• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Elisabetta48

Membro Senior
Scusate se sono un po' fuori tema, ma in fondo anche le assemblee cui mi riferisco sono regolate dal Codice Civile al pari di quelle condominiali, per questo chiedo aiuto a voi.
Il problema è questo: una associazione di cui faccio parte deve fare a breve sia l'assemblea per l'approvazione del bilancio 2018 (più il preventivo 2019, più la Relazione di Missione, più un sacco di altre cose...) che l'assemblea per l'adeguamento dello statuto al nuovo Codice del Terzo Settore. Dal momento che faremo solo le modifiche inderogabili per adeguare lo statuto alla nuova normativa, anche quest'ultima assemblea può essere ordinaria. La prima idea è stata di fare un'unica assemblea riunendo tutti i temi. Dove sta il problema? Che il verbale per il nuovo statuto dovrà essere consegnato all'Agenzia delle Entrate, allegato allo statuto medesimo, per la registrazione. E' abbastanza assurdo che nel verbale compaia anche tutta la vicenda dei bilanci e delle relazioni che comporterebbe di allegare anche tutti questi materiali. Secondo voi si può fare le due assemblee una di seguito all'altra? Aprire quella per lo statuto, chiuderla col suo verbale e a ruota fare quella per i bilanci? Vedete qualche criticità? Ovviamente parte del problema è che si fa fatica (come nei condomini) a mettere insieme un numero ragionevole di persone, quindi se fosse possibile fare tutto nella stessa giornata sarebbe meglio.
Scusate il fuori tema e grazie per l'aiuto che vorrete darmi
 

Elisabetta48

Membro Senior
@Dimaraz grazie. L'ho pensato anche io che forse nulla lo impedisce ma non ne ero sicura. Probabilmente suona così assurdo che nessuno ancora ha pensato di proibirlo... Se nella normativa ci fosse scritto "allegare lo stralcio di verbale sull'approvazione..." faremmo sicuramente l'assemblea con tutto all'o.d.g. invece va allegato il verbale completo. Penso che ci orienteremo sulle due assemblee una a ruota dell'altra. Grazie ancora
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
E' abbastanza assurdo che nel verbale compaia anche tutta la vicenda dei bilanci e delle relazioni che comporterebbe di allegare anche tutti questi materiali.
Assurdo, ma non vietato. Io farei un'assemblea unica, fregandomene del fatto che all'Agenzia delle Entrate vengano consegnate anche le discussioni dei bilanci, più le discussioni su eventuali morosità, etc. etc.

Fare due assemblee significa fare 4 convocazioni (2 per la prima, 2 per la seconda, con relativo raddoppio delle spese per le raccomandate, e raddoppio della fatica per le P.E.C., anche perché non credo si possa mandare una raccomandata unica per 2 convocazioni distinte, idem per la P.E.C.), significa fare 2 verbali distinti, significa esporsi alla probabilità che la prima venga disertata / la seconda no, oppure la prima venga fatta / la seconda disertata, oppure vengano fatte entrambe, oppure vengano disertate entrambe.

Io farei un'unica convocazione invitando i presenti a rimanere per non far scendere i millesimi al disotto della soglia che consente il quorum deliberativo.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
invitando i presenti a rimanere per non far scendere i millesimi
Premesso che in un'associazione non vi sono associati con "millesimi", ex art. 21 c.c. le deliberazioni dell'assemblea sono prese a maggioranza di voti e con la presenza di almeno la metà degli associati. In seconda convocazione la deliberazione è valida qualunque sia il numero degli intervenuti.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
(Hai ragione Nemesis, è un'associazione, io sono "fissato" coi condomini)
(Grazie per la precisazione calata nella realtà delle ASSOCIAZIONI)
 

Elisabetta48

Membro Senior
Ringrazio per le risposte. Sto pensando che forse si può fare un'unica assemblea e poi portare per la registrazione, oltre al nuovo statuto, una copia conforme del verbale dove al posto delle voci che non riguardano l'approvazione dello statuto stesso mettiamo "...omissis...". Tra gli "omissis" ci sarebbe pure l'allegazione dei bilanci e delle relazioni. Non sarebbe uno stralcio ma "Il verbale" con omesse le parti non significative. Piacerà all'Agenzia delle Entrate?
 

Elisabetta48

Membro Senior
Fare due assemblee significa fare 4 convocazioni
Come precisato da @Nemesis le modalità per la convocazione sono diverse da quelle dei condomini e dettate dallo statuto. Per noi sarebbe abbastanza semplice perchè lo facciamo via mail però andrebbe ben spiegato il perchè della doppia assemblea. Se si può fare la cosa degli "omissis", diventa tutto più semplice.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, io sono cointestatario dell' appartamento in cui vivo, con mia moglie; volendo acquistare un altro appartamento e per usufruire di determinate agevolazioni dovrebbe risultare mia prima casa, pertanto, dovrei lasciare la cointestazione della prima casa. Questa operazione dovrà avvenire tramite atto notarile? ma soprattutto, quanto mi costerà?
ALFONSO LANZARA ha scritto sul profilo di Rosanna Ricci.
Ciao Rosanna ti contatto per l'annuncio del tuo immobile su questo forum. Io rappresento un' agenzia immobiliare. Saresti disponibile a collaborare con noi per la vendita?
Alto