• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

luna

Nuovo Iscritto
quando scade la possibilita di fare la perizia giurata sui terreni edificabili per pagare la plusvalenza al 4%

so che estata iserita nella finanziaria del 2010
 

Ennio Alessandro Rossi

Membro dello Staff
Professionista
Rivalutazione terreni agricoli ed edificabili
Le nuove date di riferimento sono il 1° gennaio 2010 per individuare il valore dei beni e il 31 ottobre 2010 per versare l'imposta sostitutiva
 
L

Loretta Grazia

Ospite
L'imposta sostitutiva del 4% può anche essere rateizzata in 3 versamenti di uguale importo entro il 31/10/2010, 31/10/2011 e 31/10/2012, aggiungendo gli interessi alle ultime due rate. Ciao
 
L

Loretta Grazia

Ospite
Preciso che gli interessi annuali sulle ultime 2 rate sono del 3%. Ciao
 

ruco

Membro Ordinario
Salve a tutti
è il mio primo intervento e ringrazio anticipatamente chi leggerà.

Avendo la mia famiglia un terreno che molto probabilmente diventerà edificabile entro il 2012 (la cosa è legata ai piani dettagliati di zona, ma nel quadro generale è già previsto così), e non sapendo se tra 2-3 anni ci costruirò sopra io o se lo rivenderò, non so se usufruire di questa agevolazione per la rivalutazione.
Domanda: Se ci costruissi sopra, con una ditta che mi cede un terzo (o meno) del fabbricato, avrei vantaggi ad aver fatto la rivalutazione?
Grazie,
Claudio
 
L

Loretta Grazia

Ospite
La convenienza dipende dal valore del terreno al 01/01/2010. Se non è ancora edificabile, la perizia giurata evidenzierà un valore poco consistente, ma credo che ti convenga comunque pagare la sostitutiva del 4% perchè un domani, in caso di vendita, almeno fino al valore attuale non pagherai plusvalenza. Se poi deciderai di costruire tu, non avrai comunque pagato una sostitutiva elevata. Ciao, buon fine settimana
 

ruco

Membro Ordinario
Grazie della velocità della risposta.
Ho capito che quindi se ci costruissi sopra sarebbero soldi sprecati... però penso di seguire il consiglio e farlo rivalutare.
Grazie ancora.
 

ruco

Membro Ordinario
Seguendo il vostro consiglio mi sono attivato per fare la rivalutazione del terreno di cui sopra.
Vorrei chiedere una informazione in più:
La cifra che dovrò pagare con F24, (codice Tributo 8056) potrò compensarla con altri crediti (IVA e/o IRPEF) che possiedo nei confronti dell'erario?
E per poter usufruire della rateizzazione, dove dovrò indicarlo?

Mi scuso se le domande sono fuori tema, essendo più adatte ad un commercialistica, ma tra i forum che frequento il vostro mi è sembrato finora il più affidabile ed efficiente.
Grazie (e buone vacanze a chi è in partenza)
 

ruco

Membro Ordinario
Mi scuso se mi riprongo con la stessa domanda.
Vorrei chiedere una risposta all'intervento qui sopra. Se qualcuno mi sapesse rispondere, mi risolverebbe un problema.
Grazie ancora.
 
L

Loretta Grazia

Ospite
L'imposta sostitutiva può essere compensata con crediti IRPEF e/o IVA in capo allo stesso soggetto. La rateazione va così indicata: nello spazio "rateazione" scrivi 01 03 per la prima rata, 02 03 per la seconda, 03 03 per la terza. Ricorda che il secondo e il terzo versamento devono essere maggiorati degli interessi del 2% su base annua. Ciao, buona giornata.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto