1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. peggy

    peggy Nuovo Iscritto

    Salve, sono proprietaria di un appartamento piano terra con giardino, tutte le camere si affacciano sul mio terrazzo gradini e giardino, due camere hanno le finestre, vorrei sapere posso farle diventare porte finestre o devo chiedere al condominio?

    Grazie
     
  2. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Ciao,
    puoi trasformare le finestre in portafinestre senza autorizzazione del condominio, in quanto affacciano sul tuo giardino di proprietà esclusiva, Art. 1102 cc. ma secondo me è sembre bene per rispetto reciproco informare i condomini alla prossima assemblea e controlla cosa dice il regolamento di condominio, è l'unico che può vietartelo.
     
  3. cristianorossi

    cristianorossi Membro Ordinario

    Professionista
    non solo al condominio, ma devi chiedere anche al tuo comune il quale in fase di rilascio del permesso ti chiederà copia della delibera condominiale.
     
  4. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Ciao Cristianorossi, ma non è così. L'art 1102 cc stabilisce che ciascun condomino può aprire nel muro comune una finestra destinata a sdervire la sua proprietà esclusiva, qualora non alteri il decoro architettonico (e non è questo il caso).
    Per le autorizzazioni da chiedere al comune se ti riferisci alla Dia, è stata ormai sostituita da una semplice comunicazione corredata da una relazione tecnica e progetto fatta da un tecnico senza più aspettare i 30gg. per l'inizio dei lavori.
     
  5. cristianorossi

    cristianorossi Membro Ordinario

    Professionista
    Esatto, solo che il muro non è di tua proprietà, ma del condominio, oppure no? io questo non lo sò.
    Per via della SCIA al posto della DIA bisogna vedere se il tuo comune la applica di già. Comunque ti consiglio di parlarne con un tecnico del posto che ti darà le delucidazioni necessarie in proposito.
     
  6. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Esatto è muro condominiale, ma questo non vieta l'apertura di una porta finestra al posto di una finestra in quanto non altera il decoro architettonico e soprattutto affaccia nella sua proprietà esclusiva. L'art. 1102cc. lo stabilisce chiaramente.

    [/QUOTE]Per via della SCIA al posto della DIA bisogna vedere se il tuo comune la applica di già. Comunque ti consiglio di parlarne con un tecnico del posto che ti darà le delucidazioni necessarie in proposito.[/QUOTE]
    La SCIA se non ricordo male è entrata in vigore già da Luglio ed essendo Peggy di Roma l'ho dato per scontato, comunque il tuo consiglio sul consultare un tecnico è giusto soprattutto poi perchè dovrà redigere il progetto da consegnare.
     
  7. cristianorossi

    cristianorossi Membro Ordinario

    Professionista
    benone, comunque il muro è e e resta condominiale, se tu vari la forometria originale è una variazione architettonica e deve essere sottoposta a tutti i proprietari. Non si parla di bello o brutto, purtroppo si parla di volere o non volere condominiale. Sembra impossibile ma è così. Comunque se la variazione prospettica è piccola, se vai daccordo col vicinato, se non ci sono problemi legislativi, che paure hai?.
     
  8. peggy

    peggy Nuovo Iscritto

    Andrò a leggermi il regolamento di condominio, non sapevo se fosse necessario il permesso del comune, comunque andrei a migliorare e non certo a peggiorare l'estetica della palazzina, anche perchè ho sentito dire che qualcuno ha in progetto di allargare i terrazzi che si affacciano sui propri giardini, lì credo proprio che il problema sussisterà!
    Grazie per i Vs consigli .
     
  9. cristianorossi

    cristianorossi Membro Ordinario

    Professionista
    purtroppo miglioramento e peggioramento, in fase di duscussione con il comune, sono mollto soggettivi. Mera e pura legge ed interpretazione di essa viene sciolinata dai tecnici comunali (a ragione e non), a prescindere dalle nostre esigenze.
    auguri
     
  10. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    Concordo con cristianorossi, purtroppo anche se in bene andresti a modificare l'aspetto architettonico condominiale, quindi senza autorizzazione non credo tu possa eseguire modifiche.
     
  11. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Oltre all'aspetto architettonico dell'edificio, andrà valutato se tale apertura avrà delle influenze negative sulla statica dell'edificio.
    Attualmente le norme antisismiche, nelle zone interessate, sono particolarmente rigide.
    Credo che consultare un tecnico per la fattibilità della cosa sia ancora più importante che quella delle autorizzazioni sia condominiali che comunali.
     
  12. filippone

    filippone Nuovo Iscritto

    La trasformazione di una fienstra in porta attraverso la demolizione del corrispondente tratto di muro sottostante, ai livelli statici è ininfluente, non c'è da valutare niente.
    l'apertrua può essere eseguita da un punto di vista condominiale senza alcuna autorizzazione assembleare, anche se la porta creata servisse per accedere alla corte comune, il tutto ai sensi dell'art.1102.
    Questo è un concetto ribatito giurisprudenzialmente più e più volte in maniera pressochè univoca.
    Per quanto riguarda l'alterazione del decoro archietttonico, non è che si verifica ogni qual volta si fa una modifica prospettica e se si verifica non lo stabilisce un condomino o altri, ma solo e soltanto il giudice in caso di contenzioso.
    Quindi non si può affermare che l'intervento non può effetttuarsi senza l'autorizzazione perchè altera il decoro, lo stabilisce il giudice, non altri.

    Per quanto riguarda il comune, si è vero, richeide l'autorizzazione assembelare ma non a causa di un 'altra interpretazione delle norme condominiali, ma per una questione edilizia diversa staccata dal contesto condominale, infatti in questi casi, il contesto condminale andrebbe marcatemente separato da quello edilizio.
    Per capirsi meglio, se il condomino avesse praticato la trasfromazione della finestra in porta senza DIA o quello che è, non è che ne sarebbe invalidata la possibilità di fare tale intervento al livello codicistico, sono due cose staccate, separate.
    Il fatto pratico è comunque che la maggior parte dei comuni richiede la delibera dell'assemblea, ma se per assurdo fate causa al comune è molto probabile che la vinciate, come è accaduto di perdere clamorosamente al comune di milano per una simil questione.
    Detto questo ribadisco e vi invito a leggere le relative sentenze pressochè univoche, che affermano che certi interventi non richiedono nessuna autorizazzione preventiva da parte dell'assembela.
    E voi mi direte. "ma il muro è di tutti, e quindi..."
    E io vi rispondo che è di tutti ma è anche dei singoli condomini presi singolarmente e per questo il singolo può usare per suo godimento più intenso in vari modi la cosa comune e apprtarvi per questo delle modifiche a proprie spese entro certi limiti, la trasromazione di una finestra in porta per accedere al cortile è considerata giurisprudenzialemnte tra queste.
     
  13. Betty Boop

    Betty Boop Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a Tutti
    Non Sono Un Tecnico Perdonate le eventuali inesattezze
    A PEGGY CHIEDO ; Vuoi Trasformare una Finestra in Porta Finestra OK.Dove sei affacciata su un terrazzo..? Altrimenti..Ti tocccherebbe fare un'inferriata all'altezza punto Vita..o no..? E qui si modificherebbe il profilo facciata
    1' Ci Vuole un'assemblea con questo punto all'ordine del giorno, questo per legge.
    Ma prima un geometra che ti dica se e' possibile agire oppure no
    2' E' Piu' semplice se NON sei in facciata Lato strada, ma magari sul dietro o di Profilo,
    Potrebbero esserci Vincoli di tipo Paesaggistico a seconda della Zona dove Vivi. I Comuni sono molto puntigliosi
    3' Valuterei Bene La spesa globale fra Tecnico Permessi Vari ed Opere Murarie, ( Ma Lo hai gia fatto. ,,forse.?)
     
  14. cristianorossi

    cristianorossi Membro Ordinario

    Professionista
    E' chiaro che qui il concetto di trasformare una finestra in una porta influisce in maniera infinitesimale sui diritti d'uso e godimento della cosa comune in un condominio, ma quando se ne discute nei forum si cerca (almeno io) di dare consigli distaccandosi da quella che sarebbe l'applicazione integerrima e dura della legge. I pareri esposti sopra da tutti quanti tendono (a mio giudizio) a non voler prendere il toro per le corna, cioè se possibile evitare di imporsi sull'assemblea con leggi e codicilli a scapito del buon senso e del quieto vivere. L'interpretabilità legale in sede giudiziale prevede costi che sarebbe bene evitare vista la prerogativa umana di dialogare, però se poi nessun ti sente allora sono un altro paio di maniche.
    Filippone ha ben esposto le varie ragioni a cui nulla è da eccepire ad eclusione della parte architettonica che deve essere sempre valutata dall'ente preposto se l'mmobile ricade in area vincolata o lo stesso è vincolato dai beni paesaggistici o architettonici.
     
  15. filippone

    filippone Nuovo Iscritto

    d'accordo con te ma lo davo per sottinteso.
    Di solito è il responsabile del Servizio Edilizia Privata del Comune ad occuparsi del decoro archiettaonico e è ovvio che se l'immobile è vincolato tu debba richiedere autorizzazione preventive alla sovrintendeza di competenza.
    Attenzione però, in sede di condominio se il decoro è stato alterato, solo il giudice lo accerta, non altri
     
  16. filippone

    filippone Nuovo Iscritto

    in teoria hai più che ragione e l'avresti anche nella pratica se non fosse per il fatto che quando per certi interventi sulle parti comuni, se chiedi l'autorizzazione assembleare, su 10 volte, 8 volte la risposta è NO, come se chi deve dare il consenso si sentisse derubato di qualcosa.
    Purtroppo accade sempre così.
    Allora, se tu chiedi e ti dicono NO, tu ti avvali del 1102, è ovvio che la prima cosa da fare in condominio è quella di cercare l'accordo, però.............
    Ti faccio un esempio pratico capitato proprio al sottoscritto.
    Anni fa ho dovuto operare la trasformazione di una finestra in porta per accedere al cortile e ho dovuto avvalermi da subito del 1102 perché le risposte erano già negative prima di partire, negative in maniera pregiudiziale.
    Perché??
    Perché l'ignoranza della gente (giustificati i condomini ma non l'amministratore) porta ad avere l'idea errata che la parte comune è di tutti ma di nessuno nell'atto pratico nel senso se devi farci una modifica o usufruirne in maniera particolare servirebbe il consenso di tutti e se uno solo è contrario, non fai niente.

    Quello che invece sarebbe bene che si capisse è che la cosa è di tutti ma tutti ne possono godere singolarmente effettuando anche delle modificazioni.

    Di chi è la colpa di questa errata ideologia sulla cosa comune??
    A mio avviso e senza offese per nessuno, degli amministratori, che per non avere rogne e patate bollenti tra e mani cercano di limitare i diritti dei singoli sulla cosa comune delegando il tutto all'assemblea.
    Ormai è diventato talmente una consuetudine che la maggior parte degli amministratori applica questa consuetudine senza neanche sapere che esiste il 1102.
    Questa mentalità andrebbe cambiata, è la vera causa di ogni contenzioso perchè l'amministratore nel 99% dei casi appoggia chi contrasta queste opere e in un certo qual modo alimenta l'idea di far denuncia.
    Se invece l'amministratore con il suo ruolo di mediatore ricordasse a chi si sente derubato che esiste l'art.1102, ci sarebbero molti meno problemi in condominio.
    Debbono prendersi le proprie responsabilità, e spesso non lo fanno
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina