1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    ciao a tutti ho un quesito da proporre: come si può ottenere il permesso per iniziare l'attività di bed & breakfast nella propria abitazione? quali requisiti occorrono? grazie
     
  2. simo

    simo Ospite

    Bisogna verificare la norma che la tua regione ha emanato, perchè per questo tipo di attività ogni regione ha una normativa diversa.
    Ti conviene andare presso il Comune e chiedere informazioni specifiche per l'apertura di un B&B.
     
  3. Manuela Fragale

    Manuela Fragale Nuovo Iscritto

    Innanzitutto, per aprire un'attività di bed and breakfast bisogna risiedere nell'abitazione in cui si intende operare.

    I riferimenti normativi, il numero di camere, il numero complessivo di posti letto, variano a seconda della regione. Variano pure alcuni requisiti minimi riguardanti norme igieniche, edilizie e di sicurezza. Per informazioni dettagliate è consigliabile contattare l'Ufficio Turistico del proprio Comune di residenza oppure l'APT o IAT locale.

    Se si desidera svolgere l'attività di bed & breakfast in un immobile condominiale, niente paura: tale attività non può essere subordinata alle autorizzazioni dell'assemblea di condominio. Sull'attività di B&B in condominio si è, infatti, pronunciata la Corte costituzionale, dichiarando incostituzionale una legge della Regione Lombardia che dal 2007 ha obbligato i proprietari degli appartamenti trasformati in bed & breakfast a chiedere il nulla osta dei condomini per avviare o proseguire l'attività.
     
  4. geometra-lamp.

    geometra-lamp. Nuovo Iscritto

    la prima cosa di cui ti devi accertare, è la compatibilità tra l'attività che vuoi svolgere, con le norme urbanistiche di dove è collocato il fabbricato, oltre ai requisiti indispensabili dettati da norme specifiche comunali- igienico sanitarie-regionali che disciplinano il tipo di attività in questione .
    Successivamente se per svolgere l'attività il fabbricato necessita della realizzazione di opere edili, dovrai presentare un permesso al comune di competenza.
    A fabbricato pronto, inoltra apposita domanda all'ufficio competente per avviare l'attività.
     
  5. flexihousing

    flexihousing Membro Attivo

    Inquilino/Conduttore
    ciao, sono iscritta da poco e ho visto tuo messaggio, datato, quindi forse hai avuto informazioni già da altri, comunque ho verificato che bisogna esaminare documentazione a livello regionale perchè le condizioni possono essere diverse. Personalmente per capirci qualcosa ho scaricato da un sito della provincia di Roma tutto quanto serve e ho anche contattato uffici presso cui potrei fissare appuntamento per ulteriori chiarimenti. Mi suggerivano anche altra formula e cioè casa vacanze nel caso non si trattasse di unica unità abitativa, bensì due anche se comunicanti. Ho visto come sono fatti i contratti tipo in questo caso e non ho trovato la soluzione che cerco perchè in effetti sono interessata ad affitto non per turismo ma per vacanza .... posti di lavoro, cioè abitazione per lavoratori flessibili che viaggiano da una città all'altra. :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina