• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

MarinaB

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve. Qualche anno fa mio padre mi ha donato le proprietà che dovevano andare a me, e su consiglio del Notaio abbiamo fatto donazione con usufrutto a lui per pagare di meno l'atto.
Chiaramente a lui non sta bene che risultino ancora a suo carico i costi degli appartamenti, compreso una piccola rendita che, in realtà, ho sempre incassato io. Avevamo pensato di registrare un contratto di comodato gratuito sugli immobili per cui io oggi risulto proprietaria e lui usufruttuario. E' fattibile?
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Avevamo pensato di registrare un contratto di comodato gratuito sugli immobili per cui io oggi risulto proprietaria e lui usufruttuario. E' fattibile?
E' fattibile, ma inutile per i vostri scopi.
Il reddito da locazione dovrebbe comunque dichiararlo tuo padre.
Piuttosto tuo padre può fare rinuncia di usufrutto, dal notaio ( che non vi ha consigliato particolarmente bene, se a tuo padre non interessava mantenere tale diritto).
 
Ultima modifica:

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Quanti pasticci, ma in fin dei conti conviene fare tutti sti giochetti? Certo che se ci hai guadagnato tu, ci ha perso qualcosa tuo padre 🤦
 

MarinaB

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Scusate .. ormai è fatta . Siamo stati consigliati male . Adesso io sono nuda proprietaria e lui usufruttuario . A parte la rinuncia usufrutto si potrebbe stipulare comodato gratuito sugli immobili per i quali lui ha usufrutto?
 

MarinaB

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Per dimostrare piena disponibilità degli immobili, poter ad esempio utilizzarli per casa vacanze o b&b. Può il contratto di comodato gratuito in questo caso avere l’effetto come di rinuncia al l’usufrutto?
 

MarinaB

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie per la risposta, ma qual'e in senso ? Per caso avete qualche approfondimento in materia? perchè proprietario può concedere il godimento di un bene tramite il contratto di comodato gratuito ed un usufruttuario non può?
Non capisco perche questa limitazione a chi possiede l'usufrutto e può decidere per un tot di tempo di rinunciare al godimento del bene e relative rendite se ve ne sono.
 

griz

Membro Storico
Professionista
parli di costi degli appartamenti, di quali costi si trattarebbe? Comunque se tu fossi piena proprietaria tutto sarebbe in carico a te, perchè non pensare ad un rimborso da parte tua? Invece che stabilire un comodato, stabilite un affitto, se hai intenzione di fare un B&B sarebbe sicuramente meglio. Tieni conto che un atto notarile costerebbe, fate i conti
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Per dimostrare piena disponibilità degli immobili, poter ad esempio utilizzarli per casa vacanze o b&b. Può il contratto di comodato gratuito in questo caso avere l’effetto come di rinuncia al l’usufrutto?
In questo periodo in cui un giorno si e l'altro pure non si può uscire dal proprio comune, aprire un b&b, ristorante, pizzeria, bar, hotel, palestra o altra attività, è proprio un'idea azzeccatissima da geniacci
 

griz

Membro Storico
Professionista
In questo periodo in cui un giorno si e l'altro pure non si può uscire dal proprio comune, aprire un b&b, ristorante, pizzeria, bar, hotel, palestra o altra attività, è proprio un'idea azzeccatissima da geniacci
e sicuramente rimarremo in queste condizioni per sempre quindi meglio che nessuno pensi di investire su un proprio immobile, meglio un suicidio, vero?
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
e sicuramente rimarremo in queste condizioni per sempre quindi meglio che nessuno pensi di investire su un proprio immobile, meglio un suicidio, vero?
Per un paio di anni di sicuro, pensare oggi di aprire una di queste attività atta 5 anni mi sembra una perdita di tempo. Già dicono che finiranno di vaccinare l'intera popolazione a fine anno. Un conoscente ha aperto un pub a settembre e lo ha chiuso il mese dopo, ha perso 30000 euro ed era in società con altri 5. Quando a giugno mi disse la sua idea io gli ricordai il periodo e lui mi disse, si tanto non può durare per sempre questa chiusura, i soldi erano i suoi e gli feci gli auguri.
 

giuseppe fattori

Membro Attivo
Professionista
Avevo letto tempo addietro (non ho però approfondito) che il reddito , ad esempio di due comproprietari , poteva andare in carico ad uno solo se costui era il soggetto che si adoperava per far fruttare l'immobile (stipulava affitti, provvedeva alla manutenzione , ecc.) . Mi sembra fosse una sentenza della cassazione . Non so se , per estensione, tale facoltà possa andare anche in carico ad un comodatario visto che il comodatario, se espressamente autorizzato nel contratto di comodato, può , secondo l'A.D.E. , effettuare lavori di ristrutturazione ed accedere ai bonus fiscali previsti.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, con un contratto di locazione con cedolare secca e a canone concordato è possibile inserire la possibilità di sublocazione per avere poi la possibilità di aprire un'unità ufficio amministrativo?
Ed inoltre, è possibile ridurre le motivazione e il tempo di recesso? L'articolo 8 "recesso del conduttore" parla di gravi motivi e 6 mesi di preavviso. Grazie per una Vostra gentile risposta.
Alto