• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Maddy

Nuovo Iscritto
domanda molto simile: il mese scorso ho fatto il preliminare per l'acquisto della mia prima casa, dopo mesi passati a questionare con il proprietario su sanatorie, cifre eccetera....
dopo aver aiutato il proprietario nel pagamento della sanatoria connessa all'immobile, scelta fatta per il quieto vivere e per terminare il prima possibile questa compravendita, e' venuto fuori che nell'ultima riunione di condominio sono stati deliberati alcuni lavori urgenti, riguardanti la fognatura, la manutenzione dell'ascensore, e la riparazione di alcuni gradini delle scale dell'atrio...totale: 640 euro da pagare entro meta' dicembre.
il proprietario NON li vuole pagare, per principio, sostenendo che spettano a me, e la cosa e' stata ripetuta anche in sede di assemblea condominiale ( ho letto il verbale..), chiedo...e' giusto che questa cifra la debba pagare io in quanto futura proprietaria (oltretutto essendo una persona parecchio puntigliosa :ugeek: avevo anche parlato con l'amministratore a settembre, per chiedere appunto se c'erano lavori prossimi e regolarmi sulle spese...e mi era stato risposto che non c'era niente di urgente!) o e' giusto che li paghi lui dato che il tutto e' stato deliberato prima dell'atto notarile (e che ancora non so quando sara' possibile fare questo passaggio di proprieta')?
vorrei chiarirmi un po' le idee...per prendere una decisione definitiva..
lui e' stato l'unico ad opporsi a questi lavori tra tutti i condomini, ma questo non puo' essere una scusa per scaricare l'onere su di noi..
inoltre, alla mia risposta che almeno volevo informarmi per capire chi dovrebbe pagare tale somma, ha risposto in maniera molo maleducata, dicendo che non paghera' mai, che portera' l'avvocato dal notaio e che mi posso scordare di entrare in casa per 10 anni perche' ci si barrica...
ehm.... :shock:
ma avro' almeno il diritto di chiarirmi le idee?credo di aver fatto fino ad ora le cose per bene..
inoltre, se dovesse venire fuori che le spese le devo pagare io, vuol dire che dovro' prendere io accordi con l'amministratore, non con lui..cioe' il pagamento va fatto direttamente all'amministratore no?lo chiedo perche' lui VOLEVA e pretendeva questi soldi subito...
dulcis in fundo...non mi vuole piu' fare vedere casa vuota prima dell'atto notarile..
avendo visto la casa quando era ultra ammobiliata...non dovrei avere il diritto di rivedere la casa vuota prima di stipulare l'atto?per verificare che sia tutto a posto?
ho sbagliato qualcosa?
:triste: help!!
 

Paolo Mazzi

Membro Ordinario
Professionista
Le spese condominiali spettano a chi le ha deliberate.
E' però vero che nel caso non vengano pagate dall'attuale proprietario l'amministratore si rifarà sull' appartamento, quindi toccherà a te pagare.
Io per non sbagliare specifico sempre sul preliminare che le spese condominiali deliberate anche se non eseguite, spettano al vecchio proprietario in quanto è lui che le ha deliberate.
Hai diritto a visionare l'immobile prima del rogito per poter verificare che sia nello stesso stato del momento in cui lo hai visionato la prima volta.
 

Maddy

Nuovo Iscritto
Paolo Mazzi ha scritto:
E' però vero che nel caso non vengano pagate dall'attuale proprietario l'amministratore si rifarà sull' appartamento, quindi toccherà a te pagare.
ma il fatto che nel preliminare ci sia scritto che l'immobile viene dato libero da oneri e vincoli non dovrebbe significare anche in "pari" con le spese condominiali?
quindi se lui non ha pagato, e in sede di atto notarile questo viene fuori...sarà l'amministratore che si rifarà con me, o il notaio a far detrarre tali spese dai soldi che devo dare al proprietario??

Paolo Mazzi ha scritto:
Hai diritto a visionare l'immobile prima del rogito per poter verificare che sia nello stesso stato del momento in cui lo hai visionato la prima volta.
:shock: ..meno male!!! :ok:
è bene che tale visita venga fatta in presenza degli agenti immobiliari? (domanda stupida..ma ormai son confusa su tutto >.<)
 

Franca

Nuovo Iscritto
Ritengo che anche se deliberate dal vecchio proprietario se vengono effettuate dopo l'atto notarile di compravendita devi essere tu a pagarle. Se però vengono effettuate prima spettano al vecchio proprietario. Per la visita hai diritto di visiatre l'immobile, magari accompagnata dall'agente immobiliare.
 

Paolo Mazzi

Membro Ordinario
Professionista
Purtroppo l'amministratore ha come riferimento l'immobile, per cui se nessuno paga può arrivare al caso estremo di ingiunzione di pagamento al proprietario fino al caso estremo di porre all' asta l'immobile per recuperare le spese; questo a tutela del condominio.
 

Maddy

Nuovo Iscritto
O__O ok...ovviamente NON voglio arrivare a casi estremi, vorrei risolvere la cosa in modo civile....
...ho capito che alla fine toccherà pagare anche queste altre spese, tanto ormai, è da quando abbiamo iniziato questa trattativa che aumentano i costi... :?
..ma almeno vorrei capire a cosa posso fare riferimento, oltre che al codice civile??
:basito:
che dovrei fare? cedere direttamente e pagarle...o no?
perchè lui ha detto che porterà il suo avvocato dal notaio??devo preoccuparmi??
 

antonella de paolis

Nuovo Iscritto
Io lo manderei a quel paese!!!!! Non sarà un parere professionale ma mi sembra che i vostri rapporti siano a dir poco...guastati. Ma ti sei avvalsa dell'aiuto di un agente immobiliare o hai fatto tutto da sola?
 

antonella de paolis

Nuovo Iscritto
Come mai sono due? Comunque devo dire che per quanto riguarda le spese straordinarie è sempre un problema e concordo con il collega che nel preliminare bisogna indicare a chi spettano. Nella fattispecie direi che se non vi è indicazione spettano all'attuale proprietario e visto che si sta comportando in maniera a dir poco sgradevole mi rivolgerei senz'altro ad un avvocato dato che i due agenti immobiliari evidentemente non sono in grado di gestire la situazione. Ammesso che sia così. Sarebbe interessante conoscere l'altra campana
 

Maddy

Nuovo Iscritto
antonella de paolis ha scritto:
Come mai sono due? Comunque devo dire che per quanto riguarda le spese straordinarie è sempre un problema e concordo con il collega che nel preliminare bisogna indicare a chi spettano.
Sono due perchè una è quella di chi vende, ed una è quella a cui mi ero rivolta io per trovare casa...in pratica l'appartamento era stato dato a più agenzie..
E' vero, siamo stati un pò ingenui..e il bello è che durante il primo colloquio con l'amministratore era pure venuto fuori che il proprietario non aveva versato le quote degli ultimi 2 anni di condominio..e che si stava rimettendo in pari visto che avrebbe dovuto portare le ricevute al notaio. Però saputo che stava rimediando, non ci siamo preoccupati di altro.. :?

antonella de paolis ha scritto:
Nella fattispecie direi che se non vi è indicazione spettano all'attuale proprietario e visto che si sta comportando in maniera a dir poco sgradevole mi rivolgerei senz'altro ad un avvocato dato che i due agenti immobiliari evidentemente non sono in grado di gestire la situazione. Ammesso che sia così. Sarebbe interessante conoscere l'altra campana
No, gli agenti immobiliari non sono in grado di gestire questa come le situazioni passate, che si sono risolte parlando tra di noi (io e proprietario) e cercando una soluzione condivisa...cosa che spero di riuscire a fare anche in questo ultimo caso ;)
Alla fine mi rendo benissimo conto che sono spese impreviste tanto per me quanto per lui, e che se non ci fosse stata la sanatoria di mezzo, sarei già proprietaria e quindi a pieno titolo spetterebbe a me pagare ;) ma l'imposizione, e detta a questo modo, non è gradita..
Vedrò comunque di fare sbollire un attimo la situazione e di provare a ragionare civilmente con lui..U_U arrivare agli avvocati per 600€ mi pare davvero eccessivo... :affermazione:
E' che non avendo mai avuto di questi problemi almeno volevo chiarirmi le idee.
Da quanto dite comunque non è ben chiaro (se non ho capito male) neanche legalmente a chi spetti pagare..
anche a lavoro ho avuto 2 pareri totalmente discordanti..giusto per semplificare la vita!!
Un collega mi ha detto che essendo lui il proprietario al momento della delibera, spetta a lui pagare.
L'altro collega ha detto che siccome sono lavori che inizieranno a breve e dai quali trarrò io vantaggio (e miglioria della mia proprietà), allora spetta a me pagare.
:shock: come al solito....W le soluzioni univoche!!
 

Maddy

Nuovo Iscritto
..proporre di pagare lui la 1° rata (peraltro scaduta ieri..) e io la 2° che scadrà a metà dicembre è fattibile secondo voi??
:? :?
può avere senso trovarsi a metà strada?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Buona sera... Una domanda.. Il confine per delineare una proprietà si prende dal muro di confine o dal paletto della rete?
Alto