1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    http://www.affaritaliani.it/cronache/rom-rubano-acqua-ed-elettricit290713.html

    Solo da noi succede. Il Presidente dovrebbe chiedere spiegazioni ai suoi 'dipendenti'.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  2. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Caro JacO questa volta mi vedi dalla tua parte. Il problema dei rom, o comunque di quelle etnie non indigene dell'italia, è una spina nel fianco della società che non può difendersi. Quando un gruppo di rom decide di accamparsi in un posto non c'è nulla da fare: la polizia interviene per far sgomberare l'area solo dopo ripetute manifestazioni della popolazione locale con a volte veri e propri assalti agli accampamenti. Il furto di acqua ed elettricità in fondo è il reato minore (ed è comprensibile anche la tesi del giudice che ha assolto i rom) il problema secondo me é che quando arriva un accampamento in una zona incominciano a verificarsi molteplici furti nei quartieri contigui. In effetti cosa fanno per vivere queste persone? se va bene lavorano in nero; se va male mandano i minori a rubare nelle case e le donne a rubare nei mercati e nei posti affollati. Come fanno a comprarsi le Mercedes o le Audi macchine con le quali vanno in giro? o meglio portano a "lavorare" donne e bambini? Alcuni decenni fa nel prato dello svincolo della tangenziale di Milano, vicino alla stazione di servizio di San Donato Milanese, si sono piazzate sei roulotte. Per entrare avevano sbullonato il guardrail e si erano aperti un ingresso. Ma il fatto più sbalorditivo è che avevano monopolizzato uno dei rubinetti dei lavandini del gabinetto della stazione di servizio innestandogli un tubo di gomma, lungo una trentina di metri, che arrivava fino al loro accampamento (oltre fare uso disinvolto dei servizi igienici). Quando finalmente sono stati sloggiatti hanno lasciato cumuli di immondizie domestiche e non, compresi fornelli da cucina, bombole del gas, assi di legno con i quali avevano fatto delle verande. Lo scempio è rimasto per quasi un anno, poi come al solito è intervenuto il nucleo speciale dell' ente che gestisce lo smaltimento dei rifiuti. Recentemente su un canale Rai hanno fatto vedere una trasmissione che parlava dei rom: la cosa che mi ha demoralizzato è che i sociologi (persone di sinistra) intervistate hanno parlato di cultura rom e di diritto ad avere una casa insieme agli italiani anziché essere ghettizzati nei centri appositamente costruiti per loro dai vari sindaci compresi quelli che si sono succeduti a Roma.
     
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie.
    Quanto al "non c'è nulla da fare" non sono d'accordo. Alcuni Paesi europei sono disposti a pagare ingenti somme alla UE pur di non avere rom sul loro territorio. Dualmente altri Paesi, tra cui l'Italia, pur di ricevere finanziamenti dalla UE sono disposti ad accettare sul loro territorio i suddetti rom. Quindi non è vero che "Non c'è nulla da fare". L'Italia rinunci ai finanziamenti e legiferi quantomeno per imporre ai nomadi comportamenti consoni ad una società civile. O no?
     
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Nella medesima trasmissione Rai di cui ho scritto alla fine del post n.°2 è emerso che la Comunutà Europea ha aperto un procedimento di infrazione nei confronti della Francia perché, secondo il ministro delle politiche sociali comunitario, in quel paese, con metodi sbrigativi, hanno violato la norma di libero movimento dei cittadini della comunità europea avendoli allontanati dal suolo francese. I rom fanno parte della comunità anche se non fanno nulla per aiutarla a stare meglio. Hai capito?
     
  5. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Io queste persone le vedo di pessimo occhio, proprio perchè vivono come dei parassiti dell'organismo ospite, vengono si accampano in spazi pubblici o spesso anche in terreni privati, rubano non solo acqua elettricità sono arrivati a rubare persino il rame dai cavi elettrici; dalle nostre parti sono arrivati s staccare le canali in rame delle case tanto per dirne una...poi i furti nei supermercati nei negozi, anche furti in casa, come si può pretendere di sopportare questi continui soprusi??

    Purtroppo da noi la logica del perbenismo a tutti costi dell'accoglienza indiscriminata, sulle pari opportunità, ci ha un pò messo il salame sugli occhi e non ci fa vedere quello che realmente sono queste persone fanno....ogni tanto ripenso alle vacanze di 13 anni fa in Australia, li anche se sei italiano ed anche se vai in ferie ti danno un tesserino dove compili per filo per segno chi sei, cosa hai e cosa vai a fare, se sei turista sei ben accetto sei vai per lavorare (se loro han bisogno) sei ben accetto...se vai là e pensi di fare il nomade non passi la frontiera all'aeroporto, li non scherzano molto e forse anche per questo questo vanno e stanno molto meglio di noi.

    Essere un cittadino non è SOLO un DIRITTO per chiunque ma ANCHE un DOVERE di chiunque verso la comunità in cui si è inseriti per la pacifica convivenza degli individui.
    Molti tendono a ricordare solo la parte dei diritti dei doveri non v'è traccia.
     
    A marinoernesto e Luigi Criscuolo piace questo messaggio.
  6. ziotibia

    ziotibia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusate ma questo problema esula dalla politica di destra o sinistra.
    E' uno scontro tra civiltà e inciviltà.
    Tento di spiegarmi:
    Quando una società nasce, vengono create delle regole tra individui, con l'avvento dei "comandamenti" queste regole sono state scritte.
    Queste regole o leggi, dovrebbero essere create per tutelare la comunità.
    Quando un gruppo di persone non rispetta le leggi, dovrebbe pagarne le conseguenze.
    Ma quali conseguenze possono esserci in uno stato che ha depennalizzato il falso in bilancio (ad esempio) ? (non rubare sembra una buona legge affinche' si viva bene... eppure...) Perche' chi fa bene il suo lavoro viene rimosso?
    (Vedi notizia su rimozione di Rapetto a causa della scoperta dell'evasione IVA per 98 miliardi sugli utili derivanti dai videopoker,
    purtrppo non mi permette di mettere il link all'articolo)

    Che sia come ha scritto Blondet nell' "Alephi della dissoluzione", oppure come ha detto Einstein: "Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi."

    E per cambiare le cose? Ci dicono che il voto democratico e' quello che permette di cambiarle, con il sistema anglosassone bipartitico si hanno 2 scelte entrambe probabilmente sbagliate, bella scelta... In Italia hanno tentato di fare lo stesso ed e' finita che il governo e' formato da 2 schieramenti opposti (con leggi elettorali "ad hoc").

    Soluzioni?
     
  7. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    basterebbe seguirle sempre non solo quando onviene

    infatti

    Verissimo e fanno bene a far una vera lotta all'evasione, però domanda perchè lo Stato non riesce a stabilizzare le sue finanze nonostante abbia una aumento costante delle entrate ogni anno??? (al tg lo dicono sempre quest'anno 10% in più da lotta al'evasione) ed è stato così per tutti questi ultimi tredici anni...peccato che hanno omesso anche di dire che in 13 anni la spesa pubblica è passata da circa 600mld annui a più di 800mld di oggi, ben 200mld di euro in più...alla faccia della spending review. Se continuano di questo passo la lotta all'evasione (che stimano intorno ai 200mld) andrà a finanziare il prossimo aumento di spesa pubblica e noi tutti da beoti diremo si...in Italia tutti evasori, senza però ricordarci che le spese continuano a salire. In qualunque famiglia di buon senso e di qualunque estrazione sociale se mancano i soldi risparmi, cerchi di stabilizzare i conti famigliari, nello Stato invece si spende e spande senza prestare attenzione e controllo alle spese e si tassa a più non posso (ecco spiegato il perchè perdura la crisi, non c'è lavoro e mancano i consumi della comunità).

    tutto è criticabile sicuramente, se hai solo 2 partiti (sicuramente a molti non piacciono perchè vorrebbero avere più scelta) se hai più scelta però poi fai una montagna di partitini che poi per vincere le elezioni devono coalizzarsi per vincere, quindi più sigle più divisioni, battaglie infinite per cambiare le cose in meglio...... non è così semplice la soluzione.
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Diciamo che le regole o le leggi sono create per evitare che qualcuno possa prevaricare su qualcunaltro creando dei danni a quest'ultimo o alla parte restante della comunità. Le leggi sono fatte per far vivere meglio ed in accordo la comunità che se le è date.[DOUBLEPOST=1375181093,1375180967][/DOUBLEPOST]
    Avevo scritto sociologi di sinistra perché quei pochi di destra i rom li avrebbero impacchettati e rimandati nella loro zona di provenienza.
     
  9. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dopo un lungo giro in Austria e Germania sono dovuta tornare in italia per rivederne uno. E sottolineo UNO. Fate voi.

    Ovviamente lì vivono con finestre SENZA grate. Anche a piano terra.
     
  10. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Di sociologo di destra?
     
  11. Panti

    Panti Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Io vedrei il problema più terra terra, qui bisogna stare attenti a parlare in un certo modo altrimenti si passa per razzisti, ma in realtà la pensiamo tutti allo stesso modo, se i nostri politici volessero veramente bene alla nostra Italia tutto ciò non succederebbe, dovremmo perdere quella cultura di essere l'uno contro l'altro, cosi facendo è logico che chi viene in Italia a delinquere ci sguazza e questo dipende anche da noi, che a volte ci scanniamo per questo o quel partito. Scusate lo sfogo. Saluti.
     
  12. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    La pensiamo allo stesso modo perchè prima o poi è successo qualcosa a tutti. Io non ero "razzista" prima di ritrovarmi la mano di una Rom tutta immersa nella mia borsetta in treno mentre un'altra mi distraeva. Come è finita? Io giro sempre con qualche lavoretto da fare. La poveretta si è punta la mano con gli aghi piantati in un gomitolo e io sono diventata "razzista"
     
  13. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Dovresti portare in borsa solo uncinetti da 18; i ferri da maglia sonoarmi improprie. ;)
     
  14. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Di rom, immagino.
     
  15. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Erano proprio aghi, tanti, piantati trasversalmente in superficie in un gomitolo di cotone. Io conosco il pericolo e lo evito. Chi mi caccia una mano in borsa...peggio per lei
     
  16. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Su questo problema le imprese investono poco. Invece l'antifurto dei pedoni è un tema che potrebbe creare una domanda considerevole in campo tecnologico: rompe i cosiddetti farsi fregare da un emerito ladro cretino.
     
  17. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Cosa significa essere razzisti?
    Se gli si vuol attribuire il significato di non essere "buonisti" (termine orribile ma esplicativo) non sono d'accordo. La convivenza impone delle regole che devono essere rispettate da tutti.
    Il razzismo esiste, ne vediamo manifestazioni ogni giorno, basta pensare agli attacchi pesanti e veramente incivili di cui è stata oggetto la ministra Kienge, o Balotelli. Attacchi di cui si viene a conoscenza data la notorietà dei personaggi che ne sono vittime. Attacchi che avvengono ogni giorno a danno di personaggi sconosciuti e di cui non si ha notizia.
    Ma non può essere considerato razzismo il pretendere il rispetto delle regole e la sanzione del mancato rispetto nei confronti di chiunque: ricco o povero, bianco o giallo, italiano o no.
    Credo che proprio la mancata sanzione di comportamenti illegali ci renda più vulnerabili ad attacchi di razzismo.
    Anch'io, come tanti, sono stata derubata. Una gentile signora dall'aspetto di una tipica nonna, vestita decorosamente ed educata, approfittando di una mia distrazione, mi ha sfilato il portafogli dalla borsa. Era sicuramente italiana (avevo persino parlato un pò con lei).
    Non per questo ora guardo con occhio torvo e sospettoso donne, nonne e italiani.
    Anch'io sono stata vittima di un tentato furto da parte di tre ragazzine rom, rigorosamente minorenni, ma essendo prevenuta nei confronti dei rom non mi sono lasciata distrarre. Sarà anche questa una forma di razzismo?
    Certo è che le ladruncole, l'italiana e le rom, l'hanno comunque fatta franca, una eclissandosi con eleganza prima che scoprissi il furto e le altre dandosi a una fuga frettolosa, ma se anche fossero state fermate dalla polizia cosa sarebbe successo?
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  18. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Il problema e che ci troviamo in una società troppo buonista sempre ed a tutti i costi. Fortunatamente non sono mai incappato in un furto come quelli sopra descritti, però son sicuro che se mi fossi trovato un Rom a rubare ed avessi reagito avrei avuto grossi problemi. Un mio caro amico si è trovato 2 slavi in casa, picchiato lui la moglie, appena han provato a toccare la figlia ha reagito pesantemente (al primo ha spezzato un braccio) il secondo le ha prese pesantemente;ma il mio amico sa difendersi in un certo modo. Ora a lui è andato bene di non averne ucciso nessuno altrimenti il solito giudice demente lo avrebbe condannato, questo per aver difeso la sua vita, quella della moglie e della figlia. Questa l'Italia un paese dove se vieni aggredito in casa tua (nella collutazione avviene di tutto a livello psicologico) e per tua sfortuna lo ammazzi (lui già era disposto a tanto nei tuoi confronti) vieni condannato come un criminale (eccesso di difesa). Vorrei che la stessa cosa capitasse a qualche bel giudice, gli picchiano la moglie e poi la figlia, vediamo poi dove va a finire il diritto...
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  19. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Infatti il mio atteggiamento sospettoso nei confronti dei Rom (e che, come dici tu, ci aiuta a prevenire il peggio in alcune situazioni) lo metto tra virgolette. Il vero razzismo è odioso
     
  20. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    verissimo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina