1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. martinoq

    martinoq Nuovo Iscritto

    Salve,

    ho acquistato l'appartamento sopra il mio e avendo usufruito delle agevolazioni
    prima casa dovrei unificarli. Posso fare la fusione al catasto senza opere cioè senza realizzare una scala interna ma servendomi per l'accesso della scala condominiale ?

    Grazie,
    Martino Quattrocchi
     
  2. geomtupputi

    geomtupputi Membro Attivo

    Professionista
    no, xke come fai unire due cose ke non sono collegate tra loro?
     
    A piace questo elemento.
  3. martinoq

    martinoq Nuovo Iscritto

    E' una tua opinione ? o sei supportato da documentazione dell'agenzia del territorio ?

    Martino
     
  4. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    concordo con il collega, non si può fare, a meno di non unirli fisicamente con una scala.

    saluti
     
  5. martinoq

    martinoq Nuovo Iscritto

    La vostra opinione è chiara ma io non capisco perchè si debba per forza realizzare una scala interna e sprecare spazio utile.
    Se avessi avuto bisogno di una seconda casa l'avrei comprata sopra la mia ?
    Avete delle disposizioni mi obbligano a fare una scala per fondere i due appartamenti ?
     
  6. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    i due appartamenti sono unità immobiliari distinte, e pur essendo di ugual proprietà non possono essere fuse se non unendole fisicamente. Non è la nostra opinione, ma è un dato di fatto.

    contatta un tecnico che ti segua nella fusione delle due unità.

    saluti
     
    A piace questo elemento.
  7. martinoq

    martinoq Nuovo Iscritto

    Ok mi hai convinto !
    Quanto tempo ci vuole per ottenere il nulla osta del genio civile e iniziare i lavori ?

    Saluti
     
  8. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    dipende dal tecnico, dalla mole di lavoro che ha e dal tempo che ci impiega. cmq dopo 30 giorni dal deposito di tutta la documentazione si puù procedere con i lavori.

    saluti
     
  9. martinoq

    martinoq Nuovo Iscritto

    Grazie Marco,
    secondo te il costo a quanto ammonta ?
     
  10. geomtupputi

    geomtupputi Membro Attivo

    Professionista
    dipende dalla difficoltà del lavoro.
    dalle mie parti, in casi normali (progetto architettonico, strutturale, accatastamenti), devi prevedere non meno un 4000 euro
     
  11. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    mi sa anche qualcosa di più. Contanto sopralluogo, dia, direzione lavori, nullaosta sismico (parcella ingegnere compresa), collaudo e variazione catastale. Successivamente agibilità. direi che stiamo sui 5000€ spese escluse.

    saluti
     
  12. martinoq

    martinoq Nuovo Iscritto

    Non so dove lavorate voi ma mi sembra un'enormità. Se considerate poi la ditta per i lavori e la scala arriveremo a 15 mila euro.
    Scusate ma 5000 euro se li prende il geometra o l'ingegnere per un paio di giorni (spezzetati in una o due settimane) di lavoro ?
    Mah!
    quasi quasi pago le tasse e la mora e mantengo le due unità distinte se questi sono i prezzi effettivi dalle mie parti.
     
  13. geomtupputi

    geomtupputi Membro Attivo

    Professionista
    carissimo martinoq, io rispetto sempre e molto il lavoro degli altri e quindi mi dispiace quando gli altri non fanno la stessa cosa con me.
    ti ricordo ke l'impegno e il lavoro dal punto di vista tecnico è ben superiore di quello ke tu pensi:
    - redazione del progetto;
    - redazione del computo metrico lavori;
    - contratto d'appalto con l'impresa;
    - deposito progetto al comune;
    - deposito progetto al genio civile x il calco strutturale;
    - direzione lavori e contabilità;
    - accatastamento;
    - chiusura lavori;
    - richiesta agibilità.
    Ti fa male la testa a leggere tutte ste cose???
    -
     
  14. martinoq

    martinoq Nuovo Iscritto

    Non mi fa male la testa ma credo vi debba essere proporzione tra l'ammontare del lavoro e la parcella del professionista.
    In questo caso credo che la proporzione non ci sia anche perchè tutta la documentazione che hai menzionato non si riferisce alla costruzione di un edificio ma soltanto ad un buco in un solaio che per gli addetti ai lavori è si una modifica strutturale ma può rientrare nelle cosiddette modifiche locali e il che dovrebbe semplificare di molto il lavoro. O sbaglio ?
    Comunque ti ripeto mi informerò e se effettivamente i prezzi sono questi valuterò la possibilità di lasciare le due unità indipendenti pagando le opportune tasse.
     
  15. geomtupputi

    geomtupputi Membro Attivo

    Professionista
    ma allora se sai tutto che cosa kiedi a fare???:disappunto:
    fai quello ke vuoi, ma le carte sono le stesse sia se fai un palazzo sia se fai la scala come la vuoi tu.

    passo e chiudo
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.
  16. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    un paio di giorni???? nemmeno se avessi goldrake o jeeg robot d'acciaio come collaboratori ci riuscirei in un paio di giorni.

    mi associo al caro Antonio per le considerazioni.

    saluti
     
    A geomtupputi piace questo elemento.
  17. martinoq

    martinoq Nuovo Iscritto

    Non voglio fare i conti in tasca a nessuno voglio solo dire che la parcella dovrebbe essere commisurata all'entità del lavoro e non superiore !!
    Credo che sia un mio diritto pensarlo e un vostro diritto non essere d'accordo con me, tuttavia rimane il problema del
    cittadino che viene spellato non appena decide di fare le cose in "regola". E qui si potrebbe aprire anche un capitolo sull'abusivismo in Italia ma è meglio lasciar perdere.......
    Grazie comunque a tutti voi per il contributo e le ingormazioni che mi avete dato.

    Martino
     
  18. panaia21

    panaia21 Nuovo Iscritto

    non entrando nel merito della discussione, vorrei solo sapere quali sono le tasse da pagare mantenendo le due unità abitative distinte? e la mora per cosa? e se è possibile rendere unica comunque l'abitazione a livello di utenze, tasse, ICI e tutto il resto mantenendo due unita abitative separate unendo solo in cortile di accesso alla proprietà.
    mi spiego io sono proprietaria di piano rialzato di un terra tetto, e vorrei acquisire il piano terra e il relativo pezzo di cortile, che attualmente è di altra proprietà. a me basterebbe avere la proprietà piena dell'intero terra tetto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina