• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Hug

Membro Attivo
#1
Salve. Nel contratto di locazione di un immobile è necessario precisare che il locatore è usufruttuario e non pieno proprietario?
Grazie.
 
#2
Usufruttuario e pieno proprietario sono due figure giuridicamente diverse, pertanto credo che la risposta sia affermativa, altrimenti rischi di dichiarare il falso, con tutte le conseguenze del caso.
 
#3
Rileggendo meglio la tua domanda, credo che tu possa EVITARE di scrivere sul contratto che MARIO ROSSI è pieno proprietario oppure usufruttuario, in quanto entrambe le figure hanno diritto di concedere in locazione.
 
O

Ollj

Ospite
#4
L'usufruttuario ha diritto a stipulare una locazione, il nudo proprietario di tal diritto è carente.
Quanto alla domanda di @Hug: a che pro?
Tutto è disciplinato per legge, opponibilità della locazione compresa (art.999 Cc).
Agenzia delle Entrate a sua volta indica solo "locatore/conduttore".
Saluti.
 
#6
Nel contratto di locazione di un immobile è necessario precisare che il locatore è usufruttuario e non pieno proprietario?
nel contratto di locazione di un immobile, il locatore, se è una persona fisica, si qualifica con nome, cognome, codice fiscale, domicilio (dove vuole che gli venga inviata la corrispondenza inerente il contratto che si sta perfezionando) che può coincidere con la residenza, e con l'aggettivo che specifica il rapporto del locatore con l'immobile che si cede cede in locazione. Quindi: pieno proprietario, usufruttuario, oppure anche affittuario se è ammesso il sub affitto.
 
#15
Tanti auguri a tutti per i compleanni e per il Santo Natale!
Per una conclusione pratica del post, l'usufruttuario di un immobile può stipulare un contratto di locazione indicando: "il sottoscritto .......... , usufruttuario dell'unità immobiliare xxxx concede in locazione ..... a ...." ? O deve indicare anche le generalità del nudo proprietario?
 
#17
Tanti auguri a tutti per i compleanni e per il Santo Natale!
Per una conclusione pratica del post, l'usufruttuario di un immobile può stipulare un contratto di locazione indicando: "il sottoscritto .......... , usufruttuario dell'unità immobiliare xxxx concede in locazione ..... a ...." ? O deve indicare anche le generalità del nudo proprietario?
L'usufruttuario ha il diritto di concedere in locazione senza alcun obbligo legale di comunicare il nome del nudo proprietario.
Se lo fa, su richiesta del locatario, è solo a titolo di favore personale, senza alcun obbligo legale in tal senso.
Ti faccio notare inoltre che, partendo dalla terna: foglio / particella / subalterno, con una banale visura catastale a pagamento si ottiene sia il nome dell'usufruttuario che il nome del nudo proprietario, in un colpo secco.
Poiché nel contratto di locazione è obbligatorio identificare univocamente l'immobile con l'indicazione non solo dell'indirizzo, del numero civico e della città, ma anche di foglio, particella e subalterno, ti sarà ben chiaro che il locatario non ha bisogno di sapere chi è il nudo proprietario, perché ci può arrivare da solo senza chiederlo a nessuno.
Concludo dicendo che non è neanche necessario che il locatore precisi di essere l'usufruttuario, dal punto di vista legale.
 
#18
Concludo ricordando che Nemesis ha precisato che "Il diritto del locatore sull'immobile può non essere un diritto reale", quindi per concedere in locazione è paradossalmente possibile anche avere la SEMPLICE DISPONIBILITA' di un immobile. Nemesis, correggimi se sbaglio. Grazie! ;)
 
#19
Ad esempio un nudo proprietario, non potendo locare, può in realtà farlo se l'usufruttuario è sua nonna di 100 anni, che sta in un ospizio in coma vegetativo. Il nudo proprietario ha la semplice disponibilità dell'immobile perché l'usufruttuario non può goderne (è paralizzato), e quindi è paradossalmente possibile la concessione in locazione da parte del nudo proprietario. Altri casi particolari sono naturalmente possibili.
 

Nemesis

Membro Storico
#20
per concedere in locazione è paradossalmente possibile anche avere la SEMPLICE DISPONIBILITA' di un immobile
Infatti è così. Il contratto di locazione ha natura personale e prescinde dalla titolarità da parte del locatore di un diritto reale sul bene. È sufficiente che egli ne abbia la disponibilità, la quale, tuttavia, dev'essere giuridica e non di mero fatto, cioè deve avere la sua genesi in titolo giuridico non contrario a norme di ordine pubblico, atto a giustificare il potere del locatore di trasferire al conduttore la detenzione e il godimento del bene.
Quindi il conduttore, convenuto in giudizio per l’adempimento delle obbligazioni nascenti dal contratto o per la restituzione della cosa oggetto della locazione non può, valendosi di un'eccezione de "iure tertii", contestare la legittimazione del suo diretto contraente.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve,dal 20 settembre 2017 sono venuto ad abitare con una famiglia a cui ho prestato la mia opera di badante per un loro cugino gravemente ammalato, che è deceduto dopo un mese,la famiglia di sua spontanea volontà mi fece la proposta di rimanere a vivere con loro fin quando non avrei trovato un'altra lavoro ma non mi avrebbero pagato per dare una mano in casa,mi dovevo accontentare di vitto e alloggio
moralista ha scritto sul profilo di luciano155.
ma non c'è neanche il profilo di luciano155
tanti auguri a tutti buone feste e tante belle cose lella
anche x marinarita grazie della comprensione ...comunque c'e' legge nuova x tutelare proprietari case ….noi alla fine da 1 giugno 2013 a 7 luglio 2017 mai pagato affitto 4 anni piu' spese tribunale avvocati tasse ...ecc. se pagava onestamente l'affitto tutti i mesi non sarebbe in questa situazione le lasciano meta' stipendio….tanti anni ...non so se ne valeva la pena non pagare l'affitto ….giustizia e' fatta
x uva ---finalmente finita con sentenza tribunale milano dato che la nostra inquilina aveva fatto 2 finanziarie …???? il 29 novmbre tribunale milano ci ha messo primi creditori sul quinto dello stipendio ...tutto specificato debiti avvocato 4 anni affitto mai pagato ….la tipa si e' presentata urlando ...la giudice ci ha inserito primi creditori prenderemo tutto da subito con quinto dello stipendo .finita bene kiss
Alto