1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. dhan

    dhan Nuovo Iscritto

    Ho acquistato un appartamento al valore di 212.000 €. successivamente la firma del compromesso che mi impegnava al pagamento al rogito della cifra suddetta, la banca alla quale ho fatto la richiesta di mutuo ha richiesto a una nota società la perizia dell'immobile. La valutazione periziale effettuata a portato a determinare il valore dell'appartamento pari a 170.000.= creandomi una serie di problemi sull'erogazione dell'importo di mutuo pattuito, che per ben note ragione non può superare l'80% del valore periziato dell'immobile. Volevo sapere cosa posso fare per ottenere dalla banca un mutuo pari all'80% del valore specificato nel compromesso, inoltre avendo acquistato l'appartamento tramite agenzia, è l'agente in qualche modo responsabile del deprezzamento periziale... è una truffa e devo rivolgermi a un legale?

    grazie sin d'ora per l'aiuto
     
  2. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Beh, la differenza non è poca.
    Io cercherei di capire a cosa è dovuta, prim adi parlare di truffa. Chiederei chiarimenti a entrambi i firmatari delle 2 perizie, anche se dovrebbe già essere indicato nella perizia.
    Può essere che stai pagando questo immobile un po' di più del suo valore commerciale, ma se la casa ti piace può valerne la pena, certo che € 42.000 in più sono un po' tanti davvero.:shock:
    Se parli di deprezzamento dai per scontato che il valore giusto è quello di compromesso, ti auguro che sia così ma non è detto, potrebbe esserci stata una sopravalutazione da parte dell'agenzia per un qualche motivo anche non commerciale, che alla banca non interessa e quindi il suo perito non lo valuta.
    Di sicuro, come dici tu, oggi le banche non rischiamo nulla sui mutui, quindi ritengo che ti potranno erogare al massimo una somma pari ad € 136.000,00.
    Puoi provare con un'altra banca se hai il tempo tecnico per farlo, certo che dovrai pagare un'altra perizia.
    E' un problema!!
    Scusa se non ti do grandi alternative come risposte, ma credo non ce ne siano tante.
    Semtiamo qualche altro commento dagli amici di PROPIT.
     
    A dhan piace questo elemento.
  3. dhan

    dhan Nuovo Iscritto

    la valutazione in ribasso è stata fatta da CRIF sulla base del costo medio mq del paese di appartenenza dell'unità immobiliare, non considerando, all'interno del paese stesso, nè la zona tantomeno la tipologia di abitazione (popolare, civile, convenzionata, residenziale, signorile). la perizia di base dell'appartamento (sicuramente di parte) era di 230.000 €. il venditore ha pagato l'appartamento, che ora mi sta vendendo, 196.000 €. a fine 2006.
     
  4. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Non voglio entrare nel merito della valutazione fatta da Crif, ma alla tua domanda:

    non riscontro alcuna responsabilità ne' truffa.
    Peraltro tu stesso scrivi successivamente:
    ed a grandi linee fino al 2008 i prezzi erano in salita, poi sono scesi. Non mi sembra che siamo poi così lontani.

    Concordo
     
    A dhan piace questo elemento.
  5. dhan

    dhan Nuovo Iscritto

    Ti ringrazio per la risposta, ma nonostante il resoconto "tecnico" che ho descritto nei dettagli, il mio mal di pancia sta proprio nella non comprensione di come una società possa sottoporre un immobile ad un processo di valutazione di mercato senza utilizzare i canoni di mercato? inoltre chiedo come mai solo la banca ha ricevuto la relazione della valutazione e io no?
     
  6. pippoepluto

    pippoepluto Membro Junior

    Proprietario di Casa
    ma sì, adesso diamo alle agenzie anche la responsabilità delle valutazioni bancarie!! :risata: :risata: :applauso: a parte gli scherzi, guarda che può succedere , che una casa venga valutata meno del prezzo stabilito; il prezzo su cui ci si accorda per la vendita è un prezzo commerciale, stabilito tra 2 parti (acquirente e venditore) e dipende da tanti fattori.. il venditore può chiedere una certa cifra perchè magari ha fatto dei lavori di miglioramento che gli sono costati, o perchè deve rimborsare un mutuo a cifra più alta fatto precedentemente, ma la banca nelle valutazioni non tiene conto di queste cose.. usa le sue tabelle e stop!! Da parte tua, se hai accettato quel prezzo, vuol dire che ti andava bene e lo ritenevi giusto!! Per tutelarsi in questi casi, si può mettere una condizione sospensiva nella proposta d'acquisto, facendo subordinare la validità alla concessione del mutuo... oppure puoi rivolgerti ad un mediatore creditizio, che ha vie più facili per ottenere il mutuo .. e periti che ti vengono più incontro




    Aggiunto dopo 4 minuti :

    ps: ci sono anche banche che danno il 100% più le spese... se ti andava bene ricevere l'80% di 212.000, che è circa 170000, trova una banca che ti fa il 100% e hai comunque i tuoi 170.000 euro...
     
    A dhan piace questo elemento.
  7. dhan

    dhan Nuovo Iscritto

    credimi se avessi voluto dare la colpa alle agenzie avrei impostato la lettera in un altro modo, ed è meglio lasciare stare visto il comportamento che, l'intermediatore, ossia "l'agente", ha tenuto al momento della proposta successivamente avere ascoltato alcune mie perplessità e osservazioni "presentimentali" mi disse che era pronto a timbrare, mostrandomi tutto orgoglioso e sicuro di se il timbro da perito e vantandosi di essere iscritto all'ordine, una valutazione da 240.000 Euro.
    visto che ti piacciono le faccine ne pubblico una molto esplicita che mostra lo stato d'animo in cui mi cogli :rabbia:
    e una molto esplicita che mostra la faccia dell'agente quando ha letto la valutazione periziale richiesta a C... dalla banca :shock:

    grazie comunque per la tua risposta
     
  8. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    La perizia che ha fatto fare la banca è stata pagata da te quinti puoi pretendere che la banca ti rilasci il documento, opporranno un po' di resistenza ma devono dartela.
    Concordo anche con Jrogin.
     
    A dhan piace questo elemento.
  9. pippoepluto

    pippoepluto Membro Junior

    Proprietario di Casa
    :sorrisone: sì queste faccine mi piacciono molto, le ho appena scoperte :amore:
    comunque, ti ripeto, la valutazione commerciale può essere una cosa, e la valutazione della banca un'altra.. io fossi in te mi rivolgerei ad una società di servizi finanziari, perchè queste sono in contatto praticamente con tutte banche, e riescono a trovare soluzioni di mutuo diverse ...:soldi:
     
    A dhan piace questo elemento.
  10. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Oggi stiamo proprio assistendo a questo ulteriore fenomeno di fermo del mercato: le Banche hanno deciso di affidare a CRIF le perizie, presumendo, non si sa in base a quale criterio, che gli esperti di protesti siano anche esperti immobiliari....

    Sto esagerando, ovviamente, ma la realtà è che quanto tu lamenti sta succedendo ovunque: i periti della CRIF, con tutta probabilità su spinta della banca, valutano al ribasso, per far stare le banche dalla parte dei bottoni !!! e questo è il risultato.

    Penso che i miei colleghi abbiano ragione: prova in un'altra banca o in più banche e vedi cosa ne esce...

    Silvana
     
    A dhan piace questo elemento.
  11. felixgiovanni

    felixgiovanni Nuovo Iscritto

    Per quanto ne so, e per esperienza diretta, anch'io penso che le banche hanno tutta la convenienza a far stimare in senso "stretto e prudenziale" gli immobili da ipotecare...sentendosi maggiormente garantite per ogni sfavorevole evenienza. D'altronde, con i tempi che corrono, da quella regola difficilmente si prescinderebbe, se ci si trovasse dall'altra parte della barricata.... Ho sentito anch'io di Istituti che accordano il prestito oltre l'80%. Il prezzo di vendita deriva da contrattazione privata per cui non esiste parametro di riferimento a cui appellarsi; non è vietato vendere un bene ad una somma superiore o inferiore a quella di mercato che, a sua volta, è definita da una serie infinita di variabili...saluti.
     
    A maidealista e dhan piace questo messaggio.
  12. ferrari domus

    ferrari domus Nuovo Iscritto

    La perizia di un immobile segue diverse strade. Quella fatta dall'agente immobiliare sarà in linea con i prezzi di vendita di zona (commerciale-comparativa), quella della Banca è sempre una perizia cautelativa ad un prezzo cioè di rapido realizzo in caso di insolvenza. Secondo me potresti richiedere ulteriore perizia alla banca o cambiare banca. La banca non dimentichiamoci che interviene in un operazione commerciale dove è nota una cifra risultante dal preliminare, per cui deve solo stabilire se intende erogare il mutuo o meno.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina