1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. chiara78_

    chiara78_ Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buonasera,
    circa due anni fa,avendo intenzione di vendere un immobile,trattai una semiesclusiva con un'agenzia per la vendita.Scaduto il mandato qualche anno dopo si presenta un acquirente che sostiene di aver gia'visto l'immobile tramite l'agenzia.Preciso che quest'acquirente non formalizzo'alcuna proposta di acquisto.
    La domanda e:puo'l'agenzia rivalersi(e nel caso contro chi dei due..?)anche a contratto scaduto e senza che sia stata formulata una proposta di acquisto?
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Semiesclusiva???

    Comunque anche scaduto il mandato l'agenzia può pretendere il compenso se aveva creato i presupposti (certi Giudici hanno riconosciuto tal diritto).
    Poi bisogna vedere cosa hai firmato tu o il proponente acquirente.
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    l'importante è che non abbia firmato il foglio della visita dell'immobile.
    Poi occorre che l'agente immobiliare venga a conoscenza della vendita dell'immobile ad una persona alla quale aveva fatto visitare l'immobile.
    Il diritto alle provvigioni si prescrive dopo 12 mesi dalla data in cui l'agente è venuto a conoscenza della vendita.
    Se gli accordi prevedevano che sia venditore che acquirente avrebbero pagato una provvigione entrambi dovranno pagare.
    Altra cosa importante, visto che tu scrivi di semiesclusiva, è il mandato a vendere sottoscritto da entrambe le parti: tu e l'agenzia. Se non c'é non c'é alcun vincolo.
     
  4. vic20

    vic20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    una precisazione, non puo' vendere solo ha chi ha firmato od anche ai parenti di chi ha firmato? se anche i parenti mi indichereste quali sono? grazie.
     
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    siamo ai cavilli per non pagare le provvigioni all'agente immobiliare.
     
  6. vic20

    vic20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    se uno vuole sapere come funziona la legge subito lo si accusa che non vuole pagare...
    quindi AI lo fa di mestiere e sa tutto, il venditore invece va tenuto all' oscuro delle leggi per fare il proprio gioco. tanto lo chiedero' al notaio. qui vedo che non ottengo mai risposte.
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    quando mi sono iscritto nessino mi ha detto che dovevo risposte a chicchessia :riflessione:
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    forse è meglio chiederlo all'avvocato.
    Comunque se tu e la tua compagna andate a visitare un appartamento trattato per la vendita da un agente immobiliare o questo vi fa firmare entrambi oppure, visto che siete un nucleo familiare, fa firmare solo uno di vuoi due. Se l'agente non stipula il contratto ed in seguito gli viene revocato il mandato non è che ha perso il diritto alla provvigione se tu o la tua compagna, che nel frattempo vi siete lasciati, contattate il venditore ed acquistate la casa.
    Ciò perché chi ha poi concluso l'affare lo ha fatto in seguito alla visita effettuata con l'Agente Immobiliare.
    Il diritto a riceve la provvigione scade dopo 12 mesi che l'Agente Immobiliare è venuto a sapere che l'appartamento è stato venduto ad una persona alla quale lui aveva fatto vedere l'appartamento.
    Ora, se è trascorso diciamo un anno dalla visita, se l'agente immobiliare trascura l'evoluzione dell'appartamento che aveva in gestione, quindi non sa che è stato venduto ed a chi, è alquanto improbabile che l'agente medesimo bussi a quattrini. Dato che l'acquirente avrebbe dovuto pagare la parcella dell'Agente Immobiliare (ad esempio il 2% di 180.000 € sono 3.600 €) non credo proprio che il nuovo proprietario (come del resto la parte venditrice che dovrebbe dare la stessa cifra) vadano a contattare l'Agente Immobiliare per dirgli:"questo è quello che ti spetta".
    Quindi tu capisci che il grado di parentela centra come il cavolo a merenda; dipende se la persona è stata accompagnata dall'Agente Immobiliare oppure se chi conclude la compravendita diretta lo fa in nome e per conto di una persona alla quale l'Agente Immobiliare aveva mostrato l'appartamento in vendita.
    Perché questa è una astuzia per eludere le competenze di chi lavora.
     
    A vic20 piace questo elemento.
  9. vic20

    vic20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    in effetti non hai dato una risposta:
    io avevo chiesto:
    vic20 ha scritto:
    una precisazione, non puo' vendere solo ha chi ha firmato od anche ai parenti di chi ha firmato? se anche i parenti mi indichereste quali sono? grazie.
     
  10. vic20

    vic20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    ottima risposta, grazie.
    cosa prevede la legge affinche' io a fine mandato possa vendere senza avere il pensiero: ma avro' venduto ad uno che prima aveva contattato l' agenzia, perche' chi compra non so se dira' la verita' se ha contattato l' ai o no.

    Perché questa è una astuzia per eludere le competenze di chi lavora.
    certo che guadagnare 10.000 euro per far vedere l' appartamento a 3 persone.
     
  11. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    le provvigioni dell'agente immobiliare sono stabilite dalle Camere di Commercio locali alle quali gli agenti immobiliari devono essere iscrittti. Non so a quale agente tu ti sia affidato, tuttavia la attività di un agente immobiliare non consiste solo nell' accompagnare i probabili acquirenti a vedere l' immobile: un professionista ha uno straccio di locale dove esercitare la professione, i costi della gestione del locale, della pubblicità da fare per far conoscere l'appartamento, magari il costo di una collaboratrice per la gestione dell'ufficio. Inoltre il reperimento di tutti i documenti che spesso mancano (planimetria catastale aggiornata, verifica del titolo di proprietà della parte venditrice e di eventuali gravami sull'immobile). Infine il tempo che l'Agente Immobiliare dedica: il tempo è denaro per tutti ed in modo particolare per i liberi professionisti (cosa che non capiscono i dipendenti legati all'orario di lavoro indipendentemente da quello che hanno combinato; sopratutto i dipendenti pubblici che sono pagati per scaldare le sedie e per contare quanto tempo manca al prossimo scatto di retribuzione).
    Poi se non ti sta bene pagare un Agente Immobiliare perché non te lo vendi da solo l'appartamento? c'è sempre il fai da te.
     
  12. alex4515

    alex4515 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Di norma, al termine del mandato, l'agenzia immobiliare redige un elenco di tutte le persone che hanno visionato l'immobile e lo consegna al proprietario venditore.
    Se il suddetto immobile viene venduto entro (mi pare 5 anni) ad una persona che è sull'elenco, all' A. I. spetta la provvigione.
     
  13. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    non sono un agente immobiliare e ho conosciuto per lavoro molti agenti immobiliari, alcuni veri professionisti, altri meno. Queste generalizzazioni non mi piacciono, parole buttate nell'aria evidentemente senza avere idea di quello che si sta dicendo.
    10.000 €, l'agenzia di solito lavora al 3% di provvigioni, a volte anche al 2%, l'importo scritto vale per almeno una vendita di € 300.000. una vendita di questo importo non si fa in 5 minuti con 3 visite ma richiede un lavoro di verifiche e promozione senza percepire nulla, spendendo e rischiando, quando si fa avanti un interessato, magari al 15° tentativo dolo mesi di promozione, si stipulano sceritture e si gestiscono incontri per sviluppare la trattativa che se va a buon fine, si percepisce il compenso, però solo dopo aver assistito il compratore ed il venditore in tutta la procedura con responsabilità non indifferenti su proprio operato. Se questo non avviene l'agenzia ha speso per niente e quello che percepisce da una mediazione a buon fine compensa quanto fatto per lavoro relativo ad altre che non si concludono. Prima di fare i conti in tasca ad altri, conviene aprire gli occhi e collegarsi
     
    A Luigi Criscuolo piace questo elemento.
  14. vic20

    vic20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    c'e' la vendita, rara che si fa in poco tempo, poi ci sono le vendite che portano via parecchio tempo.
    io mi lamentavo nel mio caso che vuole il 4%, non mette fuori il cartello vendesi, mette fuorii il prezzo piu' alto e mi ha fatto firmare la scadenza di un anno ed in esclusiva. poi per un box vuole 1000 euro da entrambi.
     
  15. vic20

    vic20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    bisogna tener conto che anche tenere un capannone o appartamento bloccato dall' agenzia per anni ha delle spese di IMU e tari non indifferenti.
    la prossima volta non firmero' piu' la scadenza di un anno, l' esclusiva e la penale anche perche' ho letto che sono illeggittime.
     
  16. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    la prossima volta venditi da solo la tua unità immobiliare, così non avrei da recriminare nei confronti del professionista al quale ti sei rivolto sulla esosità del suo compenso e sul suo modo di lavorare.
    Tra l'altro l'incarico è un contratto che si formalizza con l'accordo tra i contraenti: all'inizio chi è in una posizione di vantaggio è il venditore che può benissimo contrattare il compenso e le condizioni operative. Se il venditore ha accettato supinamente le condizioni poste dall'Agente Immobiliare non può sfogare la sua incapacità nel gestire questa situazione prendendosela con il medesimo soggetto. Certo che se le posizioni di entrambi sono rigide il contratto non si fa.
     
  17. vic20

    vic20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    si in effetti la colpa e' stata mia che ho detto sempre si. mi sono fidato era un amico.
     
  18. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    tu hai le tue ragioni per protestare, il tuo agente non semmbra proprio il massimo della professionalità però non è corretto generalizzare, stagli addosso chiedendo regolarmente cosa fa e come pensa di procedere
     
    A vic20 piace questo elemento.
  19. vic20

    vic20 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    sono molto d' accordo, grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina