• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

#1
Buongiorno a tutti,

due coniugi in separazione dei beni acquistano insieme una casa, con una quota del 50% a testa. Per il marito si tratta della seconda casa, per la moglie della prima casa. Sarà poi adibita ad abitazione principale della famiglia. E' possibile aprire un piccolo mutuo solo sulla parte della moglie, beneficiando quindi - per il mutuo - delle condizioni agevolate dell'acquisto prima casa?
La mia filiale sostiene che sul mutuo debba per forza esserci il nome di entrambi i coniugi. Facciamo lo stesso lavoro quindi non è questione di reddito. La banca dice che la regola è questa. A me sembra assurdo
Grazie a chi vorrà rispondermi
D.
 

Dimaraz

Membro Storico
#2
Facciamo lo stesso lavoro quindi non è questione di reddito. La banca dice che la regola è questa. A me sembra assurdo
Che abbiate lo stesso lavoro/impiego non significa nulla e visto che diventa prima casa per entrambi potete godere delle agevolazioni (è quella che già possiedi a diventare "seconda").

Ma ogni hanca può mettere le sue clausole... se non ti garbano sentine altre.
 
#4
Io ho una situazione simile, acquistato casa al 50% col mio compagno, per me prima casa per lui seconda; io pago in contanti la mia quota lui accende mutuo intestato solo a lui. La mia banca non ha fatto nessun problema.
 
#5
Io ho una situazione simile, acquistato casa al 50% col mio compagno, per me prima casa per lui seconda; io pago in contanti la mia quota lui accende mutuo intestato solo a lui. La mia banca non ha fatto nessun problema.
scusa entrambe voi due avete pagato l'intera cifra: tu hai attinto ai tuoi risparmi, il tuo compagno ha ottenuto un mutuo per acquistare la sua parte di proprietà. Mi spieghi quali problemi doveva fare la tua banca se hai prelevato dei tuoi soldi dal tuo c/c? Diverso è il discorso se il c/c dal quale hai prelevato i soldi è un c/c cointestato a firma disgiunta per cui non è "la mia banca" ma "la nostra banca".
 
#8
scusa entrambe voi due avete pagato l'intera cifra: tu hai attinto ai tuoi risparmi, il tuo compagno ha ottenuto un mutuo per acquistare la sua parte di proprietà. Mi spieghi quali problemi doveva fare la tua banca se hai prelevato dei tuoi soldi dal tuo c/c? Diverso è il discorso se il c/c dal quale hai prelevato i soldi è un c/c cointestato a firma disgiunta per cui non è "la mia banca" ma "la nostra banca".
Mi correggo, intendevo la banca di mio marito. Era solo la mia testimonianza a David81, lui non dice se hanno un conto cointestato o meno, solo che la banca chiede di intestare il mutuo ad entrambi mentre il marito vorrebbe essere l’unico intestarario.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve,dal 20 settembre 2017 sono venuto ad abitare con una famiglia a cui ho prestato la mia opera di badante per un loro cugino gravemente ammalato, che è deceduto dopo un mese,la famiglia di sua spontanea volontà mi fece la proposta di rimanere a vivere con loro fin quando non avrei trovato un'altra lavoro ma non mi avrebbero pagato per dare una mano in casa,mi dovevo accontentare di vitto e alloggio
moralista ha scritto sul profilo di luciano155.
ma non c'è neanche il profilo di luciano155
tanti auguri a tutti buone feste e tante belle cose lella
anche x marinarita grazie della comprensione ...comunque c'e' legge nuova x tutelare proprietari case ….noi alla fine da 1 giugno 2013 a 7 luglio 2017 mai pagato affitto 4 anni piu' spese tribunale avvocati tasse ...ecc. se pagava onestamente l'affitto tutti i mesi non sarebbe in questa situazione le lasciano meta' stipendio….tanti anni ...non so se ne valeva la pena non pagare l'affitto ….giustizia e' fatta
x uva ---finalmente finita con sentenza tribunale milano dato che la nostra inquilina aveva fatto 2 finanziarie …???? il 29 novmbre tribunale milano ci ha messo primi creditori sul quinto dello stipendio ...tutto specificato debiti avvocato 4 anni affitto mai pagato ….la tipa si e' presentata urlando ...la giudice ci ha inserito primi creditori prenderemo tutto da subito con quinto dello stipendo .finita bene kiss
Alto