• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
una seconda volta quest'anno, in cui mi viene mandata nuovamente una certificazione unica in cui alla voce redditi:assegni periodici corrisposti dal coniuge, trovo l'importo complessivo annuale e sotto l'imposta da pagare.
Scusa, mi puoi dire se l'importo delle imposte è stato materialmente trattenuto(dall'INPS) o si trattava solo di un suggerimento (una nota) da parte dell'INPS ?
IN altre parole: tu hai incassato l'importo lordo stabilito dal giudice oppure un importo al netto dell'imposta ?
Se si tratta del primo caso (incasso dell'ammontare lordo) il problema sarebbe semplicissimo: basterebbe ignorare, nel tuo Mod. 730, tale C.U. Ma...ma, purtroppo nei Caf, a volte, ci sono tante teste di legno....
 

primaveranegliocchi

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Scusa, mi puoi dire se l'importo delle imposte è stato materialmente trattenuto(dall'INPS) o si trattava solo di un suggerimento (una nota) da parte dell'INPS ?
IN altre parole: tu hai incassato l'importo lordo stabilito dal giudice oppure un importo al netto dell'imposta ?
Se si tratta del primo caso (incasso dell'ammontare lordo) il problema sarebbe semplicissimo: basterebbe ignorare, nel tuo Mod. 730, tale C.U. Ma...ma, purtroppo nei Caf, a volte, ci sono tante teste di legno....
il giudice ha stabilito una certa cifra io prendo quella cifra. Vedo sul cu l'ammontare effettivo corrisposto e poi leggo imposta lorda e totale detrazioni che sono la stessa cifra. Piú di questo, da quello che é nelle mie conoscenze non so ricavare
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Una funzionaria inps ha competenza eccome se poi passa al caf una certificazione unica sul 730!!!
Forse non ci siamo capiti.

Se tu fai un 730 sei tu (o chi ti assiste) che "riunisce" le varie poste. Se ci sono errori in un CU sarebbe preferibile rivolgersi ad un commercialista di quelli "bravi" piuttosto che ad un CAF o ad un avvocato.
 

primaveranegliocchi

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Forse non ci siamo capiti.

Se tu fai un 730 sei tu (o chi ti assiste) che "riunisce" le varie poste. Se ci sono errori in un CU sarebbe preferibile rivolgersi ad un commercialista di quelli "bravi" piuttosto che ad un CAF o ad un avvocato.
Puoi rivolgerti a chi vuoi la signora dell'INPS continuerà a fare il comodo suo, questo é il punto. L'agenzia delle entrate manderà sempre l'accertamento, e chi é coinvolto dovrà spiegare. Si é vero sono io a prendermi la responsabilità, ma il problema non si risolve. Non so se sono stata chiara
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
Devo riconoscere che ha ragione @Dimaraz, . Il CU (o presunto tale) può tranquillamente essere ignorato dal CAF , ma ho l'impressione che non cederà.
L'agenzia delle entrate manderà sempre l'accertamento, e chi é coinvolto dovrà spiegare.
Non ti dovresti preoccupare, basta far leggere all'Agenzia delle Entrate il testo della sentenza del giudice che ha riconosciuto l'assegno di mantenimento a favore di tuo figlio e non a tuo favore. L'anno prossimo cambia Caf o vai da un commercialista.

SE hai un grosso credito per le spese sanitarie, per ora presenta il Mod. 730 così com'è, poi entro il 25 di Ottobre farai la rettifica....a meno che non succeda un miracolo in questi giorni: che il Caf si converta al "verbo", alla verità, e decida di ascoltarti.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Puoi rivolgerti a chi vuoi la signora dell'INPS continuerà a fare il comodo suo, questo é il punto.
Non so nel caso dell'INPS (m'intendo più di questioni aziendali) ... ma se un dipendente riceve un CU "errato" dal suo datore di lavoro ... ne fa richiesta di uno corretto ...e in caso di rifiuto fa una denuncia alla stessa Agenzia delle Entrate che sanzionerá la ditta recalcitrante.
Purtroppo CAF e Patronati hanno personale che dovrebbe dedicarsi ad altro.
 

giogiolu

Membro Attivo
Proprietario Casa
In tutto questo marasma avrei bisogno di capire:
-il figlio della Signora è a suo carico? (sembrerebbe di no)
-l'assegno a chi è intestato?
-la CU a chi è intestato?
-perchè la funzionaria dell' INPS avrebbe sbagliato nell' emettere il CU? e perchè sarebbe errato?
-ho capito bene che la CU riporta imposta uguale alle detrazioni?
-la Signora vorrebbe inserire i valori della CU nel suo 730 per potersi detrarre cosa?
-il CAF si rifiuta di stilare un 730 al netto di quella CU (forse bastava non presentarlo visto che imposta e detrazioni coincidono)
-il CAF sostiene che i valori della CU concorrono alla formazione del reddito della Signora?
Aiuto !
 

primaveranegliocchi

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
In tutto questo marasma avrei bisogno di capire:
-il figlio della Signora è a suo carico? (sembrerebbe di no)
-l'assegno a chi è intestato?
-la CU a chi è intestato?
-perchè la funzionaria dell' INPS avrebbe sbagliato nell' emettere il CU? e perchè sarebbe errato?
-ho capito bene che la CU riporta imposta uguale alle detrazioni?
-la Signora vorrebbe inserire i valori della CU nel suo 730 per potersi detrarre cosa?
-il CAF si rifiuta di stilare un 730 al netto di quella CU (forse bastava non presentarlo visto che imposta e detrazioni coincidono)
-il CAF sostiene che i valori della CU concorrono alla formazione del reddito della Signora?
Aiuto !
Scusa se leggi quello che é stato scritto comprendi, io non mi intendo di queste cose, dal momento che faccio tutt'altro lavoro, ma ho visto che imposta lorda e detrazioni coincidono, quello che vuole dire non lo so.
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
ho visto che imposta lorda e detrazioni coincidono, quello che vuole dire non lo so.
Significa che l'INPS ha tassato l'assegno con un conteggio provvisorio (ritenuta d'acconto) il che significa che: è vero che viene riconosciuta la detrazione di tale importo, ma significa nel contempo che il CAF con tale CU sommerà l'ammontare lordo dell'assegno agli altri redditi e procederà al ricalcolo complessivo con l'aliquota marginale (scaglione di reddito più elevato ) aumentando ulteriormente la tassazione dello stesso assegno.
Come già ho ribadito varie volte, ritengo tale procedura errata.
 

giogiolu

Membro Attivo
Proprietario Casa
Scusa se leggi quello che é stato scritto comprendi, io non mi intendo di queste cose, dal momento che faccio tutt'altro lavoro, ma ho visto che imposta lorda e detrazioni coincidono, quello che vuole dire non lo so.
Vuol dire che il destinatio della CU, limitatamente agli introiti riportati. non è tenuto a fare denuncia dei redditi e che per questo non si trova nella condizione di non poter fare 730.. Poi sicuramente qualcosa mi sfugge, ma mi mancano risposte ad alcuni punti del mio intervento. Concordo con Alberto quando parla di procedura errata da parte del CAF, che sembra voler sommare i redditi propri della Signora, non so di quale origine, a quelli della CU, ma non da parte dell' INPS. Questo ha emesso una CU relativa alla emissione di assegni. Che altro poteva/doveva fare? Il problema sembra essere che il figlio non è a carico della Signora e che gli assegni sono intestati alla stessa
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
E' praticamente l'importo della tassazione provvisoria (secondo l'Inps) in pratica è una ritenuta d'acconto che verrà detratta dopo aver rifatto tutti i conteggi delle imposte: redditi + assegno.
Mmmmmh...la descrizione non coincide:

Vedo sul cu l'ammontare effettivo corrisposto e poi leggo imposta lorda e totale detrazioni che sono la stessa cifra.
Visto che quanto riceve corrisponde esattamente a quanto le spetta (quindi valore "netto") anche ipotizzando che erroneamente l' INPS abbia calcolato un lordo cui applicare una tassazione (per giungere al netto stabilito dal Giudice)...quale il senso di una voce "detrazioni" che ripete l'importo della tassazione?
O intendono con "totale detrazioni" le varie somme tolte dal lordo (quindi imposte incluse)?

Non vengono riportate le cifre...ma salvo valori elevati di reddito/assegno...il danno effettivo sarebbe, ammesso e non concesso esista, praticamente irrisorio.
 

giogiolu

Membro Attivo
Proprietario Casa
Vuol dire che il destinatio della CU, limitatamente agli introiti riportati. non è tenuto a fare denuncia dei redditi e che per questo non si trova nella condizione di non poter fare 730.. Poi sicuramente qualcosa mi sfugge, ma mi mancano risposte ad alcuni punti del mio intervento. Concordo con Alberto quando parla di procedura errata da parte del CAF, che sembra voler sommare i redditi propri della Signora, non so di quale origine, a quelli della CU, ma non da parte dell' INPS. Questo ha emesso una CU relativa alla emissione di assegni. Che altro poteva/doveva fare? Il problema sembra essere che il figlio non è a carico della Signora e che gli assegni sono intestati alla stessa
Rettifico: NON si trova nella condizione di poter fare il 730
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
Mmmmmh...la descrizione non coincide:
Rettifico: NON si trova nella condizione di poter fare il 730
Apparentemente è così, l'INPS non conosce gli altri redditi ( a meno che non sia anche lei dipendente dell'Inps come l'ex marito, ma mi pare di no) di @primaveranegliocchi per cui ha emesso una C.U. sul presupposto che il reddito sia costituito dal solo assegno.
Ma il CAF nel Mod. 730 precompilato si trova "tutti i redditi" e con 2 C.U. è "indotto a tener conto di tutto. A parte l'errore di addebitare alla Madre invece che al figlio maggiorenne beneficiario dell'assegno.
 

giogiolu

Membro Attivo
Proprietario Casa
Apparentemente è così, l'INPS non conosce gli altri redditi ( a meno che non sia anche lei dipendente dell'Inps come l'ex marito, ma mi pare di no) di @primaveranegliocchi per cui ha emesso una C.U. sul presupposto che il reddito sia costituito dal solo assegno.
Ma il CAF nel Mod. 730 precompilato si trova "tutti i redditi" e con 2 C.U. è "indotto a tener conto di tutto. A parte l'errore di addebitare alla Madre invece che al figlio maggiorenne beneficiario dell'assegno.
L' INPS conosce la posizione di qualsiasi persona a condizione che da lui, per pensione, invalidità, o da datori di lavori, in bianco, riceva qualsiasi somma. Ma mi sembra che sia la prima volta che sento parlare di precompilato. Modello che emette l' Agenzia delle Entrate. Consiglio, per questo, che la Signora si rivolga con tutto il carteggio che possiede alla stessa, visto che a lei dovrà giustificare eventuali richieste. Questo anche per il futuro.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Claudia85 ha scritto sul profilo di Gianco.
Scusi Gianco, cosi siamo in privato? Non vorrei allegare pubblicamente per privacy
possessore ha scritto sul profilo di Luigi Criscuolo.
Auguri di buon compleanno anche da parte mia!
Alto