1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Pippo Latorre

    Pippo Latorre Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Quando si cede in locazione un appartamento le mensilità anticipate devono essere chieste a titolo di "caparra confirmatoria" o di "deposito cauzionale"?
    Qualora le due opzioni siano entrambi legalmente possibili quali sono le diverse implicazioni? Grazie. Pippo.
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Nel contratto, che redigerai, puoi prevedere un deposito cauzionale di massimo tre mensilità da destinare a fondo cauzionale per far fronte a spese di manutenzione per danni arrecati all'immobile da parte del conduttore. Tale fondo lo puoi usare durante la durata del contratto o alla sua scadenza, per le sole opere di ripristino dell'immobile, non puoi usarlo per mensilità non versate.
     
  3. Pippo Latorre

    Pippo Latorre Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Capisco che è previsto solo il deposito cauzionale e non una caparra confirmatoria. Ma, nel mio caso, avendo sottoscritto un contratto il 17/06/2011 per l'affitto di un appartamento a partire dal 01/07/2011 come faccio per garantirmi un'eventuale rinuncia se non con una caparra confirmatoria? Devo farmi dare due somme distinte una come deposito cauzionale e una come caparra? Grazie. Pippo.
     
  4. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Le norme prevedono che tu possa richiedere una cauzione (per eventuali danni provocati dal conduttore) di tre mensilità e sino a tre mensilità diaffitto anticipato. Il conduttore ha diritto di recedere con preavviso scritto di sei mesi (con l' obbligo di corrispondere i canoni per questi 6 mesi o sino a quando verrà trovato un nuovo conduttore).
    Queste le regole del "gioco". :daccordo:
     
    A mdasette piace questo elemento.
  5. Marco Piola Caselli

    Marco Piola Caselli Nuovo Iscritto

    Concordo con le risposte che ti hanno dato.
    Se non hai ancora sottoscritto il contratto però potresti inserire una clausola di "penale di recesso" riportando che le parti stabiliscono di comune accordo una penale PENITENZIALE di xx euro nel caso di recesso anticipato alla decorrenza del contratto, da comunicarsi a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.
    In alternativa porta subito in registrazione il contratto e nel caso di recesso il conduttore dovrà darti preavviso di sei mesi.
    Se il contratto è stato stipulato per finalità commerciale o professionale (6+6 anni) il conduttore può recedere con preavviso di 6 mesi solo per gravi motivi (es. fallimento) altrimenti sei nel diritto di chiedere il proseguimento del contratto o il versamento dei canoni sino alla scadenza naturale.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    sono tutti suggerimenti che hanno un valore a tavolino, in caso di necessità del conduttore di liberare un immobile di scuse ne trova ad iosa, e non serve tante precauzione da mettere in atto, il periodo in cui ci troviamo trovare un locatario sia su immobili abitativi con per uso diverso, va solo a fortuna di non incappare in qualche filibustiere, che anche la legge li proteggono, ed anche certe associazioni sindacali:daccordo:
     
    A Thi Nguyet piace questo elemento.
  7. Pippo Latorre

    Pippo Latorre Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Io sono arrivato a questa conclusione. Vi chiedo di dirmi se è praticabile e se ci sono controindicazioni.
    Modificando leggermente il contratto non ancora registrato intendo scrivere che le due mensilità anticipate ricevute valgono come caparra confirmatoria fino al 01/07/2011 data di inizio effettivo di locazione e, dopo quella data, le due mensilità diventeranno "deposito cauzionale". Penso così di salvare capra e cavoli. Che ne dite si può fare?
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    dico che un contratto di locazione oltre alla pigione si versa un cauzione per eventuali danni all'immobile locato, per una eventuale garanzie dei pagamenti non vi è altro che una fidejussione bancaria od assicurativa.
     
  9. Pippo Latorre

    Pippo Latorre Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Io avrei bisogno di una garanzia che il locattario non cambi idea fino al 1° Luglio, data di effettivo inizio locazione, e non di una garanzia per i pagamenti futuri. Un deposito cauzionale che mi viene dato con assegno bancario non trasferibile posdatato al 1° Luglio non mi copre da eventuali rinuncie perchè un assegno può sempre essere annullato ( smarrito o derubato) prima di essere incassato. Dovrei rincorrerlo per vie legali avendo un contratto firmato? Neanche per sogno. Quindi perdo tutto nel senso che devo procedere a rifittare l'appartamento con i tempi attuali che sono lunghi. Con un assegno già incassato come caparra confirmatoria è il locatario che mi deve rincorrere se rinuncia. Dopo 1° Luglio dette somme saranno trattenute come deposito cauzionale. La strada della fideiussione bancaria o assicurativa mi sembra più difficilmente percorribile visti i tempi brevi a disposizione e i costi aggiuntivi da sopportare.
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se non ti fidi fatti dare un anticipo altro non vi è di meglio, mi sa che parti con un piede sbagliato già dall'inizio nei confronti dell'locatario;) un accordo si stipula in due e con una convinzione reciproca altrimenti è un accordo a meta
     
    A Thi Nguyet piace questo elemento.
  11. Pippo Latorre

    Pippo Latorre Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    E' vero. Forse non tanto mi fido. Comunque ti ringrazio. Cercherò di essere meno problematico e spigoloso. Grazie della pazienza.
     
  12. Marco Piola Caselli

    Marco Piola Caselli Nuovo Iscritto

    Si! ti confermo che puoi stabilire che le due mensilità siano da considerarsi caparra sino alla data di decorrenza del contratto e successivamente passino automaticamente a deposito cauzionale. Ciò che non è vietato dalla legge è lasciato alla libera pattuizione delle parti.:fico:
     
    A Pippo Latorre piace questo elemento.
  13. Pippo Latorre

    Pippo Latorre Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie Marco. Penso proprio che tenterò questa strada e che il locatario non avrà nulla in contrario se non ha in mente idee fantasiose.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina