1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Franci63

    Franci63 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Giusto, ma il tuo caso è diverso: lui il permesso l’ha già ottenuto, e tu hai acquistato con il permesso già concesso.
     
    A Dimaraz piace questo elemento.
  2. wilma2015

    wilma2015 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Giusto, ma il tuo caso è diverso: lui il permesso l’ha già ottenuto, e tu hai acquistato con il permesso già concesso.
    quale permesso? non ha mai presettato nulla di scritto con il precedente proprietario che mi ha taciuto la situazione. Inoltre poteva benissimo ancorare le sue tende da sole alla facciata.
     
  3. wilma2015

    wilma2015 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    cerco spunti di riflessione in questo forum..leggo dai vostri profili svariate professioni, inquivicabili la vostra preparazione....non capisco le vostre sentenze. se vero la situazione che dite voi vorrei avere precisi riferimenti e non semplICI e apprezzati scambi di opinione
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
     
  5. wilma2015

    wilma2015 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    infatti insistono di avere dichiarazione scritta ma non è mai stata presentata nelle oppurtune sedi.
     
  6. wilma2015

    wilma2015 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    "...se ritieni di aver ragione non devi convincere noi ...ma il Giudice cui dovrai appellarti.
    Prepara il portafoglio"

    .....GRAZIE PER AUGURIO
    teniamo comunque a mente che la proprietà privata è inviolabile.
     
  7. wilma2015

    wilma2015 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Infatti ormai ho capito che è meglio ignorarli i messaggi polemici che polemizzare.

    Nel forum ognuno esprime il proprio parere, poi sta all'interessato trarne le conclusioni e/o prendere spunto per approfondire le questioni di proprio interesse in altra sede.
     
  8. Franci63

    Franci63 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Trattasi di servitù apparente , cioè non nascosta, alla luce del sole, visibile anche ad un’occhiata superficiale.
    Cosa doveva dirti ?
    Non è verve polemica, ma dato di fatto.
    Purtroppo certe situazioni infastidiscono ( e questo lo posso benissimo capire), ma vanno sopportate.
    Il vantaggio è che dovrà partecipare alle spese, se la parte sotto del balcone aggettante necessiterà di manutenzione .
     
  9. wilma2015

    wilma2015 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    vedremo al momento resto in attesa di riferimenti di legge in merito alle vostre opinioni. grazie comunque per l'attenzione
     
  10. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quindi non ti resta che affrontare le spese di un processo per scoprire se "bluffano".
    Occhio che i "contratti verbali" sono validi.

    Premesso che non ti ho augurato un bel nulla ma solo pre-avvisato di una cosa certa...devi fermarti e riflettere sul tuo comportamento che appare proprio di chi intende fare polemiche visto che invece di "trarre le conclusioni" ti ostini nel citare norme di diritto solo perchè apparentemente ti danno ragione.

    La "pulce" te l'abbiamo messa in orecchio...sei stata brava a cercare quel che ti "comodava" quindi sei in grado di cercare anche il resto.

    Comincia dall' Art. 1062 del CC.

    Il costruttore era il "padre di famiglia".
     
    A Franci63 piace questo elemento.
  11. wilma2015

    wilma2015 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    a parte le polemiche sto prendendo spunto dai vostri suggerimenti. Approfondiro' grazie
     
  12. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Giusto per diffondere situazioni inimmaginabili, pertanto fate attenzione, i giudici per due volte, hanno sentenziato che un box, trattasi di costruzioni fuori terra all'interno di area condominiale acquistati tutti e da tutti alle stesse condizioni, in occasione di ristrutturazione importanti alcuni condomini, tra cui io, ci siamo rifiutati di aderire a fare i lavori secondo quanto avevano deciso i comunisti dei box, e qui subentrano le maggioranze ecc. ebbene l'amministratore mi ha ingiunto di effettuare i lavori secondo quando stabilito dagli altri pena esecuzione dei lavori anche contro la mia volontà, con addebito a me chiaramente anche se non volevo, svolgimento, ho fatto ricorso e l'avvocato ha sbagliato l'impostazione della causa indirizzando l'opposizione sulla validità della riunione e non sul fatto che si trattava di una proprietà privata, il giudice ha dato ragione all'amministratore perché la riunione era stata fatta correttamente, e su questo non c'è da discutere, ma il giudice non ha fatto nessun riferimento sul fatto che dei condomini hanno deciso su una/tutte proprietà private pertanto anche se la riunione era stata fatta correttamente non doveva proprio essere eseguita perché ripeto decisioni prese su proprietà private.
    Io ti consiglierei di trovare un accordo, c'è un detto che dice, meglio un cattivo accordo che una causa vinta.
    E' questo te lo dice uno che per mandare via l'amministratore ha combattuto 15 anni e speso € 20.000,oo tra varie vicissitudini e ora che non c'è più finalmente, comunque ho deciso di andare via, via da solo mai più in condominio se mai meglio in affitto che te ne freghi di quello che succede, i soldi li impieghi in altro modo e ti paghi l'affitto, perdonate è stato una sorta di sfogo.
     
  13. wilma2015

    wilma2015 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    grazie Ciaccia mi dispiace per ingiustizia subita.
     
  14. basty

    basty Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quanto riportato da chiacchia potrebbe non essere così ingiusto.
    Penso ad esempio ad un condominio orizzontale: (in fondo anche i box sono assimilabili). Non ha detto, o non ricordo, quali lavori fossero previsti. Ma anche se si tratta di proprietà private , possono essere soggetti a vincoli come la omogeneità delle facciate, altezze, ECC. Ai quali non ci si può sottrarre
     
    A Franci63 piace questo elemento.
  15. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il Giudice non ha errato nemmeno per "omissione".
    Forse non conosci i "binari" della Giustizia ma il Giudice non può "esprimersi" su questioni diverse da quelle per cui è interpellato.

    Ha errato il tuo legale....ed ha peccato 2 volte se poi non ti ha spiegato che una delibera che dispone su parti "private" è nulla quindi sempre impugnabile.

    Sbagliato.
    I vincoli estetici (omogeneità od altro) non possono essere "pretesto" per imporre lavori su parti private solo perché la maggioranza ha deciso di "modificare/manutenzionare" le facciate o altri elementi.
     
  16. basty

    basty Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quasi quasi scommetto che ci siano sentenze discordanti al riguardo: ma se è come dici, me ne felicito.

    L'esempio non era felice, ma sospetto che ci siano interventi dove non ci si può facilmente sottrarre: una situazione possibile potrebbe essere la impermeabilizzazione delle coperture? Di solito il punto di infiltrazione non corrisponde mai al punto in cui si presentano delle macchie nel soffitto.

    In ogni caso mi piacerebbe conoscere quali fossero i lavori intimati a Chiacchia.
     
  17. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dimaraz ti dovrebbero fare una statua d'ORO, infatti il ragionamento mio era che la delibera fosse nulla e il mio avvocato ha impostato la causa sotto quell'aspetto, ma povero me il mio avvocato è morto e i sostituti si sono lasciati fregare, in che senso, la parte avversaria ha deviato il discorso asserendo che la causa non era nulla perché: la maggioranza era composta dei soli comunisti dei box 10 pertanto in seconda convocazione (erano 4 su dieci ) ha deciso, pertanto il quorum c'è, la convocazione è stata fatta secondo i tempi, solo nell'ordine del giorno c'era scritto ristrutturazione e invece hanno deliberato per l'abbattimento e la ricostruzione, e qui il giudice poteva decidere in una anomalia anche perché da € 2000,oo si è passati a € 12.000,oo cadauno per dei box fuori terra di mt 2x3 ecco il mio rifiuto di aderire ( io non ero presente ) pertanto ricorso in tribunale ecc. e con il fatto che la riunione era legittima, sia i miei avvocati ( stupidi e senza esperienza ) che il giudice non hanno considerato che si stava deliberando di un abbattimento e di una proprietà privata.
    Penso di aver risposto alla Vs. curiosità su i lavori ecc. :risata:
     
    A basty piace questo elemento.
  18. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    De gustibus...se vuoi farti del male il mio portafoglio sarebbe sempre aperto per le "donazioni" atte a rimpinguarlo...ma la soddisfazione di "vincere facile" è ben poca cosa..

    Non solo esistono sentenze che smentiscono il tuo "assunto" in linea generale
    Corte di Cassazione a Sezioni Unite sentenza n. 4806 /2005...ma persino che confermano come una maggioranza non possa decidere sulle parti private ed in contrasto del proprietario nemmeno per lavori propedeutici alla sicurezza dell'edificio: Cass. Sez. 2, Sentenza n. 13116 del 30/12/1997

    Quanto al caso esposto da @chiacchia ...anche un "troglodita" capirebbe l'illeicità.

    Questione diversa per i lavori di "messa in sicurezza" (transennamenti, sostegni, chiusure o altro) necessari per scongiurare il pericolo imminente a persone che l'amministratore non solo può ma deve prendere senza nemmeno il preventivo consenso dell'assemblea.
     
  19. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Come detto il Giudice non ha colpe...ma condivido che il "sistema" legandone le mani sia errato.
    Quanti a certi avvocati...se da un lato bisogna capire come sia un lavoro dove le probabilità di "perdere" sono inevitabilmente del 50% ...dall'altro certe "disattenzioni o impreparazioni" dovrebbero sottostare a "ristoro".
    Se si imponesse ad un legale di prevedere l'esito... pena il suo mancato onorario o la sua radiazione forse certe "lauree" tornerebbero ad essere braccia per l'agricoltura.
     
    A wilma2015 e Franci63 piace questo messaggio.
  20. basty

    basty Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Grazie pr il riferimento: ho letto che contiene una sintetica descrizione e suddivisione delle delibere nulle ed annullabili.

    p.s.:maligno:: per la verità ho anche letto che.....

    La seconda sezione civile, con ordinanza del 18 novembre 2003, ha rilevato la presenza di orientamenti giurisprudenziali divergenti in ordine alla riconducibilità dei vizi delle delibere assembleari nell'ambito della nullità o annullabilità.

    Per la composizione del contrasto, il Primo Presidente, ai sensi dell'art. 374, secondo comma, c.p.c. ha rimesso la questione alle sezioni unite.


    Magari, se scommettevo.... chissà
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina