• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
, un frontalino se è ammalorato è nelle stesse condizioni anche il balcone
Non è automatico e comunque dipende da svariati fattori inclusa la tipologia di frontalino.
Non farti sviare dalla foto postata.

e benedetto legislatore fai che tutto è di proprietà esclusiva oppure no e buonanotte
Occhio a non confondere Legislatore con Giurisprudenza.
 
Ultima modifica:

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Naggia!!! con voi non si può sgarrare :):):) ma è giusto cosi.
Io intendevo perché non definiscono una volta è per sempre dentro o fuori, come le cinture di sicurezza o le metti o prendi la multa non è che hanno detto in città no in autostrada a più di cento si deve mettere:disperato: insomma una legge SEMPLICE e chiara cosi anche i comuni mortali sanno come comportarsi.
Per i balconi, ad oggi non ho ancora sentito nessuno che non gli abbiano rifilato i balconi come condominiali in particolar modo quando ci sono condomini che non hanno balconi cosi li obbligano a fargli pagare le ristrutturazioni, le messe in sicurezza ecc. pur di risparmiare qualcosa addossando la spesa a tutti facendo facendo pagare tutti, mal comune mezzo gaudio:cauto:
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Io intendevo perché non definiscono una volta è per sempre dentro o fuori, come le cinture di sicurezza o le metti o prendi la multa non è che hanno detto in città no in autostrada a più di cento si deve mettere:disperato: insomma una legge SEMPLICE e chiara
Si può convenire in via di principio che dettare una regola senza eccezzioni sia più semplice da comprendere e non dia adito a dubbi interpretativi...ma ahinoi la natura umana è talmente variegata che anche quando esiste una Legge "univoca" ...poi ci pensano Giudizi fantasiosi a creare nuove varianti (da qui il mio riferimento alla Giurisprudenza)
Nei fatti è anche impensabile che un Legislatore possa promuovere Leggi che prevedano tutte le infinite varianti dei casi reali.
Quello dei balconi ne è esempio lampante: non troverai una norma che parli nello specifico di balconi...ma Giurisprudenza li ha divisi fra aggettanti e incassati (con netti e distinti diritti/doveri)...dei primi ha fatto ulteriore distinzione sui "frontalini" a seconda della loro foggia.
Permettimi di correggerti anche sulla "apparente" univocità dell'obbligo alle cinture di sicurezza per chiunque si trovi a bordo di un veicolo su strada.
Lo stesso art. del CdS contempla una decina di categorie per le quali non vige obbligo (pensa a chi sta in piedi negli autobus) più le esenzioni comprovate da certificato medico.

Relativamente a quanti cui vengono sempre "rifilati balconi condominiali"...permettimi di ripeterti il "mantra" di uno dei prof. prof di Diritto: la Legge non ammette ignoranza!
Se il diretto interessato non si preoccupa di sapere i suoi diritti ...non si lamenti.

Ps.
La "variabilità umana" ci vede, in quanto italiani, in prima posizione...e non va letto come difetto.
 

fashion

Membro Attivo
Conduttore
ringrazio tutti, vedo che e' un problema comune.....come ho gia' detto, tutti i balconi del mio condominio sono messi male.....i soffitti sono quasi tutti umidi, si vedono le macchie ma niente di piu'.......sono messi peggio i frontalini che perdono la calce, quindi il colore e' diverso perche' si scoloriscono perdendo il colore originale, e le ringhiere in molti punti sono arrugginite, io le ho gia' fatte pitturare e messo l'antiruggine ma dopo 2 o 3 anni, la ruggine e' riapparsa........
Devo dire che quasi tutti tacciono e aspettano i lavori con l'impalcatura quando verranno decisi.....solo quella sotto di me.......e' stressante.....vuole che io faccia il mio pavimento in modo che il suo soffitto sia perfetto.....pero' a guardare il suo soffitto non e' tremendo, con ferri in vista o che escono dalla calce magari storiti e arrugginiti ...no, e' solo bagnato dall'umidita' della pioggia...immagino....
Che io sappia...lei potrebbe chiedermi i danni per la tinteggiatura del suo soffitto se la facesse e dovesse cadere ma non credo molto di piu'.....-che io sappia, non puo' obbligarmi a fare un lavoro privato in casa mia, nemmeno tanto urgente, .....solo un avvocato potrebbe mandarmi una raccomandata chiedendomi
di rifare il pavimento altrimenti mi porta in causa....almeno credo che sia cosi'......ma ne ne sono nemmeno sicura.....forse solo il giudice potrebbe obbligarmi a rifare il pavimento.....
 
Ultima modifica:

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Bisogna capire se il tuo sottobalcone presenta solo macchie oppure se c'è un vero e proprio stillicidio, ossia quando piove il balcone di sotto è come fosse a cielo aperto, con copiose infiltrazioni d'acqua.

In questo secondo caso, o se il sottobalcone presenta segni di cedimento, è tuo dovere porre rimedio.

D'altro canto, non credo che sarà automatica la citazione in giudizio. Se vuoi puoi aspettare la lettera dell'Avvocato del proprietario del piano di sotto, ricevendo la quale deciderai di attivarti per porre rimedio (non farglielo sapere però, sennò ti fa scrivere domattina). Naturalmente, in questa condizione, ti metti nelle mani del Signore sperando che non si distacchi l'intonaco facendo male a qualcuno al piano di sotto.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Aaahhh! Dirmaraz e dillo vuoi la lite :^^::^^::^^: ma no scherzo lo sai mi piace discutere e imparare, comunque dicevo:
Se il diretto interessato non si preoccupa di sapere i suoi diritti ...non si lamenti.
Per i diritti da far valere ai voglia di discutere con l'amministratore e portargli sentenze ecc. la via e solo quella del tribunale con il risultato incerto...io ho imparato a mie spese, oggi o rinunciato alla legge cerco di subire subito evitando l'agonia mi costa di meno, dico questo per gli altri, non intestarditevi se siete fortunati e vi va bene alla prima volta ok ma se vi va male non insistete con i ricorsi.
Fashion ma hai chiesto a qualcuno quanto ti costerebbe rifare l'isolamento al tuo balcone? guarda che potresti rimanere sorpreso per il costo "irrisorio" risolveresti il problema e vivresti meglio e poi se il balcone e aggettante, almeno questo è sicuro, la soletta e il cielino e roba tua o lo fai prima o dopo sempre tu lo devi pagare e poi cosi non diventa marcio che può crollare intesta a quella di sotto poi il frontalino lo lasci stare al momento dei lavori condominiali
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Per i diritti da far valere ai voglia di discutere con l'amministratore e portargli sentenze ecc. la via e solo quella del tribunale con il risultato incerto
Guarda che sono il primo a rifuggire le cause e proporre un compromesso anche se si ha ragione proprio per evitare le lungaggini burocratiche...ma...quando la controparte s'inventa ciò che non esiste e pretende più di quanto propongo vado fino in fondo e non sono quello che alla fine piange.
Non iniziare cause che si possono perdere è il miglior modo per vincere sempre...ma non devi ignorare cosa sia scritto nelle norme e come siano interpretate.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Buon giorno Dimaraz non hai ragione hai 1000 volte ragione ma arrivato alla mia età e aver combattuto contro i mulini a vento per anni e ancora sono in attesa di una sentenza dopo 30 anni non c'è la faccio più ho deciso che soffro subito e chiudo la faccenda ora come ora sto cercando di vendere anche se non è il momento e di andarmene per conto mio anche se la mia chimera e scappare in Australia in mezzo ai canguri e a gli squali cosi potrò combattere con cose reali.
Non siamo tristi ciò che è fatto è fatto buona giornata a tutti:)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

buonasera,
desidero sapere in quale posto del testamento viene collocata la sottoscrizione del testatore. Sembrerebbe, a seguito della sent. Cass. n.14119 del 20.01.2014, che la firma possa essere posta, se dovesse mancare lo spazio alla fine delle disposizioni, lateralmente o in altro posto del foglio. SEmbra vero?
Alto