1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sirio155

    sirio155 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve, ottimo forum è il mio primo messaggio.
    Sono proprietario di un immobile in un condominio formato da 2 scale: scala A 9 appartamenti, scala B 6 appartamenti. Ogni scala è composta da piano rialzato e 2 piani, piu' sottotetto, ascensore di ultima generazione, luci viale formati da 8 fari, 3 pompe sommerse poste nei 3 ingressi ai garage, 2 cancelli elettronici, no autoclavi. Ogni scala ha un contatore con potenza impegnata di 11kw.
    Da premettere che le ascensori vengono usate non poco, ma pochissimo in quanto 3 proprietari ai secondi piani non ci abitano, chi come me abita al primo piano fa prima a salire a piedi, quelli del piano rialzato non la usano giustamente.
    Il ns problema è che secondo noi paghiamo troppo, non conosco i consumi effettivi, ma la cosa strana è che un contatore scala A paga in media 350 euro ogni 2 mesi, scala B 200 euro.... non ci spieghiamo il motivo.
    Secondo voi 11 kw per questi impianti sono tanti? possibile abbassare la potenza?
    Una cosa che non capiamo è questa: quando è stato costruito il fabbricato (anno 2011) c'era un solo contatore Scala A e sulla scala B alcuni inquilini dicevano che era stato fatto un ponte per sopperire temporaneamente alla mancanza di energia. Poi fu messo il secondo contatore. Ora staccando il secondo contatore le luci e il resto che dovrebbe essere posto a suo carico (ascensore B, 4 fari, luci scale B) continuano a funzionare........non è che per colpa di questo ponte che magari c'è ancora per questo motivo stiamo consumando energia sia sul contatore A che B per le stesse cose?
    Grazie a chi riuscira' a darmi risposta
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Hai aspettative troppo "alte"...siamo più o meno esperti... non "veggenti".

    Fatti dare copia delle fatture ...e conoscerai i consumi "effettivi" .

    Solo una analisi attenta di fattura e impianti unita a valutazione degli usi effettivi potrebbero svelare qualcosa...incluso se la "potenza impegnata" è adeguata o eccessiva (propendo per la prima)
    Tieni presente che il contratto non è per uso residente e le tariffe non sono quelle di un contratto "casalingo".

    Se staccando il contatore della scala B, le luci scala e quelle dell'ascensore continuano a funzionare significa che sono alimentate da altra fonte.
    Fate verificare da un elettricista se siano "agganciate" al contatore della scala A.
    E' giusto che ognuno paghi il suo.
     
    Ultima modifica: 21 Settembre 2016
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    il ponte che porta la corrente al contatore più recente deve essere stato fatto prima del contatore originale altrimenti pagate due volte il consumo registrato dal contatore più recente.
    Comunque l' installazione del cavo che porta la corrente al contatore più recente deve essere curata dal gestore che offre il servizio (Enel o ex municipalizzata) mi sembra strano che abbiano fatto l'errore di prelevare la corrente dopo il contatore già presente.
    Però agli errori umani non c'è mai un limite.
    Potrebbe anche essere il caso che non è stata disattivata la vecchia alimentazione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina