1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Nnever71

    Nnever71 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti,
    Ho urgente bisogno di sapere come posso liberarmi di un impresa che non mi smonta l'impalcatura.
    Premetto che l'impresa in questione era di un amico con la quale siamo partiti affidandoci completamente da ignoranti in materia.
    Non abbiamo mai firmato alcun contratto o capitolato, semplicemente l'impresa risulta nella DIA per i lavori di ristrutturazione dell'immobile privato.
    Ora a causa di disaccordi sulle spese effettuate, l'impresa si é fermata al grezzo dell'abitazione abbandonando il cantiere in giugno 2013, abbiamo giá pagato una cifra sufficiente a coprire quello stato di avanzamento a detta di almeno 2 geometri.
    Abbiamo trovato e incaricato una nuova ditta disponibile a terminare i lavori, facendo tutte le pratiche necessarie, comunicazione al comune, notifica ausl, comunicazione al direttore lavori, sicurezza e all'impresa stessa, ma nonostante questo non possiamo lavorare fino a quando la vecchia impresa non rimuove almeno il ponteggio, come posso liberarmi da questa situazione senza dover pagare altri soldi alla vecchia impresa?
    Sono disperato, vi prego di aiutarmi se potete.
    Alessandro
     
  2. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Hai mandato una raccomandata r/r alla impresa comunicando l'interruzione dei lavori per aver eseguito delle lavorazioni non preventivamente concordate? Hai inviato la comunicazione di sospensione dei lavori al Comune, alla Direzione provinciale del lavoro ed alla Asl? Hai mandato copia di queste comunicaioni invitandola a smontare il ponteggio in tempi brevi?
    Tu, o voi , sei il committente di lavori. Il committente ha delle precise responsabilità ed oneri da assolvere. Se non si è in grado di gestirle, anzichè affidarsi agli amici (che poi finiti i lavori non lo saranno più o lo saranno di meno) pensando anche di risparmiare, bisogna rivolgersi ad un professionista e si mette per iscritto, nero su bianco, quello che sono le necessità del committente dei lavori, cosa deve fare il professionista e quale sarà il suo compenso. E' molto difficile?
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    E' molto semplice. Fai scrivere dal tuo legale che imponga alla vecchia impresa di sgomberare il cantiere entro dieci giorni da una data che dovrà essere congrua, in alternativa il proprietario, tu, provvederà a sua cura e spese ad accatastare tutto il materiale di proprietà dell'impresa e lo depositerà in un sito o un magazzino, l'affitto del quale dovrà essere anch'esso a suo carico. Trascorso inutilmente del tempo, credo uno o due mesi, il tuo legale invierà alla vecchia impresa un'altra raccomandata dove la inviterà a riprendersi il suo materiale, dietro pagamento di tutte le spese sostenute. Contemporaneamente gli si comunicherà che se non dovesse intervenire tutto il materiale sarà portato al macero. Evidentemente di tutti questi passaggi occorre tenere una documentazione precisa e dettagliata, in modo da confutare le future richieste esorbitanti. Per me è un film già visto. E' importante farsi seguire da un legale. Insisto, di tutto il materiale procurati una fornita documentazione fotografica e testimoni.
     
    A dinopagan, Daniele 78 e JERRY48 piace questo elemento.
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    corretto quanto scrive Gianco, sei il committente-proprietario, non puoi rimanere sotto scacco da un'impresa scorretta, muoviti come ti è stato suggerito, ne hai il diritto
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Chiarissimo.:applauso:
     
  6. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Intanto tutte le spese per un legale, lo smontaggio, deposito e/o smaltimento sono per il momento a carico suo. E se la ditta è fallita? quando li recupera i soldi che ha anticipato. Eh!! Siamo in italia.
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    in una situazione simile credo che sia in Francia o in Germania o Svizzera non cambierebbe, se l'azienda è fallita si può sapere, una raccomandata al'impresa intimando lo sgombero per palese rescissione del contratto (o rapporto) la può scrivere anche la Direzione dei Lavori. Si potrebbe anche secondo me trovare una soluzione per utilizzare il ponteggio già in opera da parte di altra ditta. Con un po' di impegno una soluzione si trova
     
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se utilizzi gli attrezzi dell'impresa di tua iniziativa senza la sua autorizzazione, commetti un reato, credo: appropriazione indebita. E se c'è tensione fra le parti, te la fa pagare. Ancor peggio se la ditta fallisce. Il tuo cantiere viene bloccato fintanto che non si chiarisce l'entità del fallimento con l'accertamento delle attività e passività. Sei fortunato se i conti sono a posto e se i lavori stavano procedendo regolarmente nel rispetto del progetto. Altrimenti vieni coinvolto con problemi di carattere civile e penale.
     
  9. Nnever71

    Nnever71 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Intanto grazie a tutti delle vostre risposte e vi specifico che l'impresa non è fallita, esiste ancora.
    Oggi ho sentito un paio di avvocati i quali mi dicono di fare come suggerito da gianco, la mia paura è che poi si metta in mezzo un giudice e mi blocchi il cantiere su richiesta della controparte e questo non me lo posso permettere in quanto devo terminare assolutamente i lavori entro maggio per scadenze con mutuo e agenzia entrate, per questo gli stessi avvocati mi hanno consigliato di rimuovere il ponteggio in sordina essendo in campagna zona abbastanza isolata.
    Non so proprio come fare
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non sono d'accordo con i legali, potresti dover pagare danni. Se non ci sono pendenze di tipo economico, e se il direttore dei lavori ha intimato con un ordine di servizio la ripresa dei lavori, invia una raccomandata nella quale le dai 10 giorni di tempo dal momento della ricezione, altrimenti senza ulteriore avviso provvederai a depositare il tutto in un locale o terreno recintato il cui costo sarà messo a suo carico. Ricordati che fino allo smaltimento tu sei l'unico responsabile di eventuali ammanchi.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  11. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    concordo con Gianco: fare le cose in sordina non è la scelta giusta, gli ingiungi di liberarti l'immobile e davanti all'inadempienza ti muovi, ci deve essere però la chiara rescissione del contratto/rapporto in accordo con la Direzione dei Lavori
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  12. Nnever71

    Nnever71 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Non voglio che questa impresa riprenda i lavori, mi ha già cusato parecchi problemi, ho già una nuova impresa pronta a partire con i documenti in regola in comune, notifica AUSL, ispettorato del lavoro, contratto e capitolato accettati da noi, ma finchè quella vecchia non toglie i ponteggi quella nuova ovviamente non parte.
    I lavori sono di ristrutturazione e non sto acquistando una nuova casa da impresa, mi hanno detto che in questo caso sono diverse le responsabilità sul cantiere nella mia proprietà.
    Il direttore lavori mi dice che lui non può fare nessuna intimazione o comunicazione a liberare il cantiere ma può solo intervenire su aspetti puramente tecnici, che non mi risulta poichè gli stessi avvocati mi hanno detto come dici tu, ovvero di far scrivere una lettere alla direzione lavori, ma come posso se si rifiuta?
    Non ne posso più e sono sempre più disperato, ho una neonata di 5 mesi che doveva già essere in casa da settembre 2013, sto pagando affitti, bollette e mutuo, rischio di trovarmi al superamento dei termini legali dal rogito per la prima casa e questi qui mi tengono in scacco sulla mia proprietà... e Lunedì dovrebbe iniziare la nuova impresa...
    vorrei veramente liberarmene definitivamente.
     
  13. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    chi ti ha consigliato di dare incarico alla nuova ditta di partire con tutte le procedure? Corri il rischio di pagarla senza aver portato a termine i lavori. La vecchia azienda può chiederti il fermo ponteggio. In queste situazioni bisognava sin da subito cercare un avvocato specializzato in queste beghe edilizie, non uno che fa risarcimento danni automobilistici o un matrimonialista, perché anche gli avvocati sono specializzati.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  14. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    il Direttore dei lavori può benissimo gestire il rapporto, anzi, fa parte delle competenze relative all'incarico ricevuto, può emettere ordini di servizio e può gestire la rescissione del contratto: Se non lo vuole fare è una questione che dovrete chiarire
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  15. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Ovviamente in quanto tu sei già proprietario/committente del bene in oggetto in caso di ristrutturazione, mentre nell'acquisto della casa in fase di finitura non saresti ancora all'atto notarile pur avendo eventualmente un compromesso firmato.

    E' sempre sbagliato, specialmente quando c'è o ci può essere un rapporto di amicizia o parentela con personale o con il datore di lavoro della stessa, non avere un contratto d'appalto firmato ed un preventivo a misura dei lavori (non ho ben capito se c'è, ma da come descrivi non sembra).
    Questo nell'interesse di entrambe le parti, e per evitare ogni possibile contenzioso.
    Purtroppo c'è una mentalità abbastanza diffusa che rifiuta la produzione di questi contratti, in quanto vengono visti solo come "carta" e tempo che si perde inutilmente, mentre metterebbero subito ognuno di fronte alle propri responsabilità, di fronte ai propri diritti e doveri.

    Per tutto il resto sia griz, Gianco,e Luigi Criscuolo ti hanno più che spiegato cosa fare o meno in questo caso.
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se la direzione dei lavori non interviene, puoi revocargli l'incarico e nominare un altro professionista che si sappia prendere le sue responsabilità. Credo anche di aver capito che hai già programmato la ripresa dei lavori con un'altra impresa senza avere ancora risolto la tua posizione con la precedente. Se quest'ultima lo viene a sapere ti fa vedere i sorci verdi. Tutt'oggi lei è l'unica incaricata di svolgere i lavori che potrebbe aver sospeso per problemi suoi e riprendere quando vuole. Questo perché il direttore dei lavori non ha emesso un ordine di servizio che l'obbligasse in tempi ragionevoli, a seconda delle motivazioni, a riprendere i lavori a pena di rescissione del contratto.
     
    A Daniele 78 e Luigi Criscuolo piace questo messaggio.
  17. Nnever71

    Nnever71 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    In realtà non è incaricata affatto, ripeto, non esiste nessun contratto, nessun capitolato o altro genere di accordo.
    All'ausl, Dtl e amministrazioni comunali è già stata inoltrata la notifica in cui è titolare dei lavori la nuova impresa.
    Ho già inviato più raccomandate in cui chiedevo lo sgombero per violazione della sicurezza a più riprese, per abbandono ingiustificato del cantiere, per omessa comunicaIone del fermo dei lavori e tanti altri motivi. L'ultima raccomandata, richiamando questi e altri motivi intimava lo sgombero entro domani, in caso contrario avrei provveduto io a farlo. DL dice che non puó intervenire se non in ambito tecnico, ed essendo un suo amico mi spinge a dargli altri soldi per chiudere in modo amichevole.
    Altri soldi mi servono x finire la casa e ne ha già presi abbastanza x quelli che ha fatto. La nuova impresa intanto aspetta e a me tra poco scadono termini e mutuo.
    Grazie per le risposte
     
  18. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Questo può essere un problema se le cose non vanno bene come in questo caso
    Questo se lo sommiamo all'altro è un problema veramente grande.
    Purtroppo lavorare per amici (e parenti) è sempre molto difficile, perché se sbagli ti porti l'errore lavorativo nei rapporti d'amicizia o parentali rovinandoli per molto molto tempo se non definitivamente.
    Qui si è andato oltre di tanto, committente, Direzione lavori ed impresa si conoscevano come AMICI da quello che hai scritto (normale lavorare con persone che conosci) ma quando le riunisci tutte e tre in edilizia e le cose non vanno lisce come l'olio oltre al lavoro rovini tutto.
    Qui capisco la DL che non vuole (anche se non sarebbe professionale) prendersela con l'impresa ma allo stesso tempo non vuole far torti al committente. Però purtroppo qui la DL essendo pagata da te dovrebbe dar contro (pur non volendo) all'impresa.
    Spero di non trovarmi mai e poi mai in una situazione simile.
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  19. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Non credo proprio che i "legali" come li definisce possano averle consigliato di muoversi in .... sordina !:disappunto:
     
    Ultima modifica di un moderatore: 9 Febbraio 2014
  20. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Hai un bel direttore dei lavori. Forse si è dimenticato che il suo incarico è esclusivamente a tutela del committente che per questo motivo gli deve pagare la prestazione. Interpella il Presidente dell'ordine al quale è iscritto il direttore dei lavori, portagli la documentazione che sia a supporto delle tue lamentele, esponigli il problema e senti come può aiutarti. Il suo intervento può fare miracoli.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina