1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Giorgio D

    Giorgio D Nuovo Iscritto

    Salve a tutti, questo è il mio primo quesito, mi sono appena iscritto:
    sono proprietario di un appartamento, affittato da un paio di anni con contratto 4+4 regolarmente iscritto. Ho scoperto, tramite il tecnico addetto, che l'inquilino non effettua la manutenzione ordinaria annuale; l'ho invitato più volte a provvedere elencandogli pure i possibili rischi di un malfunzionamento della calderina, ma il signore in questione mi rassicura ogni volta che a breve provvederà e ciò non si verifica ormai da due anni. Come devo comportarmi? Grazie in anticipo per le risposte.
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Il "libretto caldaia" riporta gli interventi precedenti e la frequenza con cui devono essere svolti.
    Dovrebbe essere gestito e tenuto dal locatario, anche per mostrarlo ad eventuali ispezioni.
    Il compito di far eseguire il controllo periodico è del locatario che spesso non conosce il problema.
    E' diritto del locatario scegliere il tecnico per il bisogno.
    Manutenzione caldaie, in affitto a chi spetta la spesa? - Yahoo! Answers
    :daccordo:
     
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Io mi permetto dare una visione leggermente corretta al problema. In caso di impianto termico autonomo per immobile dato in locazione si distinguono i ruoli:
    A) Proprietario dell'impianto è chiamato alla messa a norma dello stesso e alla costituzione e onere del libretto dell'impianto.
    B) Il proprietario, quando darà al conduttore, usofruttario, comodatario, l'immissione all'unità abitativa o commerciale, consegnerà -meglio con lettera accompagnatoria- il libretto della caldaia e di fatto lo renderà obbligato al controllo annuale e all'onere di tale verifica. La lettera accompagnatoria è di fatto una ricevuta con la quale si immette nel possesso del libretto e si trasferisce l'obbligo alla manutenzione periodica, per cui si raccomanda una firma di ricezione.
    C) Al termine della locazione, se non fosse stato effettuato il o i controlli periodici, si tratterrà dalla cauzione, l'onere evaso.
     
  4. Giorgio D

    Giorgio D Nuovo Iscritto

    Si, concordo sul fatto che una volta entrato nell'alloggio sia il conduttore responsabile, spero soltanto che la cauzione sia sufficiente a coprire l'eventuale danno alla calderina, ma soprattutto temo che la calderina, senza controlli sulla sicurezza, possa essere causa di danni alle persone, anche se non ne rispondo legalmente, la mia coscienza mi impone di trovare soluzione a questo problema. Rendere noto il fatto alle autorità competenti? cosa ne dite?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina