• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

roberg72

Nuovo Iscritto
ciao a tutti, avrei un quesito da porvi.
nel 2008 ho acquistato su carta un 'immobile direttamente da impresa. Abbiamo stipulato un preliminare con termine e rogito 31/12/2009.
ad oggi 19/03/2010 la casa non è ancora teminata. legalmente cosa posso fare ??
non intendo recedere dal contratto però vorrei capire quali armi ho io a disposizione.
grazie anticipatamente per la risposta
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
Per poterti rispondere dovremmo leggere attentamente il preliminare di vendita.
Di solito le imprese costruttrici si "tutelano" bene sulla possibilità di ritardare la consegna.:disappunto:
 

roberg72

Nuovo Iscritto
il testo del preliminare dice:
LA CONSEGNA DELL'IMMOBILEOGGETTO DEL PRESENTE CONTRATTO AVRà LUOGO ENTRP IL TERMINE INDICATIVO DEL 31/12/2009.
tutto qui. grazie
 

Ennio Alessandro Rossi

Membro dello Staff
Professionista
Và inviata una contestazione alla ditta ammonendo che non provvedendo alla consegna entro 15 gg dal ricevimento della raccomandata si dovrà procedere a passare la pratica al legale per la determinazione delle omissioni contrattuali e del danno patrimoniale conseguente la ritardata consegna
 

Ennio Alessandro Rossi

Membro dello Staff
Professionista
Non volendo recedere dal contratto rimane la possibilità disciplinata dall'art.2932
Art. 2932.
Esecuzione specifica dell'obbligo di concludere un contratto.
Se colui che è obbligato a concludere un contratto non adempie l'obbligazione, l'altra parte, qualora sia possibile e non sia escluso dal titolo, può ottenere una sentenza che produca gli effetti del contratto non concluso.
Se si tratta di contratti che hanno per oggetto il trasferimento della proprietà di una cosa determinata o la costituzione o il trasferimento di un altro diritto, la domanda non può essere accolta, se la parte che l'ha proposta non esegue la sua prestazione o non ne fa offerta nei modi di legge, a meno che la prestazione non sia ancora esigibile.
_______________
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto