1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Ciao,sono già proprietario di un appartamento, ne vorrei acquistare un altro per investimento ed intestarlo solo a mia moglie che potrebbe usufruire delle agevolazioni prima casa. Una scrittura privata tra noi due dove mia moglie dichiara che questo immobile è anche di mia proprietà al 50% quale validità potrebbe avere? Grazie.
     
  2. federobe

    federobe Nuovo Iscritto

    In attesa di ricevere un parere più qualificato (da un ns. guru avvocato?). Mi sentirei di affermare che una scrittura privata non avrebbe alcuna validità giurica ( ma solamente morale) . Comunque può sperare di non averne necessità! P.S.: Sa che Sua moglie dovrà probabilmente cambiare residenza ( oltre che ovviamente avere la divisione dei beni)?
     
  3. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Noi abitiamo già nel comune dove acquisteremo, non basta per le agevolazioni?
     
  4. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Se è la prima volta che tua moglie acquista una prima casa, condizione SUFFICIENTE è che prenda la residenza nel comune ove è ubicato l'imobile entro 18 mesi dal rogito (ma mi sembra di capire che ce l'ha già la residenza)
    Se invece tua moglie compra una prima casa entro un anno dalla rivendita di una precedente prima casa DEVE prendere la residenza inquell'immobile.
     
  5. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    ciao c.c. riguardo le agevolazioni non so, in riferimento invece alla scrittura privata invece diciamo che non si può opporre a terzi, vale a dire,ovviamente è impersonale, che se tua moglie o chiunque in quella situazione di unico proprietario vendesse a terzi senza avvertirti, non potresti fare nulla riguardo l'appartamento. Questo è il problema giuridico che si pone, almeno come ipotesi di scuola. Magari un legale potrà essere più preciso.
     
  6. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Concordo con brando.
     
  7. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Concordo con Brando circa la non opponibilità del rapporto interno vigente per effetto della scrittura privata ed anche sul possibile "sgambetto" della vendita al terzo.
    Comunque nel rapporto fiduciario fra le parti ha valore giuridico. In caso farei dichiarare alla moglie tecnicamente che la quota di proprietà de 50% del Marito è dalla moglie detenuta a mero titolo fiduciario. Per rafforzare la sostanza sulla forma ed un rapporto "di connessione" , poco prima del rogito farei affluire sul c.c. della moglie ( da cui la signora staccherà l'assegno per pagare la casa) la provvista atta ad acquistare anche il 50% del marito
     
  8. federobe

    federobe Nuovo Iscritto

    Rossi dice "Comunque nel rapporto fiduciario fra le parti ha valore giuridico. In caso farei dichiarare alla moglie tecnicamente che la quota di proprietà de 50% del Marito è dalla moglie detenuta a mero titolo fiduciario. Per rafforzare la sostanza sulla forma ed un rapporto "di connessione" , poco prima del rogito farei affluire sul c.c. della moglie ( da cui la signora staccherà l'assegno per pagare la casa) la provvista atta ad acquistare anche il 50% del marito" :ok:
    Mi sembra sacrosanto anche nella malaugurata ipotesi di divisione (divorzio) tra i due :disappunto:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina