1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    Cari amici,
    ho un problema e vorrei cercare di risolverlo insieme a voi. In un appartamento che ho in affitto gli inquilini mi segnalano la presenza di alcuni insetti striscianti (e nello specifico "blattelle germaniche") che pervadono tutto il condominio. Gli insetti striscianti in questione penetrano in tutti gli appartamenti e non è quindi un problema solo del mio appartamento.
    A quanto pare però non sarebbe sufficiente la disinfestazione dell'intero condominio in quanto ci sono alcuni appartamenti ( 3 o 4 per la precisione) vuoti dai quali provengono i simpatici insetti che si insinuano poi negli altri appartamenti tramite le tubature dei riscaldamenti e tramite le scale. Adesso mi chiedo l'amministratore può intervenire e far si che i proprietari aprano i loro appartamenti? Rientra nel suo ruolo "costringere" i proprietari degli appartamenti "sfitti" ad aprirli per effettuare la disinfestazione? E se i proprietari non si trovano o si dovessero opporre? L'amministratore potrebbe chiamare i vigili del fuoco qualora non si dovesse riuscire ad aprire gli appartamenti in questione?
    Grazie a tutti per le risposte che mi darete...ma è una situazione particolare oltre che spiacevole ovviamente.
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Più che i Vigili del Fuoco l'amministratore dovrebbe chiamare la ASL per appurare l'infestazione e questa, con l'eventuale ausilio dei Vigili Sanitari, può costringere i proprietari ad aprire le loro dimore per effettuare la disinfestazione.
    Blattelle.jpg
     
  3. masagu

    masagu Membro Attivo

    Thank you :basito:
     
  4. sara2

    sara2 Ospite

    Che simpatici esserini!:???::???:
     
  5. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sono animaletti abbstanza comuni, però.
    Di solito si trovano in derrate alimentari andate a male quali cereali, riso, ecc... il che fa pensare che magari in qualche cantina o ripostiglio vi siano da ricercare le cause dell'invasione.
     
  6. evakant2012

    evakant2012 Nuovo Iscritto

    ho lo stesso problema solo che l'amministratore non si muove assolutamente a risolverlo. che idee potete darmi a riguardo? :disappunto:
     
  7. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Chiama tu la ASL oppure una ditta di disinfestazioni dopo aver dato un ultimatum (per iscritto) all'amministratore.
     
  8. masagu

    masagu Membro Attivo

    Già buona idea mapeit..aspetto un pò e vediamo se l'amm. si muove. ;)
     
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    la strada di allertare la ASL di competenza territoriale è quella più efficace sopratutto se gli fornisci anche gli estremmi dell'amministratore. Vedi se dopo non corre. C'è la possibilità che venga ritirata l'abitabilità degli appartamenti perché non in condizioni igieniche.
     
  10. masagu

    masagu Membro Attivo

    Grazie Luigi però devo dirti/vi una cosa. Sul sito della asl della mia città è specificato che dal primo giugno 2012 non vengono più effettuati interventi di questo tipo e occorre rivolgersi a ditte private. Non ho ancora ottenuto risposta dopo aver inviato il fax all'amministratore circa 9 gg fa. Attendo ancora un altro pò e poi, come consigliatomi da mapeit, scrivo un altro fax in cui avviso che provvederò personalmente a contattare una ditta che debelli questa spiacevole situazione. Che mi dite? :occhi_al_cielo:
     
  11. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Direi che fai solo bene :applauso:
     
  12. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    probabilmente non mi sono spiegato bene. la segnalazione alla ASL di competenza territoriale serve per far uscire un ufficiale sanitario che costatata la presenza delle blatte nelle parti comuni del fabbricato, nell'appartamento del richiedente ed eventualmente per avere la certificzione che le blatte escono dagli appartamenti non abitati. L'ufficiale sanitario impone al condominio il trattamento antiblatte; quindi è l'amministratore del condominio che si deve attivare presso le società che effettuano questo tipo di trattamento. Solo in particolarissimi casi, dove per esempio è in gioco l'incolumità pubblica la ASL prende l'iniziativa di contattare una società specializzata per fare disinfestazioni. Di norma la ASL non fa lavori di disinfestazione in proprio: affida a terzi la pulizia dei propri locali figuriamoci se ha una squadra di disinfestatori.
     
  13. masagu

    masagu Membro Attivo

    Ottimo Luigi..vedremo attendo questa settimana e poi prenderò provvedimenti. Da altri condomini ho sentito dire che l'amministratore ha già fatto venire una ditta ma sinceramente ho i miei dubbi perchè non mi ha neanche contattato per informarmi. Attendo speranzoso e vi informerò. Grazie a tutti ;)
     
  14. masagu

    masagu Membro Attivo

    Problema risolto con intervento ditta chiamata da amm. Grazie a tutti :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina