1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Elizabeth

    Elizabeth Nuovo Iscritto

    Che sia possibile una riduzione del canone mantenendo lo stesso contratto ho letto di sì, registrando la variazione all'AdE con scrittura privata e marche.
    Vorrei sapere però come procedere per una riduzione di 300 euro solo per alcuni mesi o un anno al massimo, non per sempre. Il mio conduttore sta attraversando un momento difficile e per alcuni mesi vorrei aiutarlo in questo modo perché avrebbe intenzione di cedere l'attività se riesce ma quando/se arriverà, vorrei che il nuovo inquilino seguisse il contratto in essere con il suo regolare canone.

    1. Posso specificare nella scrittura privata che è una riduzione temporanea con una formula che non fissi date precise visto che non so quando e se cede quest'attività (potrebbe essere un paio di mesi o un anno)?
    2. Quando poi voglio ritornare alla cifra originaria posso farlo senza una nuova registrazione o devo comunicarlo di nuovo all'AdE? Posso farlo in qualunque momento, pagando ovviamente poi l'IRPEF correttamente?
    3. Posso richiedere che all'annualità gli adeguamenti ISTAT avvengano in base al canone originario e non ridotto? Nel senso che io riduco di 300 euro ma i calcoli li farò sulla cifra originaria così che poi basterà riaggiungere 300 euro al canone ridotto per rimettere tutto a posto di nuovo quando sarà...

    Pensavo di scrivere che la riduzione si applica fino alla cessione dell'attività ma se poi non cede più vorrei ritornare al canone originario e adeguato secondo Istat.
    Avete esperienza/consiglio su cosa scrivere esattamente?
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Si, naturalmente, con una scrittura privata che faccia riferimento al contratto, e quindi citando il n° di registrazione, e pagando € 67,00 oltre a marca da bollo, potrai definire, sulla suddetta scrittura privata, lo sconto mensile per il n° di mesi che intendi concedere, per praticità ti suggerisco 12 mesi, o moduli di 12 mesi. Alla fine dei mesi concessi, ritorna in vigore il contratto che avrà, a mio parere, maturato l'adeguamento ISTAT sulla base del contratto originario, essendo lo sconto, un "favore" di riduzione temporaneo. Quindi, avendo stabilito l'esatto lasso temporaneo dello sconto, al suo compimento, il canone riprende il suo corso originario.
    Nel caso del tuo conduttore, lo sconto dovrebbe essere un "lubrificante" della cessione attività, nella misura in cui il periodo a canone diminuito, fosse sufficientemente lungo da permettere il rilancio della attività da parte di un nuovo gestore.
     
  3. Io però per la stesura della scrittura privata mi farei seguire da un esperto in materia , per evitare future contestazioni!:daccordo:
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Le parti possono concordare nuove modalità di esecuzione del contratto anche per la parte economica, vista l'attuale situazione è quanto accade sempre più spesso facendo attenzione a congegnare il nuovo accordo nella maniera opportuna per entrambi ma soprattutto potendosi verificare la cessione dell'azienda a tutela dell'interesse del locatore.
    Quindi a mio parere va considerata anche questa possibilità mediante apposite trattative se del caso anche a tre soggetti.
    Avv. Luigi De Valeri;)
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  5. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    La prassi può sembrare più complessa di quanto lo sia, il fatto di fare una scrittura privata, tra l'altro molto semplice e stringata, ha la sola e principale motivazione di abbattere, ufficialmente, la base imponibile dei canoni percepiti, al fine dell'imposizione fiscale IRPEF del locatore. La scrittura privata e quindi registrata, fotografa l'esatta volontà delle parti a garanzia di rivalse o rivendicazioni future.
     
    A Elizabeth piace questo elemento.
  6. Elizabeth

    Elizabeth Nuovo Iscritto

    Grazie a tutti dei consigli. Ho redatto questo documento:

    Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra....
    (seguono tutti i dati delle due parti)
    P R E M E S S O​
    • che con contratto registrato al numero xxx serie 3 del xx/xx/xx presso l’Agenzia delle Entrate di xxxxx la parte locatrice ha concesso in locazione alla parte conduttrice per uso commerciale e attualmente con canone mensile pattuito di € xxx,xx (euro xxxx/00) l’immobile sito in XXXX...... (seguono tutti i dati identificativi dell'immobile e i dati catastali)
    • che, a causa della perdurante crisi economica, difficoltà temporanee hanno indotto il conduttore a richiedere (e il locatore a concedere) una riduzione, in via assolutamente eccezionale e temporanea, del canone di locazione del suddetto immobile ad un importo mensile di € xxxx,00 (euro xxxx/00)

    Ciò premesso, da formare unico e inscindibile contesto con quel che segue, tra le parti
    SI CONVIENE E STIPULA QUANTO APPRESSO ARTICOLATO
    Art. 1​
    Il canone di locazione mensile, previsto dal contratto citato in premessa, è ridotto, per il periodo dal xx/xx/xx al xx/xx/xx, a € xxxx,00 (euro xxxxx/00).
    La riduzione è temporanea e, al termine del periodo indicato al comma precedente, o dalla data di cessione dell’azienda a terzi se antecedente al xx/xx/xx, riprenderà piena efficacia il canone dovuto ai sensi del contratto di locazione, che il conduttore si obbliga a corrispondere nella misura contrattualmente dovuta integrata (automaticamente e senza bisogno alcuno di espressa richiesta da parte del locatore) dagli aggiornamenti ISTAT maturati nel periodo di riduzione, ancorché per il periodo di riduzione gli stessi non saranno richiesti dal locatore, né dovuti dal conduttore.
    Art. 2​
    La riduzione richiesta dal conduttore e concessa dal locatore non è reiterabile, né invocabile quale novazione duratura e/o permanente del canone di locazione convenuto dalle parti nel contratto di locazione citato in premessa che, pertanto, conserva immutata validità per qualsiasi altro aspetto non espressamente derogato in questo atto integrativo che sarà registrato a spese del conduttore che ha richiesto, e quindi determinato, la riduzione temporanea del canone contrattuale.
    Data e firme


    Penso dovrebbe andar bene....
     
  7. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    SCRITTURA PRIVATA
    MOdifica contratto di locazione
    Premesso che tra Sig. Rossi nato a xx residentte a yy cod. fisc.le aa e Sig Bianchi nato residente codice fisc.le è corrente il contratto di locazione registrato a XYZ il 00/00/0000 al n° ABC, è volontà delle parti operare una riduzione di 300,00/mese dal canone attuale di € 2.300,00 per la durata di 24 mesi, ovvero sino al 00/00/0000.
    Data
    Firme
     
  8. Elizabeth

    Elizabeth Nuovo Iscritto

    Ho presentato in visione stamattina all'Ufficio delle Entrate la bozza che avevo incollato nel mio messaggio precedente e mi hanno confermato che va bene così. L'atto, oltre a tutti i dati identificativi, deve precisare in modo chiaro e inequivocabile:

    - la riduzione del canone di locazione pattuito nel contratto di locazione, precisando l'importo della riduzione, l'importo del canone che sarebbe dovuto a termini di contratto e quello risultante a seguito della riduzione, le date iniziali e finali del periodo interessato;

    - che, al termine del periodo di riduzione, riprenderà automaticamente il canone dovuto ai sensi del contratto di locazione integrato o no dagli aggiornamenti Istat maturati.

    Il pagamento della prossima tassa annuale di registrazione sarà fatta tenendo conto della riduzione, ovviamente non ci sono rimborsi per quella già pagata.
    Inoltre mi hanno assicurato, essendo un atto volontario e non richiesto dall'AdE ma solo consigliato, che non è più obbligatorio dal Luglio 2011 per questo atto specifico pagare e registrare entro il termine dei 20 e 30 giorni: posso farlo anche in seguito a distanza di mesi senza nessuna sanzione. Confermati i 67 euro via F23 con codice tributo 109T e la marca bollo da 14,62 per ogni copia dell'atto (minimo due).
     
  9. Elizabeth

    Elizabeth Nuovo Iscritto

    Ho bisogno di un aiutino...:occhi_al_cielo:
    Mi potreste trovare una formula più stringata e più breve di 'sto mio romanzo per esprimere lo stesso concetto in modo efficace ma sempre "legalese"?

    "......Il canone di locazione mensile, previsto dal contratto citato, è ridotto, per il periodo dal 04/01/2012 al 03/12/2013, a € 1000,00 (euro mille/00). Il conduttore si impegna però al pagamento integrale del canone mensile di € 1300,00 (euro milletrecento/00) per il primo semestre 2012 e solo dal 01/07/2012 verserà al locatore il canone ridotto € 1000,00 (euro mille/00) e potrà in quell'occasione, dal primo bonifico utile, conguagliare la cifra versata mensilmente in eccesso fino ad allora."

    Cioè, fino a giugno mi versi il canone normale, non vorrei te ne andassi prima e io contavo su quei soldi per Giugno, poi da luglio se rimani scali i trecento al mese versati (1800 totali) e inizi a pagare il canone ridotto: questa è l'idea.
    In questo momento non riesco ad essere concisa....:confuso:
    Grazie
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  10. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Brava l'idea è buona ma.... non penso tu possa fare modifiche retroattive. Quindi prendi accordi in una scrittura privata a parte con la quale i vostri accordi li fai garantire da altre posizioni. Però, se questo deve cessare, ti vale la pena allungare l'agonia? Forse è meglio che tu ricerchi un nuovo conduttore e sino a che non lo trovi concedi a questo uno sconto a fronte di un suo impegno a liberare entro la data in cui reperisci un'altro conduttore.
     
  11. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    le idee vanno definite ed accettate altro che ... aiutino da quiz alla tv.
    Continua con il legalese... fai da te e spera vada tutto bene.:^^:
    Ma ricorda che è meglio scrivere romanzi :risata:che telegrammi per non dover poi andare dall'avvocato.:disappunto:
     
  12. Elizabeth

    Elizabeth Nuovo Iscritto

    Non preoccuparti di date e cifre, erano solo esempi. La situazione è più complessa e non mi va di dare tutti i dettagli, anche per questioni di privacy mia ma soprattutto del conduttore.
    Magari me la riguardo da sola a mente più fresca, ma se ti viene una formula altrettanto dettagliata ma con meno parole, l'accetto volentieri. Da questo forum ottengo sempre spunti validi :amore:

    @ StudioLegaleDeValeri
    La ringrazio per i suoi frequenti inviti a rivolgersi a uno studio legale che leggo spessissimo nei suoi post su questo forum, ma ci sono momenti in cui uno cerca di far da sè per motivi diversi che non devo certo spiegarLe, Lei li conosce meglio di me.
    Questo mi sembra uno di quei casi in cui con i consigli di tutti e mettendo tuto insieme posso riuscire da sola. Sarà mio interesse e cura rivolgermi a un serio studio legale quando sarà necessario per atti più compless o se mi accorgessi di averne bisogno anche in questo caso specifico. Comunque La ringrazio dei suggerimenti sempre ben accetti
     
  13. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Gentilissima signora non c'è di che.
    Grazie per la sua attenzione ai frequenti inviti di cui parla, ovvero rivolgersi ad un professionista e non al primo che passa.
    Dopo le normali raccomandazioni in via generale il suggerimento in questione è solo dettato dalla complessità di certe situazioni che alcuni membri del forum vorrebbero risolvere con i soliti consigli da ...web.:-o
    Per quanto riguarda gli atti complessi o semplici che ognuno è libero di realizzare con il fai da te, vale sempre la regola più volte espressa ovvero meglio prevenire che curare... e ciò farebbe bene anche al portafoglio:risata:
    E poi è anche grazie al suo legalese, ma è in buona compagnia come leggerà, che arrivano clienti agli studi legali e questo non devo certo spiegarlo a lei e agli altri membri perchè è ovvio.;)
    Quindi non deve giustificare nulla a me perchè nulla le è stato richiesto da nessuno dei suoi interlocutori.
    Buon accordo con il conduttore... e visto che è convinta della sua soluzione non posso che augurarle buona fortuna ma occhio come sempre a cosa firma.;)
    A bientot.:daccordo:
     
  14. Elizabeth

    Elizabeth Nuovo Iscritto

    Beh, sembra, da ciò che scrive, che Lei veda già delle insidie :shock: Ho spiegato poco ma a lei è bastato per vedere un pericolo nella mia bozza di scrittura privata che a me non sembrava così campata in aria. Quindi, senza volerLe chiedere un consulto gratuito, non potrebbe segnalarci cosa non va e cosa potrebbe succedermi con una scrittura del genere che serve essenzialmente a non pagare le tasse su somme mai percepite? Potrebbe essere utile a chiunque un giorno farà una ricerca su google su questo stesso argomento.

    Per "legalese" (chiaramente ironico) intendevo uno stile tipico da contratto visto che nella lingua parlata userei una forma diversa, e allora se qualcuno più esperto di me mi corregge io non posso che essere grata.

    Lei, mi scusi, in che veste si trova in questo forum? Come utente che cerca di condividere quello che sa o come professionista che da, giustamente, consigli solo dietro parcella? Lo dico davvero senza nessun doppio senso o attacco verso di Lei....
    I forum con i loro consigli da web, come Lei in tono vagamente denigratorio li definisce, sono una grande fonte di informazione, tutto da prendere con le pinze come si fa nella vita reale ma pur sempre un'immensa utilissima risorsa per tutti. E anche Lei immagino sia su questo forum con lo spirito originario di Internet che è quello della condivisione generosa, no? Immagini che cosa sarebbe successo al web se ogni ricerca con un motore di ricerca dovesse portarti a un "è meglio che chiedi a un professionista specializzato"! Wikipedia non sarebbe mai nata, tanto per fare un esempio...Ma neanche questo forum.

    A parte tutto questo, se qualcuno vuole correggere quello che scrivevo sopra e che mi sembrava troppo lungo, sarebbe d'aiuto
     
  15. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Dopo le normali raccomandazioni in via generale che vengono date negli interventi che avrà letto sul forum, il suggerimento in questione è solo dettato dalla complessità di certe situazioni che alcuni membri del forum vorrebbero risolvere sul web pensando di evitare le spese di una consulenza professionale che parte dall'esame dei fatti e dei documenti e non dal si riferisce o si dice.

    Per quanto riguarda gli atti complessi o semplici che ognuno è libero di realizzare con il fai da te, vale sempre la regola più volte espressa ovvero meglio prevenire che curare... e ciò farebbe bene anche al portafoglio... del cliente.;) ma questo è difficile da capire.

    Per quanto concerne la mia veste:risata: di cui ha interesse.... come dovrebbe aver notato a parte gli inviti in questione i miei post -interventi sono di commento a situazioni di potenziali controversie o controversie in atto nelle materie del forum con l'indicazione di sentenze ed un breve commento... ne troverà diversi cercando con il mio nome e cognome e qualifica di avvocato su questo forum e sul web.
    E ciò comporta anche un metterci la faccia a differenza dell'anonimato di tanti presunti esperti scrittori da web.
    Per il resto la sua condivisione generosa:^^: fa rima con... pericolosa.;) ed infatti lei giustamente cita le pinze ...:risata:

    La informo ma è notorio che sul web l'avvocato come da codice deontologico ha evidenti limitazioni e poichè il servizio di consulenza legale ha carattere professionale non può essere reso gratuitamente sul web o altrove nè prestato a persone non chiaramente identificate.

    Come detto quindi a lei riflettere e procedere come crede meglio.:daccordo:
    sperando che non vi siano poi contestazioni e inadempimenti alla scrittura, come consigliato non si preoccupi della lunghezza ma del contenuto, da lei elaborata by web che le rendano poi inevitabile rivolgersi ad un professionista.
    Nella sua città vi saranno tanti colleghi capaci e non esosi checchè ne pensi, cui potrà rivolgersi se crede, sostenendone i costi...d'altronde chi lavora, come lei, penso, ha diritto ad un equo compenso... salvo che non si voglia rendere anche per il suo lavoro regola generale la condivisione generosa...;) ma credo che su questo non sia d'accordo.:^^:
     
  16. Elizabeth

    Elizabeth Nuovo Iscritto

    --OT MODE ON--
    Guardi, non mi piace che un thread diventi un dialogo tra due utenti e per di più anche leggermente OT. Quindi scrivo quest'ultimo post sull'argomento e finisce tutto qui.
    Se il Suo nome utente su Propit è stlegaledevaleriroma e non un semplice nome e cognome, evidentemente è nelle Sue intenzioni farsi pubblicità e si augura che la Sua attività nel forum Le possa portare qualche vantaggio. Altrimenti avrebbe usato un nome semplice o un alias e poi in qualche post magari specificato che di professione fa l'avvocato, se vuole che si sappia. Lei mi dice "il servizio di consulenza legale ha carattere professionale e non può essere reso gratuitamente sul web o altrove nè prestato a persone non chiaramente identificate." :shock: Mah, io di forum e rubriche di avvocati su riviste, web, TV ne ho visti e letti e qualche consiglio a volte anche ben dettagliato lo hanno dato anche a nomi di fantasia....Anzi Le confermo che di consulenze gratuite nella mia professione ad amici e anche conoscenze ne ho date ma proprio per questo ho un grande ritorno, proprio perchè non ho mai detto "rivolgiti a un altro professionista a pagamento!", non è quello che la gente s'aspetta il più delle volte nel momento in cui ti chiede il consiglio: semplicemente ho cercato di rispondere sempre alle domande tecniche che mi sono state rivolte nel mio campo sapendo bene che quello è il modo migliore per "fidelizzare". Ma ognuno ha le Sue tecniche ovviamente...
    Li ho letti i suoi post e ho notato che i toni sono sempre gli stessi. A ogni pie' sospinto non perde occasione per denigrare i consigli dati sul web e decantare quelli a pagamento sottintendendo, anzi manco lo sottintende :), che chi chiede qui lo fa solo per risparmiare e togliere lavoro a un professionista. Ok, ok, lo abbiamo capito che un professionista è più preparato di noi utenti, ma se io chiedo in un forum immagino Le sarà chiaro il motivo. Altrimenti avrei preso un appuntamento con un avvocato, no? Non sono così sprovveduta da non distinguere la differenza tra un post sul web e una consulenza a pagamento di un professionista. Evidentemente io voglio chiederlo qui, e Lei fa bene a consigliare un professionista per essere più sicuri di non sbagliare, ma quante volte vuole ripeterlo nello stesso forum? :occhi_al_cielo: Se avessi letto un tono diverso, se avessi letto diversi suoi post con consigli pratici o anche il semplice evidenziare esattamente in dove si sbaglia e possibili soluzioni, magari avrei potuto pensare che poteva essere un'idea contattarla professionalmente in privato. Ma Lei mi mette... paura :risata:
    Scherzo ovviamente, ma io al Suo posto ci rifletterei su sul Suo modo di Comunicare ;) Non sono così sicura che ispiri proprio quello che vorrebbe Lei.
    Le auguro una buona giornata e fine dell'OT :daccordo:
    - OT MODE OFF -
     
    A piace questo elemento.
  17. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    C'è poco da replicare... infatti no comment e per me era tutto finito in precedenza ma vedo che lei insiste.... dal suo campo...
    Chi vuole capire capisce e non è difficile capire cosa è opportuno fare nel suo caso.... gli altri rimangono in attesa:risata: e con la paura....dell'avvocato:risata: che costa.
     
  18. Helene

    Helene Nuovo Iscritto

    tasse di registro

     
  19. Helene

    Helene Nuovo Iscritto

    Ho lo stesso problema e ringrazio dei chiarimenti. Il mio dubbio è : le tasse di registro sul canone di affitto, visto che tra qualche giorno ho la scadenza annuale, sono da pagare sul vecchio canone o come mi auguro sul canone ridotto.

    Preciso che la riduzione temporanea riguarda 12 mesi.
    Ringrazio tanto per la risposta
     
  20. Elizabeth

    Elizabeth Nuovo Iscritto

    Se hai registrato la scrittura privata dove si specifica la riduzione e quindi 'Amministrazione finanziaria è a conoscenza dell'accordo con data certa, paghi l'imposta di registro considerando la riduzione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina