• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

alfietto

Membro Attivo
Proprietario Casa
Salve a tutti,

nella mia visura è presente una riserva : " passaggi intermedi non esistenti" dovuto ad una compravendita di diverso immobile erroneamente accatastato nel mio subalterno.
L'atto in questione è stato però modificato con attribuzione all'immobile di diverso subalterno ma l'annotazione è rimasta in visura.
Il Catasto circa 20 gg fa mi ha fatto presentare un'istanza per eliminarla ma la riserva è ancora presente.
Come posso fare per risolvere il problema?
Mi porterà pregiudizio?

Grazie
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Dagli il tempo per dare seguito alla tua istanza. Altrimenti, se non hai indicato un recapito, chiedi notizie.
 

griz

Membro Storico
Professionista
diciamo che 20 giorni potrebbero anche essere pochi per l'evasione di un'istanza però dovresti trovare, chiedendo, il tecnico al quale è stata affidata per l'evasione ed eventualmente valutare con lui. Tramite i dati di protocollo che sicuramente avrai puoi accedere a questi dati e allo stato della pratica
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Io ricordo che oltre trent'anni fa un tipo di frazionamento che oggi viene trattato in giornata, per ottenere il visto d'approvazione e poterlo utilizzare per stipulare un atto pubblico poteva essere approvato anche dopo oltre un anno ed era normale, non potevi lamentarti.
 

alfietto

Membro Attivo
Proprietario Casa
Come ho spiegato. Cioè un immobile di un edificio adiacente è stato accatastato sotto il mio sub prima con una successione di morte e poi un atto di compravendita quest'ultimo, come dicevo, recentemente rettificato.
C'è da dire che abbiamo intentato un giudizio contro il proprietario dell'immobile per questo problema ed il Tribunale ha dato ragione a me ma tale sentenza, dice il Tribunale in sentenza, non è trascrivibile, purtroppo.
Pertanto, pensi che , pur avendo tale sentenza benchè non trascritta, sia comunque necessario eliminare la riserva?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Occorrerebbe conoscere il tenore di questa sentenza che se fosse relativa ad un immobile deve dare un suo seguito. Eventualmente un tecnico potrebbe contattare il catasto per venire a capo della motivazione della riserva.
 

griz

Membro Storico
Professionista
se l'istanza che hai presentato è stata gestita in modo corretto cioè raccontando e documentando tutta la storia intervenuta sugli immobili, il problema dell'allineamento delle intestazioni non dovrebbe esistere, come ti ho suggerito sopra, senti l'ufficio, potrebbe essere che il tecnico che ha in gestione l'istanza non abbia tutti i documenti necessari, in questo caso l'istanza rimarrà sospesa all'infinito
 

alfietto

Membro Attivo
Proprietario Casa
Sono stato in Catasto. Ora la riserva rimane fino all'ultima variazione di ditta ( riserva in atti fino al 1 febbraio 2015). Il tecnico mi ha detto che la riserva non si poteva togliere dalla data dell'atto rettificato. Quindi mi devo tenere una riserva fino a quella data che non ha ragione di esistere? Vi sembra giusto?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Ti consiglio di presentare un'istanza per eliminare la riserva, ripercorrendo l'iter ed evidenziando il risultato dell'autorità giudiziaria allegando la sentenza.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

dove è il tasto invio per mandare il messaggio che ho scritto
Alto