• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

#1
Buongiorno

Ho acquisito quote, di un appartamento, dai miei fratelli ed ho scoperto successivamente che il garage previsto sugli atti notarili e catastali, non corrisponde alla realtà in quanto circa 30 anni fà, quando furono assegnati gli alloggi dalla cooperativa, il vicino di casa ha pensato bene di appropiarsi il nostro garage di pari dimensioni ma molto piú comodo per la sua posizione. gli eredi del vicino non accettano lo scambio pacifico dei garage come io preferirei e che io sappia non hanno chiesto l'usucapione, come mi conviene agire, ammesso sempre che le vie pacifiche sono quelle che vorrei intraprendere, l'usucapione se non chiesta posso bloccarla in qualche modo ? L'amministratore può in qualche modo intervenire ?
Grazie per le risposte che mi darete.
 

Jan80

Membro Junior
#2
Questione spinosa.....
Quando degli eredi si ritrovano in situazioni similari e "chiedono giustizia", spesso ignorano accordi intercorsi decine di anni prima.
Tu scrivi che è stato il vicino ad appropriarsi del vostro garage, ma lo scambio si fa in due! Sei proprio sicuri che non ci fu un accordo tra i vostri genitori?

Come sono assegnati i garage in catasto e sul titolo edilizio?
Gli altri eredi da quanto utilizzano tale garage? E voi?
 

Dimaraz

Membro Storico
#3
30 anni... i termini per l'usucapione sono decorsi e fintanto che mantengono il possesso nulla può cambiare.
Inutile che perdi tempo a rivendicare...salvo siano loro favorevoli .
 
#4
Questione spinosa.....
Quando degli eredi si ritrovano in situazioni similari e "chiedono giustizia", spesso ignorano accordi intercorsi decine di anni prima.
Tu scrivi che è stato il vicino ad appropriarsi del vostro garage, ma lo scambio si fa in due! Sei proprio sicuri che non ci fu un accordo tra i vostri genitori?

Come sono assegnati i garage in catasto e sul titolo edilizio?
Gli altri eredi da quanto utilizzano tale garage? E voi?
Non c'è stato un accordo tra genitori,
Questione spinosa.....
Quando degli eredi si ritrovano in situazioni similari e "chiedono giustizia", spesso ignorano accordi intercorsi decine di anni prima.
Tu scrivi che è stato il vicino ad appropriarsi del vostro garage, ma lo scambio si fa in due! Sei proprio sicuri che non ci fu un accordo tra i vostri genitori?

Come sono assegnati i garage in catasto e sul titolo edilizio?
Gli altri eredi da quanto utilizzano tale garage? E voi?
#jano80 non c'é stato nessun accordo, il vicino é andato ad abitare molto prima del parente da cui abbiamo acquisito le quote, semplicemente scarsa attezione alla questione. Il garage é segnato al catasto e sul rogito di acquisto quote. Il parente ci abita da 26-27 anni
 

Dimaraz

Membro Storico
#7
Hanno usucapito. Anche se ora perdessero il possesso.
Forse non si era compreso llo "spunto" teorico.

Ora hanno il possesso ed hanno maturato l'usucapione...ma non hanno ancora fatto "registrare/ratificare" la cosa.
Se non mantengono il possesso e altri (fra cui lo stesso @gennaprea ) esercitassero tale possesso per 20 anni (ininterrotti) vi sarebbe nuova usucapione a favore del nuovo possessore.

Tale ipotesi è altamente improbabile stante la natura del bene.
 

moralista

Membro Senior
#9
:)Dato che i documenti sono tutti a tuo favore, chiedi un piccolo prestito bancario e metti una ipoteca sul box che risulta a tuo nome vedrai che si svegliano a regolarizzare
 

Franci63

Membro Assiduo
#11
circa 30 anni fà, quando furono assegnati gli alloggi dalla cooperativa, il vicino di casa ha pensato bene di appropiarsi il nostro garage di pari dimensioni ma molto piú comodo per la sua posizione.
E' un po' tardi per accorgersene.
Temo dovrai fartene una ragione, dato che i vicini non vogliono rifare pacificamente uno scambio.
 
#13
Sono convinto che regolarizzare la situazione attuale sia la strada piú percorribile, immagino e probabilmente sarà piú facile trovare questo l'accordo.
Ringrazio tutti per i consigli.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve,dal 20 settembre 2017 sono venuto ad abitare con una famiglia a cui ho prestato la mia opera di badante per un loro cugino gravemente ammalato, che è deceduto dopo un mese,la famiglia di sua spontanea volontà mi fece la proposta di rimanere a vivere con loro fin quando non avrei trovato un'altra lavoro ma non mi avrebbero pagato per dare una mano in casa,mi dovevo accontentare di vitto e alloggio
moralista ha scritto sul profilo di luciano155.
ma non c'è neanche il profilo di luciano155
tanti auguri a tutti buone feste e tante belle cose lella
anche x marinarita grazie della comprensione ...comunque c'e' legge nuova x tutelare proprietari case ….noi alla fine da 1 giugno 2013 a 7 luglio 2017 mai pagato affitto 4 anni piu' spese tribunale avvocati tasse ...ecc. se pagava onestamente l'affitto tutti i mesi non sarebbe in questa situazione le lasciano meta' stipendio….tanti anni ...non so se ne valeva la pena non pagare l'affitto ….giustizia e' fatta
x uva ---finalmente finita con sentenza tribunale milano dato che la nostra inquilina aveva fatto 2 finanziarie …???? il 29 novmbre tribunale milano ci ha messo primi creditori sul quinto dello stipendio ...tutto specificato debiti avvocato 4 anni affitto mai pagato ….la tipa si e' presentata urlando ...la giudice ci ha inserito primi creditori prenderemo tutto da subito con quinto dello stipendo .finita bene kiss
Alto