• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
Solitamente un immobile da locare viene consegnato imbiancato dal locatore e alla sua restituzione deve essere imbiancato dal conduttore.
Naturalmente si può pattuire in maniera differente tenendone in considerazione nella formulazione del canone di locazione.
 

gattiglia

Nuovo Iscritto
Qui in Piemonte,
almeno nella zona da cui provengo io, provincia di Torino, si usa diversamente.
Il locatore non imbianca, l'inquilino all'ingresso normalmente si occupa dell'incombenza, non dovendo al rilascio rimbiancare ma lasciando le pareti nello stato i cui si trovano.
Parlo per esperienza di anni sia da locatore che da inquilina...
Penso che non ci siano regole ma sia una consuetudine.
 

gattiglia

Nuovo Iscritto
Aggiungo, durante il periodo di locazione naturalmente in caso di necessita l'incombenza, salvo diversi accordi tra le parti, spetta all'inquilino.
 

Adriano Giacomelli

Membro dello Staff
Proprietario Casa
La regola generale è quella evidenziata da Jrogin! Molti contratti riportano che l'unità viene consegnata imbiancata e che il conduttore restituirà la cosa locata ritinteggiata e, credo, che la cauzione nasca proprio anche per questo scopo. Naturalmente ogni pattuizione contraria è possibile.
L'applicazione di questa regola è, spesso, più rara nelle locazioni commerciali, dove arredamenti, disposizione e personalizzazioni dei locali lasciano mano libera al conduttore di farsi queste opere su misura.
Adriano Giacomelli
 

gattiglia

Nuovo Iscritto
Nei contratti che ho trattato da proprietaria e in alcuni casi anche da affittuaria (nella maggior parte abitazioni) non ho mai visto citata tale dicitura ma la cauzione fungeva da garanzia per la conservazione da parte dell'inquilino di parti più importanti della semplice imbiancatura quali infissi, impiantistica, sanitari, ecc...
Come sottolineo probabilmente è una consuetudine della mia zona, in altre zone d'italia sarà in uso una differente gestione.
 

goost0804

Membro Attivo
di norma anche nella mia zona Padova si ritinteggia prima di lasciare libera la casa, il deposito cauzionale si da per sopperire ad eventuali danni a infissi maniglie di porte o finestre o mattonelle etc
 

Jack

Nuovo Iscritto
L'imbiancatura di legge fa parte dell'usura, quindi ( sono stato condannato dal giudice di restituire il prezzo dell'imbiancatura anche se il canone era molto inferiore al prezzo di mercato) non vi è nessuna possibilità di obbligare il conduttore a rilasciare l'appartamento imbiancato.Non vale la pena correre rischi,alla fine chi ci guadagna profumatamente sono gli studi legali.
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
Grazie Jack dell'informazione. Mi pare di aver capito che c'è stata una sentenza a tuo sfavore:disappunto:, mi dispiace.
Ma questa notizia, contribuisce all'accrescimento culturale della nostra community.
 

goost0804

Membro Attivo
Resta sempre una soluzione cioè avere sempre un po di buon senso e parlarne proprietario e inquilino. Si trova comunque un accordo io credo che se uno entra in un appartamento che ha trovato imbiancato mi sembra il minimo che quando va via lo possa restituire come l'ha trovato
 

myanna

Nuovo Iscritto
ciao a tutti... cinque anni fa siamo entrati in una casa che non era imbiancata adesso che dobbiamo lasciarla il proprietario ci chiede di tinteggiarla noi...se non lo facciamo lo detrae dalla caparra...è giusto?! grazie
 

jac0

Membro Senior
Proprietario Casa
Aggiungo che nel corso della locazione l'imbiancatura spetta all'inquilino se nel contratto non è scritto nulla o nulla di diverso al riguardo. Quindi:
1) a inizio locazione: incombenza proprietario (se nel contratto non è scritto nulla o nulla di diverso al riguardo)
2) durante la locazione e alla sua fine: incombenza inquilino (se nel contratto non è scritto nulla o nulla di diverso al riguardo)
 

jac0

Membro Senior
Proprietario Casa
Se l'appartamento è stato accettato alla firma del contratto nello stato tal quale e senza accordi verbali o scritti in merito, l'imbiancatura dovrebbe essere una incombenza vostra.
 

gattiglia

Nuovo Iscritto
Ma in provincia di Torino ribadisco che funziona all'inverso, la casa viene tinteggiata dall'inquilino al suo ingresso e non quando deve andare via , la nuova imbiancatura spetta all'inquilino successivo.
Se sul contratto non vi sono specifiche e viene detto che la casa deve essere lasciata nello stato in cui la si è trovata, io personalmente mi impunterei e non la imbiancherei nuovamente.
Questo è un parere personale, spesso ho trovato inquilini che se ne sono andati via prima del termine locatario e lasciando gli appartamenti non sempre in buono stato, ho comunque sempre ridato la caparra perchè nel caso ci fossero problemi e si andasse per via legale mi costerebbe di più che i piccoli lavori di ripristino.
Magari senti l'unione inquilini.
Claudia
 

sebby

Membro Attivo
se all'inizio locazione la casa era imbiaccata voi dovette inbiancarla, e anche se è presente una clausola nel contratto in cui dice che voi prima di lasciare la casala dovette imbiancare o l'avette trovata già pulita, dovette restituirla come vi è stata data... se invece è il contrario, No..
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

sammarco ha scritto sul profilo di dolly.
Dolly , buonasera vorrei un chiarimento a riguardo dei lavori che devo fare in casa, come: sostituzione servizi igienici e mattonelle, impianto elettrico, porte e tinteggiatura.
Tutto cio' rientra nella manutenzione straordinaria al 50% oppure e manutenzione ordinaria senza usufruire della detrazione. Grazie e aspetto una tua risposta.
loveme ha scritto sul profilo di belt.
Ciao! Scusa il disturbo ma ho letto della tua discussione "affitto stanze a studenti, numero massimo di stanze senza dover aprire partita IVA". É una questione che riguarda anche me ma sto facendo fatica a trovare una soluzione ai miei problemi. Se non ti è di troppo disturbo, potrebbe esserci un modo per contattarti e scambiare due parole sulla questione? Grazie mille in ogni caso
Alto