• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

proid

Membro Attivo
Tutte le controversie civili devono passare prima per la mediazione.
Leggo ora che se il recupero del credito avviene per decreto ingiuntivo non è necessaria la mediazione.
Nel caso in cui il credito venga recuperato con azione civile ordinaria (es. lavori urgenti o saldi di consuntivo non ancora approvati dall'assemblea) allora è necessaria la mediazione.
 

Antonio Abiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
I quesiti di 'griz' implicano alcune precisazioni sulle regole.
1 ) Il neo condomino soggiace all'obbligo di saldare al condominio le spese (anche straordinarie) regolarmente approvate prima dell'acquisto ed appostate pro quota nell'esercizio in corso e quello precedente.
2 ) L'amministratore non è tenuto ad essere autorizzato dall'assemblea per procederne al recupero con il decreto ingiuntivo, che non richiede la preventiva procedura di mediazione.
Questa potrebbe aver luogo solo al seguito d'eventuale causa d'opposizione quando in sede di prima udienza il giudice è chiamato a disporre circa la esecutorietà o meno del decreto.
3 ) Circa la poltroneria dell'amministratore nell'attivarsi per introitare i crediti condominiali occorre fare un distinguo: la prescrizione in materia decorre dalla data d'approvazione del rendiconto e del relativo piano di riparto. Da allora il diritto ad esigerli si estingue (salva nel suo corso la sopravvenienza d'atti validamente interruttivi) nel termine di cinque anni per le spese correnti mentre, in base alla prevalente giurisprudenza, per quelle invece di carattere straordinario il termine resta quello decennale.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
1 ) Il neo condomino soggiace all'obbligo di saldare al condominio le spese (anche straordinarie) regolarmente approvate prima dell'acquisto ed appostate pro quota nell'esercizio in corso e quello precedente.
???

Aveva ragione per tutte le spese insolute maturate nell'esercizio in corso e quello precedente e comunque solo per le spese ordinarie.
Partite precedenti o dovute a manutenzioni/innovazioni etc. non sono mai a carico dell'acquirente tranne specifico accordo.
Suprema Corte di Cassazione
sezione VI civile
ordinanza 22 giugno 2017, n. 15547

tanto per citarne una.

Senza contare che per un un lavoro straordinario il fondi devono essere precostituiti.
 

fog68

Membro Junior
Proprietario Casa
C'è poco da attendere il legale. Allo stato attuale, l'attuale proprietario deve anzitutto pagare i debiti. Dopodiché, l'attuale proprietario avrà il resto della sua esistenza da dedicare alla RIVALSA verso l'ex proprietario, che magari sull'atto notarile ha dichiarato che non esistono conti in sospeso con l'Amministrazione..
Quindi se io ex proprietario sono stato truffato dall'amministratore che, in complicita' con gli altri condomini dei quali è parente, non ha provveduto al D.I. in 5 anni (in nessun verbale è menzionata la morosita' del'inquilino neanche nell'ultimo del quale ho parlato prima) rischio di vedermi chiedere i soldi dal nuovo proprietario?E perche' invece non li chiede all'amministratore in quanto inadempiente x 5 anni?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
rischio di vedermi chiedere i soldi dal nuovo proprietario?E perche' invece non li chiede all'amministratore in quanto inadempiente x 5 anni?
Perchè tu se (stato) proprietario e in quanto tale diretto "comproprietario" della "società" Condominio XY quindi rispondi in solido per tutti i debiti del Condominio...quindi anche degli eventuali "morosi" che andranno comunque prima escussi.

Poi, eventualmente, avrai modo di rifarti verso l'amministratore per tutti i danni che hai subito.

Della serie "Aspetta e spera".
 

fog68

Membro Junior
Proprietario Casa
Perchè tu se (stato) proprietario e in quanto tale diretto "comproprietario" della "società" Condominio XY quindi rispondi in solido per tutti i debiti del Condominio...quindi anche degli eventuali "morosi" che andranno comunque prima escussi.

Poi, eventualmente, avrai modo di rifarti verso l'amministratore per tutti i danni che hai subito.

Della serie "Aspetta e spera".
appunto...questo è a conferma che gli amministratori riescono sempre a fare il proprio comodo...e che le leggi servono a poco,fatte male e senza cognizione di causa
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
appunto...questo è a conferma che gli amministratori riescono sempre a fare il proprio comodo...e che le leggi servono a poco,fatte male e senza cognizione di causa
Tua opinione personale...ma manchi di preparazione sulle Leggi.
Le Leggi ci sono...e sono per lo più ben fatte.
Casomai è su chi le applica che si possono muovere obiezioni.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Quindi se io ex proprietario sono stato truffato dall'amministratore che, in complicita' con gli altri condomini dei quali è parente, non ha provveduto al D.I. in 5 anni (in nessun verbale è menzionata la morosita' del'inquilino neanche nell'ultimo del quale ho parlato prima) rischio di vedermi chiedere i soldi dal nuovo proprietario?E perche' invece non li chiede all'amministratore in quanto inadempiente x 5 anni?
Non è necessario menzionare nominativamente i condomini morosi nel verbale di assemblea.
C'è un CONSUNTIVO da leggere, e sul consuntivo ci stanno le colonne DARE e AVERE.
Se in corrispondenza della riga di MARIO ROSSI c'è scritto "Suo DARE Euro 9876,54", capisci il condomino Mario Rossi deve ancora pagare 9876,54 Euro al condominio, quindi è moroso.
Sicuramente preventivo e consuntivo ti sono stati consegnati assieme all'avviso di convocazione assemblea, sicché l'amministratore è esente da colpe.
 

Antonio Abiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
A mio avviso occorrerebbero in proposito maggiori chiarimenti. Infatti, se l'importo delle pregresse spese straordinarie poste ora nel bilancio consuntivo a carico del subentrato condomino (quale condebitore solidale) fosse in ipotesi rappresentativo d'un credito condominiale già caduto in prescrizione, non sarei tanto sicuro circa l'operato al riguardo dell'amministratore. Nel forum ci sono parecchi soloni pronti a chiarire meglio la situazione sicché potrei anche sbagliarmi, ma....
 

Antonio Abiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
L'espressione era appunto ambivalente: Solone fu appunto, circa 2,5 millenni or sono, un notissimo leguleio greco il quale (a simiglianza di qualcuno che attualmente ci governa) non mancava però di rifilare pure delle 'sòle'.
 

fog68

Membro Junior
Proprietario Casa
Non è necessario menzionare nominativamente i condomini morosi nel verbale di assemblea.
C'è un CONSUNTIVO da leggere, e sul consuntivo ci stanno le colonne DARE e AVERE.
Se in corrispondenza della riga di MARIO ROSSI c'è scritto "Suo DARE Euro 9876,54", capisci il condomino Mario Rossi deve ancora pagare 9876,54 Euro al condominio, quindi è moroso.
Sicuramente preventivo e consuntivo ti sono stati consegnati assieme all'avviso di convocazione assemblea, sicché l'amministratore è esente da colpe.
Se il condomino è moroso l'amministratore DEVE provvedere al recupero del credito con i mezzi legali stabiliti SENZA l'autorizzazione dei condomini gia dopo il primo anno in piu, visto che il debito dovrebbe essere in capo a me condomino, NON puoi rilasciarmi liberatoria sui dare/avere col condominio cosa che è stata fatta.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

iole ha scritto sul profilo di Pignata.
ho letto che hai accatastato molte piscine, puoi inviarmi qualcosa iolebenevento@gmail.com?
Tempo fa ho creato un arco senza togliere il muro sotto non portante. Quindi non ho variato la metratura della stanza. Ora dovrei vendere l appartamento. Devo ripristinare parte mancante o non avendo modificato planimetria non serve. Grazie
Alto