• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gianco

Membro Storico
Professionista
i contratti possono essere perfezionati anche via mail, vedi contratto elettrico, telefonico, gas, assicurazione, etc. Da almeno 20 anni per quel che ricordo.
Fatto occorsomi i giorni scorsi: io tecnico richiedo un certificato di destinazione urbanistica per un cliente ed il comune pretende una dichiarazione che certifichi l'inesistenza sul terreno di fabbricati non autorizzati o realizzati prima del 1967. Pertanto devo allegare una dichiarazione con la copia del documento d'identità del dichiarante che se non firmata sarebbe facile procurarsi e quindi non responsabilizzare lo stesso committente.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Inoltre ho rottamato il fax da almeno 15 anni,
Ni hai tolto le parole di bocca ...
La mia curiosità scaturiva proprio da questo fatto: oggi in pratica il fax non è quasi più in commercio: io ho deciso di comperare una stampante multifunzione, che oltre allo scanner svolge anche (per caso?) il servizio di fax: ma in pratica lo ho utilizzato una volta sola.

Eppure il fax continua ad essere considerato con validità legale; mentre le email o messaggi SMS o altra messaggistica no. Sembra strano che non si sia decisa una alternativa che non sia la pec.
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Come ha scritto Franci, dipende da come richiedono l’invio. Se è richiesta la pec, devi fare una raccomandata o usare una pec. Se ti poni già a priori la domanda sulla valenza legale... ti hanno dato la risposta, e quindi non rischiare.
Se l’oggetto dell’invio non è legato ad un contenzioso, ma tratta semplici scambi di documenti o inoltro di domande, in genere prendono per buone le mail ordinarie e rispondono.

Ad esempio gli uffici territoriali della Agenzia delle Entrate non hanno pec, eppure “lavorano” anche pratiche inoltrate via mail ordinaria. Certo se non ricevi un riscontro..., meglio provvedere con Rar o pec alla sede provinciale dotata di pec.
Grazie. Devo comunicare l'applicazione dell'aliquota IMU ridotta per canone concordato...basterà la mail ordinaria alla loro pec?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Non hai mai inviato un contratto firmato via mail semplice accompagnato da copia di un documento di identità? Un fax certifica il corretto invio e la corretta ricezione. U
No. ..allegare una copia del documento di identità non "legalizza" l'invio a mezzo mail (generica) ...e nemmeno a mezzo Fax...che non ha automaticamente "valore legale" incontestabile ...
nonostante certe sentenze lo lasciano pensare.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
allegare una copia del documento di identità non "legalizza" l'incio a mezxo mail (generica) ...e nemmeno a mezzo Fax.
Art. 43, comma 6 del D.P.R. n. 445/2000:
I documenti trasmessi da chiunque ad una pubblica amministrazione tramite fax, o con altro mezzo telematico o informatico idoneo ad accertarne la fonte di provenienza, soddisfano il requisito della forma scritta e la loro trasmissione non deve essere seguita da quella del documento originale.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
I documenti trasmessi da chiunque ad una pubblica amministrazione tramite fax, o
Premesso che quella norma indica/vale solo una PA come destinatario (e per certi documenti le amministrazioni pubbliche non accettano il Fax nemmeno fra loro)....esiste recente sentenza del Consiglio di Stato che conferma il fax (corredato del report di trasmissione) come inviato ma non certifica la ricezione.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Come è nella fattispecie in discussione.
Non ho risposto all'autore della discussione (infatti non l'ho citato ...e parlava di Pec/mail)...e il Fax veniva citato per altra destinazione.

Sul resto possiamo anche concordare specificando che il ricevente eccepiva il non corretto funzionamento del fax.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Devo comunicare l'applicazione dell'aliquota IMU ridotta per canone concordato
C'è un modulo apposito sul sito del comune in cui è ubicato l'immobile
Probabilmente ti riferisci alla "comunicazione di destinazione d'uso", per pagare l'IMU applicando l'aliquota agevolata trattandosi di immobile locato con contratto concordato.

Le modalità di invio dovrebbero essere indicate sul regolamento IMU di quel Comune.
A Torino, ad esempio, si poteva inviare il cartaceo tramite raccomandata, fax, pec.
Invece dall'anno scorso bisogna svolgere la pratica telematicamente e avere le credenziali o lo spid per accedere al portale.

Ti consiglio di informarti presso il Comune dove è ubicato il tuo immobile.
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Probabilmente ti riferisci alla "comunicazione di destinazione d'uso", per pagare l'IMU applicando l'aliquota agevolata trattandosi di immobile locato con contratto concordato.

Le modalità di invio dovrebbero essere indicate sul regolamento IMU di quel Comune.
A Torino, ad esempio, si poteva inviare il cartaceo tramite raccomandata, fax, pec.
Invece dall'anno scorso bisogna svolgere la pratica telematicamente e avere le credenziali o lo spid per accedere al portale.

Ti consiglio di informarti presso il Comune dove è ubicato il tuo immobile.
Mi hanno detto di inviare il modulo e basta farò una pec per stare più sicuro. Ho la pec di una persona diversa da quella a cui è intestato l'immobile. Sarà 1 problema? Non credo se allego la documentazione.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Ho la pec di una persona diversa da quella a cui è intestato l'immobile. Sarà 1 problema? Non credo se allego la documentazione.
Io lo valuterei come un caso di furto d'identità e come minimo ignorerei la tua mail. Ma se ci chiedi consenso, non posso altro che dirti, "Sì, va benissimo, puoi mandare la documentazione di una pratica tua con la pec di un altro allegando i documenti tuoi, è tutto perfettamente valido, in regola, e inoppugnabile!".
Il parere te l'abbiamo già dato in tanti, ma sembri non voler capire.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Mi hanno detto di inviare il modulo e basta
Allora io invierei tutta la pratica (comunicazione destinazione d'uso compilata e firmata da te, copia del contratto di locazione con relativa registrazione all'Agenzia delle Entrate, fotocopia tuo documento d'identità) tramite raccomandata ar all'Ufficio tributi del Comune.
Per tanti anni a Torino ho fatto così e non è mai successo che il Comune abbia sollevato obiezioni circa la validità dell'invio e dei documenti inseriti nelle buste.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Circa l'utilizzo della pec di una persona diversa dall'intestatario dell'immobile, avrei gli stessi dubbi di @possessore .
Ma forse il Comune non ci bada, e accetta la pratica comunque venga inviata.
 

masagu

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Io lo valuterei come un caso di furto d'identità e come minimo ignorerei la tua mail. Ma se ci chiedi consenso, non posso altro che dirti, "Sì, va benissimo, puoi mandare la documentazione di una pratica tua con la pec di un altro allegando i documenti tuoi, è tutto perfettamente valido, in regola, e inoppugnabile!".
Il parere te l'abbiamo già dato in tanti, ma sembri non voler capire.
Addirittura! Avevo saltato il tuo post...grazie per il tuo parere.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Credo però anche che telefonando al Comune in tempi di codici rossastri, ti autorizzino ad inviare i documenti richiesti con tua C.I. anche via mail ordinaria: ( chiedi il riscontro, non ha valore legale, ma almeno sai che hanno ricevuto); improvvisamente sono diventati più flessibili. Al massimo ti chiederanno di portare gli originali finita la clausura.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, sono nuova di qui, e devo capire come entrare nel Forum
Buongiorno. Dopo aver messo in vendita la casa scopro che esiste una scrittura privata fatta tra mio padre e mio zio (quest'ultimo defunto) per la vendita di due spazi divenuti poi terrazzi i quali sono stati accatastati ma il documento in questione non è stato autenticato quindi c'è il catasto c'è la provenienza ma non la SCIA. Come risolvo?
Alto