• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

lucy07

Membro Attivo
Proprietario Casa
#1
Salve
Una zia nubile e senza figli dice che ha fatto testamento dal notaio e che ha lasciato tutti i suoi beni ad una unica nipote. gli eredi legittimi in tutto sono quattro nipoti , figli di più fratelli già morti.
Recandosi all'archivio notarile è possibile sapere se il notaio ha in sua custodia il testamento della zia?
Alla morte della zia il notaio chiamerà tutti gli eredi legittimi per dare lettura del testamento, o no ,in quanto vi sarebbe una sola erede in esso citata?
 

Excalibur

Membro Attivo
Proprietario Casa
#2
Finché il notaio è in attività, gli atti restano nel suo studio o nel suo archivio personale. Solo quando l'attività cessa passano agli archivi notarili. Per altro finché la zia è viva nessuno può accedere alla documentazione o fornire ai futuri eredi informazioni relativi a un testamento. Quando la zia morirà (il più tardi possibile) saranno gli "eredi" a dover informare il notaio del decesso. Se riterrete violati i diritti di legittima lo dovrete impugnare. Immagino la zia abbia comunicato a qualcuno il nome del notaio.
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
#5
La zia nubile e senza figli (e senza genitori viventi) può lasciare per testamento tutti i suoi beni a chi vuole.
Se ha lasciato tutto ad un’unica nipote gli altri nipoti dovranno farsene una ragione, non avendo alcun diritto sull’eredità.

Se invece non ci fosse testamento, tutti i nipoti dello stesso grado erediteranno in parti uguali.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
#6
tutti i nipoti dello stesso grado erediteranno in parti uguali.
Frase che mi fa sorgere dubbi di interpretazione. Si eredita in parti uguali o per stirpi? Mi spiego: 4 nipoti, 2 figli di A, uno di B, uno di C.
Credo i primi due si spartirebbero 1/3 della eredità

Non sarebbe comunque questo il caso, visto che i nipoti non sono eredi necessari e il testamento può disporre come crede
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
#7
Non abbiamo però risposto alla domanda iniziale. Il notaio credo convochi solo il "chiamato" se questo è erede universale.
Se invece una parte di eredità segue la legge, dovrà individuare gli aventi diritto
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#8
Frase che mi fa sorgere dubbi di interpretazione. Si eredita in parti uguali o per stirpi? Mi spiego: 4 nipoti, 2 figli di A, uno di B, uno di C.
Credo i primi due si spartirebbero 1/3 della eredità
Buona la seconda e ultima.

Quanto alla "domanda iniziale" si può solo presumere.
Personalmente e per correttezza vista la "classificazione" darei invito a tutti i "primi in grado".
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
#9
Frase che mi fa sorgere dubbi di interpretazione. Si eredita in parti uguali o per stirpi? Mi spiego: 4 nipoti, 2 figli di A, uno di B, uno di C.
Credo i primi due si spartirebbero 1/3 della eredità
Nessun dubbio, avevo semplificato (sbagliando) per non appesantire la spiegazione.
Personalmente e per correttezza vista la "classificazione" darei invito a tutti i "primi in grado".
Non credo funzioni così , anche perché convocare qualcuno per dirgli “eredita tutto tua cugina” , non mi sembrerebbe un gesto di correttezza....
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#10
È un gesto di correttezza...non ho detto che sia obbligo.
Tanto che nemmeno la Legge prevede obblighi particolari se non di informare eredi e legatari di cui il Notaio conosca indirizzo. Nessun obbligo di "ricerca" o penale per non aver convocato (semmai "rivalsa" su azione proposta da chi si ritiene "leso").
Questo in Italia.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
#11
Il Notaio convoca solo che è citato nel testamento olografo, chi si ritiene leso dovrà avanzare eventuali pretese, ma il risultato è già scontato
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
#13
Il notaio non convoca.
Il notaio che ha ricevuto un testamento pubblico, appena gli è nota la morte del testatore, o, nel caso di testamento olografo o segreto, dopo la pubblicazione, comunica l'esistenza del testamento agli eredi e legatari di cui conosce il domicilio o la residenza.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#14
Nel caso nel frattempo i beni fossero andati perduti e gli eredi non avessero nulla da spartirsi chi pagherà la pubblicazione?
 
#17
recandosi all'Archivio Notarile con "Certificato di Morte", lo stesso Archivio Notarile è in grado di sapere SE la persona deceduta ha redatto Testamento Pubblico e da quale Notaio si trova, (informazione valida solo per l'Italia) . N. B. : è valido SOLO L'ULTIMO Testamento redatto.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
#18
recandosi all'Archivio Notarile
Soltanto se il notaio ha cessato l'attività.
Altrimenti, la ricerca del notaio può essere effettuata presso i Consigli Notarili competenti per territorio, nelle località in cui operava il notaio presso il quale presumibilmente il testatore si è recato per il testamento pubblico o segreto, o per depositare fiduciariamente quello olografo.
Ma esiste anche il Registro generale dei testamenti.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
#20
Logico che se cessa l'attività non opera più, e in caso necessita di documentazione bisogna rivolgersi presso il Consiglio notarile competente
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto