• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
#1
Ciao,

Sto pensando di vendere un appartamento e relative pertinenze (box e posto auto), perché si trova in una città distante dalla mia residenza; questo appartamento non mi serve, ma è molto costoso in termini soprattutto di IMU (seconda casa) e tributi vari, non ultime le spese condominiali.

Vorrei sapere se da un notaio posso fare una procura a vendere delegando un mio familiare, limitatamente alla vendita di questo immobile e/o relative pertinenze: non vorrei fare una procura generale ma una procura limitata alla vendita di un immobile ben identificato nella procura stessa.

Parte del ricavato della vendita andrà a questo familiare che mi aiuterà a vendere.

E' una cosa possibile, una procura limitata alla vendita di un certo immobile?

Oppure vale la legge del "tutto o niente", ossia la procura può solo essere generale?

Vorrei sapere da Voi se è possibile farlo, ed i costi indicativi di una procura del genere, se fattibile.

Grazie per esserVi interessati leggendo fin qui.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#2
Nessuna problema ad una "procura" specifica (anche se più che ad un parente penserei ad una agenzia immobiliare)...ma non si saprei quantificare i costi che saranno variabili da un notaio all'altro.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
#3
La procura ad un'agenzia immobiliare? Follia. Non voglio neanche lasciare le chiavi, quando incaricherò l'agenzia. L'appartamento non è svuotato, le utenze sono allacciate, e in caso di oggetti mancanti, o di rubinetti lasciati aperti, poi puntualmente non è colpa di nessuno. La procura a un familiare (che nel frattempo ho visto chiamarsi "procura SPECIALE") mi serve perché il familiare può prendere contatti con le agenzie, firmare un compromesso, e anche firmare un eventuale rogito, limitatamente a quell'immobile.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
#5
Se c'è qualche notaio o collaboratore di studio notarile che sa dirmi, INDICATIVAMENTE, quanto costa mettere in piedi una procura SPECIALE, gliene sarei grato.

Lo so che i costi variano da studio notarile a studio notarile, ma ci sarà un minimo e un massimo, voglio sperare.
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
#9
L'appartamento non è svuotato, le utenze sono allacciate, e in caso di oggetti mancanti, o di rubinetti lasciati aperti, poi puntualmente non è colpa di nessuno
Ti parlo da ex agente; per quanto anche per l’agenzia non sia gradevole avere le chiavi di un appartamento “pieno” , per questioni di responsabilità, spesso è l’unico modo per poter mostrare l’immobile facilmente, senza dover dipendere dagli impegni del venditore (o del suo procuratore).
Inoltre ogni agente regolare ha la sua assicurazione contro i danni causati nell’esercizio del suo incarico.
Capisco che ci vuole un atto di fiducia, ma , visto che la scelta dell’agenzia ha la sua importanza, se sceglierai ( o il procuratore sceglierà) di dare un incarico in esclusiva , dare la chiavi è la normale conseguenza per facilitare la vendita.
La procura all’agenzia non è necessaria,né da agente l’avrei gradita, ma valuterei meglio il discorso chiavi, magari togliendo cose di valore, e chiudendo l’acqua generale quando non serve.
Ho avuto chiavi di appartamenti abitati, con presenza di orecchini o anelli sul comodino , e cosa personali in giro: non è il massimo, perché se un visitatore avesse “prelevato “ qualcosa ne avrei risposto io, ma fa parte del mestiere.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Brigantes83 ha scritto sul profilo di Gianco.
Salve Gianco, sono nuovo del forum, desideravo esporle una questione, io ho ricevuto un testamento universale olografo da un'amica, quest'ultima era vedova e non aveva figli, ma esiste una cugina (figlia della sorella di sua madre) e una nipote (figlia del fratello del marito defunto)
essendo il testamento universale a mio favore questi ultimi due persone rientrano comunque nell'asse ereditario? grazie
Salve a tutti vorrei sapere come faccio a regolarizzare la mia cantina alta 2,78 e lunga mt 8 e larga mt 6 seminterrata la quale è stata accatastata risulta sulle planimetrie insieme alla casa.La casa era abusiva ed è stata condonata ma la cantina non risulta il condono non capisco il perché dato che risulta sulle planimetrie.Ora dovrei vendere il tutto ma non vorrei avere problemi in futuro o davanti al notaio.
Alto