• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

battistini

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ringrazio sig. Gianco pero' volevo dire che la rete che delimita la mia casa quella nella strada prosegue anche dalla parte loro e quindi legando forte con il filo di ferro a portato anche la mia rete a piegarsi e a fare una conca e loro mi hanno risposto che la lasciano cosi' e che io sono un r.c. RISPOSTA MIA Io potrei essere anche un r.c.ma non ho legato niente da loro e non gli ho messo nessuna rete con oscuranti che mi hanno privato della visuale o veduta che si dica, della luce laterale e l'aria che avevo prima e questo x la loro privacy. Io penso che ci dovrebbe essere un principio che le reti di confine dovrebbero essere lasciate stare proprio perche' sono a confine e quindi di tutti e due i confinanti e nessuno ci dovrebbe attaccare niente xchè sono costruite x portare una rete ma non x legarci altri pali con teli o altre reti. In linea di logica loro dovrebbero fare una collocazione indipendente x la loro rete con telo oscurante lascindo libera la vecchia rete di confine da legacci spranghe o quant'altro. Ringrazio e mi scuso xche' mi sono dilungato troppo nella discussione. saluti cari Battistini
 

Jo3

Membro Junior
Proprietario Casa
Grazie a tutti mi avete evitato un guaio. In una vecchia casa, in uno dei lati di confine c'era una rete malmessa con edera attorcigliata. Durante il lavori di ristrutturazione della casa il condominio vicino ha avuto la bella pensata di tagliare tutto e buttarmelo nel terreno. Li per li mi è venuto il nervoso anche per il costo di portar via tutta quella roba.
Poi il saggio imprenditore mi ha detto "arifamo la rete nova, nun gli chiedemo gniente e lassa perde che ce guadagni" (proprio così, alla romana).
Conclusione grandi sorrisi da parte di questi vicini. Ora che ho messo mano al giardino stavo pensando ad un gelsomino ma tutti questi post mi hanno fatto riflettere. C'è qualcuno con il pollice verde che mi può consigliare un arbusto schermante? Io ho pensato ad una lantana.
Per esperienza, ti suggerisco la rete anti-vista : eviti di
1) Perdere tot metri quadri del giardino per una siepe che deve stare almeno a 50 cm dal confine, (se non di piu)
2) Fare manutenzione ogni anno con potature che poi devono essere smaltite (a meno che tu non voglia dotarti di cippatore e il cippato lo usi come concime per l'orto).

Alla fine, anche se il verde è bello, diventa tutto da gestire.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
RISPOSTA MIA Io potrei essere anche un r.c.ma non ho legato niente da loro e non gli ho messo nessuna rete con oscuranti che mi hanno privato della visuale o veduta che si dica, della luce laterale e l'aria che avevo prima e questo x la loro privacy. Io penso che ci dovrebbe essere un principio che le reti di confine dovrebbero essere lasciate stare proprio perche' sono a confine e quindi di tutti e due i confinanti e nessuno ci dovrebbe attaccare niente xchè sono costruite x portare una rete ma non x legarci altri pali con teli o altre reti. In linea di logica loro dovrebbero fare una collocazione indipendente x la loro rete con telo oscurante lascindo libera la vecchia rete di confine da legacci spranghe o quant'altro. Ringrazio e mi scuso xche' mi sono dilungato troppo nella discussione.
La norma prevede che il confine con recinzione "a giorno", deve essere ad "aria passante". quindi "non trasparente" e la sua altezza può variare fra m 1,20 e m 2,30. Comunque deve rispettare i vincoli del regolamento edilizio o di condominio.
Infine, ti volevo far notare che per legge tutti i tubi di acqua, potabile, fognaria o gas, devono distare m 1,00 dal confine, salvo accordo fra confinanti o "per destinazione del padre di famiglia", ovvero realizzata ed imposta dal costruttore del complesso dove sono ubicati gli immobili adiacenti.
 

mairaaa

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Il gelsomino in fin dei conti e' dalla mia parte..ovvio che le foglioline sbucano dalla loro, ma non c'e' invasione della loro proprietà...ho l'accortezza di non fare mai andare nulla dalla loro parte e tagliare immediatamente...dicono proprio che i rami della pianta che ovviamennte girano attorno alle maglie della rete loro li tagliano
Ciao, io ho una situazione simile...rete divisoria in comune tra i giardini ...piante di gelsomino da entrambi i lati questo fin dalla costruzione. I vicini hanno tolto le loro già da tempo e ok, ma un paio di anni fa mi hanno distrutto tutta la siepe tagliando ''dalla loro parte'' ma una pianta rampicante è ovvio che si intreccia sulla rete predisposta che è in comune, come posso fornirgli un riferimento di legge in tal senso che asserisca che non possono farlo?!? Tra l'altro morta la siepe ci cono voluti più di 2 anni x la ricrescita e nel frattempo oltre al fatto che pretendevano ragione del loro operato non hanno voluto neanche provvedere almeno a coprire con una di quelle coperture frangivista x rimediare quantomeno alla privacy che mi avevano tolto, ci ho dovuto pensare io!!! Continuano occasionalmente a potare dalla loro parte eccessivamente creando lo stesso problema a blocchi...aiutatemi vi prego!!
 

Jo3

Membro Junior
Proprietario Casa
Ciao, io ho una situazione simile...rete divisoria in comune tra i giardini ...piante di gelsomino da entrambi i lati questo fin dalla costruzione. I vicini hanno tolto le loro già da tempo e ok, ma un paio di anni fa mi hanno distrutto tutta la siepe tagliando ''dalla loro parte'' ma una pianta rampicante è ovvio che si intreccia sulla rete predisposta che è in comune, come posso fornirgli un riferimento di legge in tal senso che asserisca che non possono farlo?!? Tra l'altro morta la siepe ci cono voluti più di 2 anni x la ricrescita e nel frattempo oltre al fatto che pretendevano ragione del loro operato non hanno voluto neanche provvedere almeno a coprire con una di quelle coperture frangivista x rimediare quantomeno alla privacy che mi avevano tolto, ci ho dovuto pensare io!!! Continuano occasionalmente a potare dalla loro parte eccessivamente creando lo stesso problema a blocchi...aiutatemi vi prego!!
I tuoi vicini per legge non possono tagliare i rami di una tua pianta, nemmeno se questa sconfina nella loro proprietà. (solo le radici possono essere tagliate dai tuoi vicini, qualora esse sconfinassero nella loro).
Possono importi per legge di tenere i rami della tua pianta nella tua proprietà.

Detto questo, generalmente se il problema sono i gelsomini, suggerisco di spostarli su una spalliera a 20 cm dalla rete, e poi potarli in modo tale da non creare rami che debordano oltre confine.
 

mairaaa

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
I tuoi vicini per legge non possono tagliare i rami di una tua pianta, nemmeno se questa sconfina nella loro proprietà. (solo le radici possono essere tagliate dai tuoi vicini, qualora esse sconfinassero nella loro).
Possono importi per legge di tenere i rami della tua pianta nella tua proprietà.

Detto questo, generalmente se il problema sono i gelsomini, suggerisco di spostarli su una spalliera a 20 cm dalla rete, e poi potarli in modo tale da non creare rami che debordano oltre confine.
Grazie per la risposta però non sarebbe così facile 'spostare una siepe' arrampicata/intrecciata alla rete di confine...sottolineo che la rete è di confine e così come le piante predisposte da capitolato fin dalla costruzione x cui ognuno se vuole può togliere le proprie e anche i rami sporgenti della mia ovviamente ma se mi vai a tagliare i rami che girano intorno alle maglie, così come già successo anni fa uccidi le mie piente e di conseguenza mi togli la privacy xhè senza quelle rimane tutto a vista! Avrei bisogno di un riferimento un po' più specifico del 'per legge', questo lo immagino e anzi lo spero anch'io...ma nero su bianco? rif. artt.C.C.?
Per quanto riguarda i regolamenti comunali ho provato a contattare il municipio, ma restano sul vago o fanno a scarica barile..non so più dove sbattere la testa
 

Jo3

Membro Junior
Proprietario Casa
Grazie per la risposta però non sarebbe così facile 'spostare una siepe' arrampicata/intrecciata alla rete di confine...sottolineo che la rete è di confine e così come le piante predisposte da capitolato fin dalla costruzione x cui ognuno se vuole può togliere le proprie e anche i rami sporgenti della mia ovviamente ma se mi vai a tagliare i rami che girano intorno alle maglie, così come già successo anni fa uccidi le mie piente e di conseguenza mi togli la privacy xhè senza quelle rimane tutto a vista! Avrei bisogno di un riferimento un po' più specifico del 'per legge', questo lo immagino e anzi lo spero anch'io...ma nero su bianco? rif. artt.C.C.?
Per quanto riguarda i regolamenti comunali ho provato a contattare il municipio, ma restano sul vago o fanno a scarica barile..non so più dove sbattere la testa
Se i gelsomini sono da capitolato e se tu abiti in un condominio, allora la proprietà è condominiale e per tal motivo devi chiedere all'amministratore di esprimersi. (mi fermo perchè gli aspetti condominiali non sono il mio campo).

Per esperienza, ti suggerisco di rifare la siepe a 50 cm dal confine, in modo tale che sarà protetta da azioni di vandalismo da parte dei tuoi vicini e soprattutto a norma di legge italiana (inutile partire sul legale se di base la siepe non è a norma) (il gelsomino ha una rapidità di crescita molto elevata e nel giro di un'anno avrai di nuovo una siepe molto fiorita e bella da vedere e sarai a posto con i vicini.
 
Ultima modifica:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Non capisco perchè le risposte non mi arrivano x email quando sul mi account tutte le notifiche risultano attive..forse sbaglio qualcosa...ma allora ci vorrebbe un esperto che mi spieghi cosa controllare!
Buongiornop a tutti in merito al plafon cada legge 104 oggi mi è successo che la Banca intesa san paolo ha detto che non sa nulla in merito e altre due banche stessa cosa come si fa? ho provato amandare una mail alla cassa depositi e prestiti per segnalare il problema . grazie a tutti
Alto