• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

U

User_58502

Ospite
Buongiorno,
ho da poco acquistato un piccolo appartamento fronte mare, gravato da una servitù di passaggio a favore di un appartamento sito alle spalle del mio, e che ha l’accesso principale nella via parallela retrostante. Detta servitù di passaggio è stata creata in una donazione agli eredi nel 1965. Gli attuali proprietari dell’appartamento che ne usufruisce, ora intenderebbero creare una attività di affitto per vacanze e vorrebbero utilizzare detta servitù quale facciata ed ingresso principale per l’attività, con targhetta e citofono. Posso capire l’utilizzo personale, ma non accetto il viavai di persone estranee nella mia proprietà, visto che hanno a disposizione un accesso indipendente su altra strada. Cosa posso fare? Grazie.
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Cosa posso fare?
In cosa consiste esattamente la servitù? Cosa è scritto nel tuo rogito di acquisto ?
Posso capire l’utilizzo personale, ma non accetto il viavai di persone estranee nella mia proprietà,
Non conta se tu lo accetti o meno, ma se ne hanno diritto.
D'altronde eri consapevole della servitù esistente, quando hai comprato.
Eventualmente, puoi cercare un accordo perché rinuncino alla servitù, dietro corrispettivo.
 
Ultima modifica:

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Non credo che la servitù di passaggio autorizzi a trasformare il passaggio in ingresso dedicato, facendo addirittura lavori sul fondo servente. Il postante scrive che il fondo dominante ha un suo ingresso su un'altra strada e che il passaggio serve solo per raggiungere la spiaggia e tale deve rimanere.
Tra l'altro il cambiamento di destinazione d'uso del fondo dominante può provocare una maggiore usura del passaggio e il fondo servente potrà chiedere un adeguamento della contribuzione alle spese di manutenzione del passaggio.
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Non credo che la servitù di passaggio autorizzi a trasformare il passaggio in ingresso dedicato
Sempre passaggio resta, però.
Che ci passino i famigliari trenta volte al giorno, o i clienti, poco cambia.
Sarebbe da leggere l'atto costitutivo di questa servitù e come è stata riportata nel rogito di acquisto dell'appartamento di @Vito50
 
Ultima modifica:

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Che ci passi la famiglia del proprietario o una famiglia di estranei, non cambia nulla.
 
U

User_58502

Ospite
In cosa consiste esattamente la servitù? Cosa è scritto nel tuo rogito di acquisto ?

Non conta se tu lo accetti o meno, ma se ne hanno diritto.
D'altronde eri consapevole della servitù esistente, quando hai comprato.
Eventualmente, puoi cercare un accordo perché rinuncino alla servitù, dietro corrispettivo.
L'atto di compravendita cita:
"Si precisa in particolare che il corridoio di accesso a piano terra è gravato
da servitù di passaggio pedonale in favore della retrostante unità a piano terra di
proprietà Tarantini Neve o aventi causa in forza di atto a rogito Notar Mario Finizzi
del 3 dicembre 1965"
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
L'atto di compravendita cita:
"Si precisa in particolare che il corridoio di accesso a piano terra è gravato
da servitù di passaggio pedonale in favore della retrostante unità a piano terra di
proprietà Tarantini Neve o aventi causa in forza di atto a rogito Notar Mario Finizzi
del 3 dicembre 1965"
Quindi temo che dovrai sopportare il passaggio da parte dei proprietari, ma anche da parte degli eventuali inquilini o visitatori di quell'immobile.
 
Ultima modifica:
U

User_58502

Ospite
Ricordo che l'unità "dominante" ha un ingresso principale ed esclusivo nella via parallela posteriore
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Ricordo che l'unità "dominante" ha un ingresso principale ed esclusivo nella via parallela posteriore
Purtroppo questo non impedisce ai proprietari attuali e futuri dell'appartamento retrostante al tuo di utilizzare la servitù esistente sulla tua proprietà nel modo che preferiscono.
Probabilmente avresti dovuto fartelo spiegare meglio, in fase di acquisto.
 

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Se ospito amici o affitto l'immobile, chi lo occupa ha diritto ad usufruire della servitù senza limitazioni . Sarò pure libero di usufruire dei miei immobili come meglio credo.
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Ricordo che l'unità "dominante" ha un ingresso principale ed esclusivo nella via parallela posteriore
purtroppo questa non è una servitù di un fondo occluso ma una servitù voluta dall'originario unico proprietario. Quindi diritto di passaggio si estende a tutti coloro che si devono recare nel fondo dominante. Ma la servitù, secondo me, non da diritto di mettere campanelli, videocitofoni all'ingresso del passaggio: quelli se li mettono sul confine della proprietà dominante.
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Dipende molto: diritto di passaggio pedonale significa che si può passare a piedi su di una precisa porzione di terreno di proprietà altrui. In questo caso specifico il fondo dominante ha anche un suo ingresso regolarmente dichiarato in comune: l'ingresso alla proprietà è dove c'é l'ingresso su pubblica via sulla quale affaccia la proprietà. La servitù serve solo per arrivare più agevolmente a piedi sulla spiaggia senza dover fare un probabile giro di un isolato. Da qui a pretendere di "migliorare", anche a proprie spese, il passaggio o addirittura di convertirlo in una sorta di pertinenza del fondo dominante mi sembra eccessivo.
 

BeppeX88

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Dipende molto: diritto di passaggio pedonale significa che si può passare a piedi su di una precisa porzione di terreno di proprietà altrui. In questo caso specifico il fondo dominante ha anche un suo ingresso regolarmente dichiarato in comune: l'ingresso alla proprietà è dove c'é l'ingresso su pubblica via sulla quale affaccia la proprietà. La servitù serve solo per arrivare più agevolmente a piedi sulla spiaggia senza dover fare un probabile giro di un isolato. Da qui a pretendere di "migliorare", anche a proprie spese, il passaggio o addirittura di convertirlo in una sorta di pertinenza del fondo dominante mi sembra eccessivo.
Non mi sembra fosse il problema di chi ha aperto la discussione
 

max2019

Membro Junior
Proprietario Casa
Non credo che la servitù di passaggio autorizzi a trasformare il passaggio in ingresso dedicato, facendo addirittura lavori sul fondo servente. Il postante scrive che il fondo dominante ha un suo ingresso su un'altra strada e che il passaggio serve solo per raggiungere la spiaggia e tale deve rimanere.
Tra l'altro il cambiamento di destinazione d'uso del fondo dominante può provocare una maggiore usura del passaggio e il fondo servente potrà chiedere un adeguamento della contribuzione alle spese di manutenzione del passaggio.
Bravo
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

davideboschi ha scritto sul profilo di Laura Casales.
SE vuoi che ti rispondano, crea una nuova discussione. Clicca in alto nella banda nera su "Nuova discussione", scegli l'area tematica (potrebbe essere "Area legale - Locazione affitto e sfratto) e poni lì la domanda.
Buongiorno. Mio figlio è stato sfrattato. Il proprietario dice che non pagava da diversi mesi. Ma è stato dimostrato tramite bonifici davanti al giudice che non era vero! Lui per ripicca ci ha abbassato la potenza del contatore. È da tre mesi che mio figlio non paga più l'affitto. Purtroppo per mancanza di lavoro per la pandemia. La corrente mio figlio l'ha sempre pagata in nero. Ho bisogno di un consiglio!
Alto