• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Tipiche osservazioni da parte di chi laura non ha ed avrebbe voluto tanto prenderla....io li definisco complessi di inferiorità.
ahahahah mi dispiace per te ma io sono laureato ed ho conseguito la laurea in una Università dove a causa dell'alta selezione c'era un abbandono del 70%: quelli che abbandonavano passavano a frequentare università in città vicine che i miei docenti definivano le "cloache" perché facevano laureare studenti che erano stati riprovati più volte volte da loro nelle loro materie con tanto di 14/30 sul libretto (forse tu non sai cosa significa questo). Ti dico solo che di voti negativi sul mio libretto non ne ho mai avuti.
Mio caro @marcanto hai proprio sbagliato palazzo: hai preso di punta una persona che in 20 e più anni di lavoro dipendente ha cambiato 7 posti di lavoro e non perché licenziato ma perché se quelli che erano i miei superiori non recepivano le mie istanze nel giro di 3/4 mesi si vedevano arrivare la mia lettera di dimissioni. Alla fine ho capito che solo io poteva fare il capo di me stesso: altro che complesso di inferiorità.
IO HO IMPARATO A GIUDICARE LE PERSONE DA QUELLO CHE SANNO FARE NON DAL TITOLO DI STUDIO!!!!
 
Ultima modifica:

marcanto

Membro Attivo
Professionista
Ma da che pulpito: Non giudichi....ma va !!!!
Hai cambiato 7 posti di lavoro , sei un incompreso allora. !!!!
Poi, chiaro che li hai cambiato .....forse ti dicevo di porre in essere i BCNC a te tanto sgraditi.

PS: Le proprie competenze, vere o presunte, non si spandano al vento (vuoi allegare CV ?) come fai te.....ma si dimostrano con i fatti !!!!
Altrimenti diventa PRESUNZIONE.
Medita, medita
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Dai laureati pretenderei un uso corretto dell’Italiano. Va beh che c’è il correttore automatico, ma qualche riga rossa in qualche intervento ci sarebbe stata. Si cita il peccato e non il peccatore....
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Poi sfido che li hai cambiato ....
Vuoi che ti posto la fotocopia dei miei contributi Inps? Mio caro io mi sono trasferito in giro per l'Italia: ho rifiutato solo una proposta che prevedeva di trasferirmi a Bari.
Le proprie competenze, vere o presunte, non si spandano al vento (vuoi allegare CV ?) come fai te.....ma si dimostrano con i fatti !!!!
parole sante: avete discusso per più di 100 interventi su un BCNC che non esiste: bastava leggere attentamente il post iniziale. Questo, forse, è il motivo per il quale il postante non è più intervenuto: ha chiesto cosa significasse "corte esclusiva interno X palazzina Y" e tutti , te compreso, è un BCNC. Risposta che, se la domanda fosse stata fatta per avere l'abilitazione alla professione, sarebbe bastata per mandarvi a casa (anche se poi dipende sempre dalla qualità della commissione giudicatrice). Altro che:
rende palese la sua mancanza di competenza sulla questione !
medita tu sulle cantonate che prendi.
P.S. Penso che cambierò il mio avatar ci metterò un bel cocomero perché porta buono.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Diventa sempre più complesso cercare gli interventi per riproporli.
era possibile, al momento della variazione per frazionamento del terreno, identificare un BCNC solo comune alle due UIU "area urbana", si specifica nella descrizione del BCNC nell'elenco dei subalterni, secondo me non è stato fatto per praticità e anche perchè è inutile quando c'è una palese servitù
giustissimo: ma non è stato fatto.
@griz, ripete che in fase di frazionamento del cortile si poteva (ed io aggiungo si sarebbe dovuto e restiamo in attesa del contributo di @ValerioBi, più volte richiesto) identificare un BCNC ed aggiunge "si specifica nella descrizione del BCNC nell'elenco dei subalterni" (ed io aggiungo anche nel contestuale: elaborato planimetrico) poi non condivido le successive affermazioni. Comunque restiamo in attesa!

Quando si fraziona in due unità immobiliari indipendenti se si crea uno spazio comune necessario ad entrambe le proprietà si genera un BCNC che va indicato in planimetria (adesso va scritto a servizio di chi) ma la generazione di un BCNC non è obbligatoria tutte le volte che si effettua un frazionamento. Nel caso che si discute c'è una lacuna: il postante non ha fornito la planimetria della corte urbana andata al fratello: ha fornito una planimetria, modificata da lui con il pc, per spiegare lo stato attuale che probabilmente non è raffigurato in nessun elaborato planimetrico, altrimenti avrebbe postato quello.
Non dimentichiamoci che il postante parla di giardini non di aree cortilizie destinate al parcheggio; come tali, i giardini, non è detto che debbano avere un accesso indipendente e diretto su strada.
Il BCNC non va indicato nella planimetria, anche se talvolta viene tollerato, va inserito nell'Elaborato Planimetrico e nell'Elenco dei Subalterni e non va indicato a servizio di chi è, visto che gli accessi sono indicati nelle rispettive planimetrie e nello schema dell'elaborato planimetrico. Ovviamente se non si vuole lasciare unno spazio comune, può essere annesso ad un subalterno confinante indicando la servitù per il solo tratto interessato. E' evidente che quella superficie va ad incrementare il subalterno che lo incamera con tutti i vantaggi e gli oneri.
Fra giardini e cortili non c'è differenza ai fini urbanistici: gli uni possono essere curati, come pure gli altri dove generalmente si destina uno spazio alla sosta o al deposito di attrezzi o materiale diverso. Entrambi possono avere accesso diretto dalla strada o da una servitù di passaggio. Non c'è norma che vieti il cambio fra giardino e cortile e l'accesso diretto, carrabile.

Se fosse come voi tutti scrivete, che con il frazionamento si è creato automaticamente un BCNC, da dove nascono le incertezze di @pingo? perché chiede se chi ha rilevato la proprietà del fratello possa impedirgli l'accesso? a me pare che si possa supporre che la porzione che ora serve per farci entrare le macchine, con il frazionamento era del fratello, e che questo abbia consentito di installare un cancello creando un varco carrabile per la proprietà del postante. In caso contrario a @pingo è sufficiente l'EP che si riferisce alla particella.
In ogni caso per l'attribuzione della proprietà dell'area, che ci fa discutere, farà fede quanto riportato nell'atto di divisione.
Cosa ti fa supporre che la porzione fosse del fratello ecc. ecc.? Comunque sia nel momento in cui è stato venduto esisteva, quantomeno la servitù di passaggio a favore del cortile di @ValerioBi, per cui non credo che chi subentra gliela possa negare. Occorre vedere i documenti e leggere l'atto.
Infine, dopo aver riletto attentamente il primo intervento di @ValerioBi, volevo far notare che scrive:
sono il propretario di un immobile con giardino che confina con un'altro giardino che apparteneva a mio fratello che ora purtroppo non c'è più, la casa a cui appartiene questo giardino è stata venduta, siccome abbiamo una parte in comune (cancello di accesso al cortile), ovvero da un cancello si accede ai rispettivi cancelli dei due rispettivi giardini, sono andato a verificare gli atti notarili perchè non vorrei che il nuovo proprietario mi inibisca l'accesso al mio cancello interno che da sul mio giardino, in particolare nella planimetria del catasto dei due giardini confinanti la parte dove è sito il cancello "comune" è stato definito come "corte esclusiva int.x pal.y.".
Allego per maggior chiarezza la planimetria del catasto e quella da me modificata indicante in rosso la posizione del cancello di accesso
La "corte esclusiva int.x pal.y.", indicata lateralmente si riferisce al cortile adiacente non allo spazio antistante, che resta spazio comune, salvo verifica dell'atto.
 

griz

Membro Storico
Professionista
secondo me il postante si è rotto le scatole della battaglia in corso e un po' anch'io :)
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Surreale , ma bello ...anche se non più di tanto...
Le ipotesi di esistenza di bcnc sono fantasiose, inutili per il postante, e completamente prive di qualsiasi dato certo a supporto.
Oltretutto il postante è scappato...
Fatela finita, perche altrimenti dal forum scappiamo tutti...
Siete bravi, competenti, professionali, ma ora siete scaduti nel ridicolo.
Sembrate comari che litigano per una ricetta di cucina...BASTA
continuate in privato, please ;)
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
La "corte esclusiva int.x pal.y.", indicata lateralmente si riferisce al cortile adiacente non allo spazio antistante, che resta spazio comune, salvo verifica dell'atto.
non te ce mette pure tu: errare humanum est sed perseverare autem diabolicum.
Lo spazio antistante i due cancelli privati è stato delimitato dal postante iniziale per illustrare la situazione attuale usando la planimetria originale. Nella planimetria originale è raffigurata la estensione e la forma della corte di proprietà del postante con una poligonale chiusa e la poligonale aperta della planimetria della corte del vicino; non ci sono parti escluse dalla corte del vicino, con una poligonale chiusa in prossimità del passo carrabile unico.
 
Ultima modifica:

Gianco

Membro Storico
Professionista
In mancanza delle delucidazioni chieste a@ValerioBi, ogni interpretazione è valida. Probabilmente, essendo gli uffici pubblici chiusi per il noto problema, si farà sentire più in là. E per non irritare gli altri compagni che sono intervenuti, ma che potrebbero in autonomia decidere di non seguire questo post "noioso", propongo di attendere l'atteso chiarimento dirimente.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
parole sante: avete discusso per più di 100 interventi su un BCNC che non esiste: bastava leggere attentamente il post iniziale. Questo, forse, è il motivo per il quale il postante non è più intervenuto: ha chiesto cosa significasse "corte esclusiva interno X palazzina Y" e tutti , te compreso, è un BCNC.
Ora è sicuro sei arteriosclerotico !
l’ arteriosclerosi congiuntamente alla quarantena ti toglie la lucidità, ammesso che tu l'abbia mai avuta......
rileggiti gli interventi, nessuno ha detto che la corte esclusiva è un BCNC
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Buongiorno a tutti,
sono il propretario di un immobile con giardino che confina con un'altro giardino che apparteneva a mio fratello che ora purtroppo non c'è più, la casa a cui appartiene questo giardino è stata venduta, siccome abbiamo una parte in comune (cancello di accesso al cortile), ovvero da un cancello si accede ai rispettivi cancelli dei due rispettivi giardini sono andato a verificare gli atti notarili perchè non vorrei che il nuovo proprietario mi inibisca l'accesso al mio cancello interno che da sul mio giardino, in particolare nella planimetria del catasto dei due giardini confinanti la parte dove è sito il cancello "comune" è stato definito come "corte esclusiva int.x pal.y.
Allego per maggior chiarezza la planimetria del catasto e quella da me modificata indicante in rosso la posizione del cancello di accesso
Spero di essere stato chiaro, grazie a tutti per le risposte in anticipo.
Leggendo le tue planimetrie il cancello in comune NON è su una corte esclusiva ma è su un quadratino in fondo racchiuso appunto tra il cancello rosso ed i due cancelli verdi. Sarebbe utile capire come è stato censito questo pezzettino, per correttezza dovrebbe essere un BCNC: bene comune non censibile in quanto è una parte comune!
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Vedi l'allegato 5968
in verde hai indicato i 2 ingressi privati ai 2 giardini, quindi lo spazio in giallo è quello in questione > "corte esclusiva".
si conferma quanto detto dai 3 post precedenti, che lo spazio in giallo gode della servitù di colui che non ne dovesse essere l'effettivo proprietario
Non è lo spazio in giallo come corte
Nessuna malattia di "catast...ite".................
vi è un errore a monte che parte proprio dall'inclusione di quello spazio in giallo nel rogito di uno dei due come "corte esclusiva".

Poi se esistono altri motivi, esempio di natura ereditaria etcc, che non possiamo certo sapere che ha portato ad identificare quello spazio come "corte esclusiva" in capo a soltanto uno dei due. .......allora è altro discorso.
Motivi di natura ereditaria che comunque dovrebbero esser desunti da atti: testamento ad esempio. Qui non ci è dato sapere in quanto non se ne è ancora parlato ma aspettiamo i futuri interventi!
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Tanto per sintetizzare la questione:

è scritto da tutte le parti che ad essere probanti sono gli atti di proprietà e non il catasto.... Occorre precisare altro?
È vero il fatto che un atto notorio è probante a differenza del catasto italiano (differente se ci trovassimo nelle zone con catasto tavolare). Detto questo difficilmente ad oggi, almeno io non ne conosco, notai che ti fanno un atto notarile senza che il catasto sia conforme allo stato di fatto (dato il famoso decreto sulla corrispondenza catastale tra catasto e situazione preesistente) che obbligherebbe alla relazione sulla corrispondenza dei dati catastali con l’immobile in questione (edificio o terreno). Io ci andrei molto ma molto cauto con “tanto il catasto non è probante...” per il motivo appena descritto!
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Diventa sempre più complesso cercare gli interventi per riproporli.


@griz, ripete che in fase di frazionamento del cortile si poteva (ed io aggiungo si sarebbe dovuto e restiamo in attesa del contributo di @ValerioBi, più volte richiesto) identificare un BCNC ed aggiunge "si specifica nella descrizione del BCNC nell'elenco dei subalterni" (ed io aggiungo anche nel contestuale: elaborato planimetrico) poi non condivido le successive affermazioni. Comunque restiamo in attesa!


Il BCNC non va indicato nella planimetria, anche se talvolta viene tollerato, va inserito nell'Elaborato Planimetrico e nell'Elenco dei Subalterni e non va indicato a servizio di chi è, visto che gli accessi sono indicati nelle rispettive planimetrie e nello schema dell'elaborato planimetrico. Ovviamente se non si vuole lasciare unno spazio comune, può essere annesso ad un subalterno confinante indicando la servitù per il solo tratto interessato. E' evidente che quella superficie va ad incrementare il subalterno che lo incamera con tutti i vantaggi e gli oneri.
Fra giardini e cortili non c'è differenza ai fini urbanistici: gli uni possono essere curati, come pure gli altri dove generalmente si destina uno spazio alla sosta o al deposito di attrezzi o materiale diverso. Entrambi possono avere accesso diretto dalla strada o da una servitù di passaggio. Non c'è norma che vieti il cambio fra giardino e cortile e l'accesso diretto, carrabile.


Cosa ti fa supporre che la porzione fosse del fratello ecc. ecc.? Comunque sia nel momento in cui è stato venduto esisteva, quantomeno la servitù di passaggio a favore del cortile di @ValerioBi, per cui non credo che chi subentra gliela possa negare. Occorre vedere i documenti e leggere l'atto.
Infine, dopo aver riletto attentamente il primo intervento di @ValerioBi, volevo far notare che scrive:

La "corte esclusiva int.x pal.y.", indicata lateralmente si riferisce al cortile adiacente non allo spazio antistante, che resta spazio comune, salvo verifica dell'atto.
Sono arrivato alla tua stessa considerazione avendo proprio cercato di capire cosa aveva scritto @ValerioBi e cosa aveva pubblicato come planimetrie; neanche a me quadrava la corrispondenza tra ciò che lui indicava come “corte esclusiva” e la mappa della planimetria della corte che è esclusiva. Poi come notato anche da te il BCNC non dovrebbe aver una planimetria ma comparire nell’elenco subalterni che non so se è stato fatto. A naso mi pare un qualcosa di un po’ vecchiotto (tipo Docfa 2) quindi più di 20 anni ed i BCNC spesso neanche li consideravano!
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Il modulo riporta ancora il bollo di lire 250: presumo quindi usato dopo il 1997 (usava ancora il bollo da L. 200 ) e prima del 2000.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Che l' ingegnere edile giri indemoniato attorno al totem del BCNC pazienza: ma @Daniele 78 mi meraviglio che tu non abbia letto attentamente il riferimento che hai postato. Sul post iniziale c'è scritto:
Allego per maggior chiarezza la planimetria del catasto e quella da me modificata indicante in rosso la posizione del cancello di accesso
Io non so come, voi tutti, lavoriate e mi fa specie che vi siate messi a ragionare sulla planimetria modificata dal postante stesso per illustrare lo stato di fatto attuale. Planimetria che non ha alcuna validità tecnico giuridica; lo stesso postante ha scritto non essere stata recepita dal Catasto, infatti ha scritto:
sono andato a verificare gli atti notarili
Nell'atto di divisione della proprietà sulla copia del postante iniziale avrebbe dovuto esserci un riferimento sull'uso di questa famigerata area. Quindi dovrebbe sapere che lui ha l'uso di quella parte di corte e non avrebbe avuto la necessità di porre il quesito al forum.
Il fatto è che tra fratelli basta andare d'accordo e ci si viene incontro vicendevolmente, magari, come in questo caso, senza regolarizzare le nuove situazioni che fanno comodo ad entrambi.
Ci sono tante situazione che si possono ipotizzare ma se poi non vengono regolarizzate quello che conta è quello che risulta dagli atti scritti e registrati.
E' molto probabile che i cancelli secondari siano stati installati diverso tempo dopo proprio per l'evoluzione dei giardini (così li chiama il postante) in posti di parcheggio per le rispettive auto.
Solo se la situazione rappresentata dal postante è in vigore da più di 20 anni, il medesimo, nel caso il vicino gli facesse delle rogne, può sostenere il diritto di transito.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Premesso che fin da principio non ho condiviso la ipotesi del BCNC e magari ero in difetto, continuo a chiedermi: perché alcuni trovano strano e anomalo ipotizzare una proprietà esclusiva gravata da servitù ?(di fatto, notarle, del padre di famiglia ecc)
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
Non vi e' nulla di strano e anomalo ipotizzare una proprietà esclusiva gravata da servitù.......come attualmente è.
Ma se il frazionamento fosse fatto oggi o anche 1 solo anno prima, quelle determinazione come ora sono visibili non sarebbero tecnicamente del tutto corrette o se vogliamo non limpide.
Per questo giova sapere la storia di quelle scelte o di quello stato di fatto.

Come stiamo ripetendo almeno in 3 qui, con la sola eccezione della mosca bianca laureata con la stessa elasticità mentale dei cocomeri.

che il laureato ( in cosa poi non si e' capito) con curriculum stellari e estratti INPS da banale si tenga pure le sue opinioni personali, così come gli altri ne hanno di loro
 
Ultima modifica:

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Ma se il frazionamento fosse fatto oggi o anche 1 solo anno prima, quelle determinazione come ora sono visibili non sarebbero tecnicamente del tutto corrette o se vogliamo non limpide.
toh!!! l'ingegnere edile sta cambiando idea e incomincia a scricchiolare.
che il laureato ( in cosa poi non si e' capito)
non te lo dirò mai!!! Visto che hai una mente eccelsa ci dovrai arrivare da solo!!!!
con curriculum stellari
io posso dire di avere ricevuto alcune telefonate a casa alle 21:00/21:30 da un paio di "heads hunter" che mi proponevano posti di lavoro, tu non lo so.
Da come scrivi mi sembri una persona che non ha mai avuto soddisfazioni dal lavoro e quindi sei molto invidioso: sei l'unico che fa questi tipo di apprezzamenti sulla mia persona. In poche parole sei un Uriah Heep dickensiano o se preferisci "un puaret de la cesa".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

oggi mi stò dando del pirla:rabbia:
Danhgianhacai.com là trang web tổng hợp toàn bộ thông tin các nhà cái uy tín hàng đầu hiện nay. Những chương trình khuyến mãi, thứ hạng nhà cái thay đổi được cập nhật liên tục.
Xem từ thông tin:
Profil: Danhgianhacai - U-Labs Community
danhgianhacai
Alto