• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Sta di fatto che le ho dato dei consigli su come affrontare la sua situazione, e non ci crederete, non sono ancora riuscito a capire a che titolo interviene nell'amministrazione familiare.
'namo bene!!. Spero che i consigli che hai elargito si riferiscano a cose che hai capito.
Di solito quando si viene ricoverati nelle RSA (Residenza Sanitaria Assistita) bisogna pagare una retta che varia a secondo della tipologia e categoria di struttura: non mi meraviglierei che l'importo sia pari alla pensione di invalidità (però il padre, visto l'età, dovrebbe avere una sua pensione da lavoro) più l'importo dell'assegno di accompagno.
Infatti gli ultra sessantasettenni affetti da patologie che li rendono non in grado di svolgere i compiti e le funzioni proprie della loro età vengono considerati invalidi civili ai soli fini dell’assistenza socio-sanitaria e della concessione dell’indennità di accompagnamento.
Di solito pensione ed indennità vengono versati sul c/c non è più il tempo delle file alla poste nei giorni di pagamento delle pensioni a secondo di come inizia il cognome del beneficiario. La RSA si fa autorizzare dal ricoverato al pagamento della retta mensile il giorno stesso dell'accredito dei suoi emolumenti (non si sa mai che morisse il giorno dopo) un pò come succede per la domiciliazioni delle bollette.
Può anche darsi che la postante abbia la firma sul c/c del padre, ipotesi che potrebbe essere avvalorata dal fatto che la sorella ha chiesto tramite avvocato gli e/c del conto del padre.
Infine la "signora" abitando nella stessa casa, di cui il padre ha il diritto di abitazione + i 4/6 di proprietà, paga per intero tutte le spese condominiali di ordinaria e straordinaria manutenzione. L'amministratore di condominio le rilascia le ricevute dei pagamenti.
 
Ultima modifica:

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Faccio finta di non avere letto(participio passato di leggere)!
allora io ti dico quello che ho capito. La "signora", dopo un pistolotto introduttivo dove ha raccontato tutte le traversie sue e di suo padre (tra l'altro ha scritto di aver perso la madre che lei aveva 22 anni ed allora? io ho perso mia madre che ne avevo 14 di anni, ma non sono mai andato in giro a piangere commiserazione presso terzi, mi sono rimboccato le maniche ed ho dato il mio contributo per la manutenzione spiccia della casa), termina il racconto chiedendo come, una volta morto il padre, può riavere i soldi che lei ha pagato, e sta pagando, per le spese condominiali, ordinarie e straordinarie, della casa familiare che ha questa situazione di comproprietà: 4/6 + il diritto di abitazione il padre; 1/6 lei; 1/6 la sorella.
@Dimaraz le ha risposto che le spese di ordinaria manutenzione sono tutte a carico del padre; mentre quelle di straordinaria manutenzione vanno divise secondo le quote di proprietà.
Nel mio post che ha scatenato l'ira della postante le avevo consigliato che se voleva avere qualche chance di riavere i soldi doveva, tramite avvocato, chiedere i soldi al padre in modo che questi soldi figurassero come debiti per cui una volta morto avrebbe potuto avanzare delle richieste di risarcimento.
Mò ti ci metti pure tu che fai l'offeso (forse era meglio che non completavi la frase dicendo che non avevi ancora capito).
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Probabilmente esistono diverse sensibilità. E comunque se uno si rivolge a questo forum per avere un aiuto o dei consigli, può anche capitare che possa avere secondi fini: problemi suoi. Io mi comporto d'istinto e per natura non mi inalbero, quasi, mai.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Scusami sono un po prevenuto, perché ultimamente noto degli atteggiamenti aggressivi dei nostri compagni d'avventura. Non capisco il perché e comunque, poiché mi sento superiore, soprassiedo e vado avanti, convinto di dare il mio apporto a chi si rivolge a questo forum per avere un aiuto. Non sono neanche presuntuoso, conscio di prendere dei granchi e a volte, di leggere senza troppa attenzione. Probabilmente alcuni vedono questo sito come una gara a chi riesce ad oscurare l'altro.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Gianco, noi che siamo un po datati, quando non condividiamo una risposta, o non ci convince, chiediamo lumi, senza per questo offendere alcuni dei postanti, è meglio chiedere chiarimenti che rispondere senza aver capito il contributo ricevuto 🍾 🍸
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

fiorenza ha scritto sul profilo di Sonia Roma.
L'Avv. Vincenzo Morganti con studio legale a Roma afferma che la spesa è a carico del nudo proprietario trattandosi di spesa straordinaria.
Laura56 ha scritto sul profilo di Pizzi.
Ciao Pizzi, ho trovato una tua vecchia discussione, dato che mi trovo nella tua situazione, ti posso chiedere info? Grazie
Alto