• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Disfido

Membro Junior
Conduttore
Devi solo farti ridare l’assegno, con una firma dell’agente su un foglio con scritto:
“Reso assegno in deposito, per condizione sospensiva non avverata, quindi contratto inefficace”.
O qualcosa di simile.
ok grazie.

Secondo voi, realisticamente, ci sono possibilità che l'agenzia immobiliare mi richieda il pagamento delle provvigioni? Perchè in quel caso dovrò difendermi, spendendo dei soldi...
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
ok grazie.

Secondo voi, realisticamente, ci sono possibilità che l'agenzia immobiliare mi richieda il pagamento delle provvigioni? Perchè in quel caso dovrò difendermi, spendendo dei soldi...
Da come si è sviluppata la faccenda direi di no; ma se ti ridarà l’assegno con una motivazione scritta ( come suggerito sopra) , non avrai pensieri.
L’avvocato del venditore sostiene a ragione non esserci contratto efficace, e lo ha messo per iscritto.
Ora serve, per chiudere il cerchio e non tornarci più su, che anche l’agenzia ti “liberi” definitivamente.
 

Disfido

Membro Junior
Conduttore
Da come si è sviluppata la faccenda direi di no; ma se ti ridarà l’assegno con una motivazione scritta ( come suggerito sopra) , non avrai pensieri.
L’avvocato del venditore sostiene a ragione non esserci contratto efficace, e lo ha messo per iscritto.
Ora serve, per chiudere il cerchio e non tornarci più su, che anche l’agenzia ti “liberi” definitivamente.
Se non volessero firmare la dichiarazione spontaneamente come devo comportarmi?
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Se l'agente vuole agire nei confronti del venditore, non ti darà indietro l'assegno, è l'unica arma che possiede nei confronti del venditore che si era preso l'impegno a vendere, piuttosto se vedi che le cose si mettono male blocca l'assegno in Banca
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Vai con un foglio già pronto con gli estremi dell’assegno, e fai quello convinto di essere nel giusto.
I problemi tra agente e venditore non ti riguardano più.
Vedrai che anche a lui conviene lasciar perdere tutto, e non chiedere soldi nemmeno al venditore, visto che ha la sua parte di responsabilità.
 

Disfido

Membro Junior
Conduttore
Il mio legale mi consiglia una scrittura privata con l'agenzia e il venditore in cui tutti convengono che il contratto è nullo e nessuno deve nulla a nessuno.

Non sono molto convinto...
Io penso che dal momento che l'avvocato del venditore mi ha comunicato che per lui il contratto è nullo e non ha nessun vincolo con me, non devo comunicargli proprio nulla.
Inoltre penso che l'agenzia non firmerà mai una dichiarazione del genere perchè vuole riservarsi il diritto di rivalersi sul venditore.


Come la vedete?
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
L'avvocato del venditore non ha scritto che il contratto è nullo, ma inefficace per mancanza di avveramento condizione sospensiva.
Se le due parti concordano su questo aspetto, l'agenzia non ha diritto alle provvigioni e non ha molto senso coinvolgerla in altre scritture .

Però è anche vero che il tuo avvocato ha letto tutte le carte del caso, noi no.
Ad esempio, non ricordo che tu avessi parlato anche di box, presente invece nella lettera dell'avvocato del venditore.
 

Disfido

Membro Junior
Conduttore
Il box auto mi è stato proposto al prezzo di euro 10.000 in cambio dell'attesa fino ad ottobre per la liberazione dell'immobile. La proposta mi è stata fatta dall'agente telefonicamente e io l'ho accettata sempre telefonicamente.

L'agente sostiene da allora l'esistenza di una fantomatica "proposta integrativa" che io ho citato nella mia raccomandata, affermando di non averla mai ricevuta.
Ecco perchè l'avvocato del venditore risponde su questo tema affermando che questo accordo è inesistente, perchè nulla è stato firmato, ed ha ragione (e questo mi sta anche bene, è un altro punto su cui sono d'accordo con lui).

La stessa agenzia ha ammesso con me la colpa di non avermi mai mostrato questa proposta ma di averla consegnata direttamente al consulente finanziario che ha curato il mio mutuo.
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
La stessa agenzia ha ammesso con me la colpa di non avermi mai mostrato questa proposta ma di averla consegnata direttamente al consulente finanziario che ha curato il mio mutuo.
Una telenovela, più che una trattativa di vendita...
Ho parlato del box solo per chiarire che esclusivamente chi ha letto tutti i documenti può dirti realmente come muoverti.
Io da qui ti direi una sola cosa: preoccupati solo di non avere strascichi con il venditore ( come pare voglia fare anche lui, stando alla lettera dell’avvocato), e Lascia l’agenzia nel brodo che si è cucinata da sola.
 

Disfido

Membro Junior
Conduttore
Consultato un altro legale, mi suggerisce come @Franci63, di andare semplicemente in agenzia con questa lettera, farla firmare e ritirare l'assegno:

Reso assegno non trasferibile n. 1234567890, La Mia Banca, importo € 5.000, intestato al Sig. Venditore in deposito presso l’agenzia Immobiliare Truffatori S.a.s. per condizione sospensiva di ottenimento mutuo.

A seguito della comunicazione A.R. dell'Avv. del Venditore delegato dal Sig. Venditore datata 30 Novembre 2018 e ricevuta il ................. si evince che il contratto è inefficace.
Pertanto non sussistono più le condizioni iniziali stabilite nel preliminare stipulato con l'agenzia immobiliare Trufattori S.a.s. in data 12 luglio 2018.



In pratica mi suggerisce di specificare che la ragione del ritiro è il fatto che il venditore a mezzo raccomandata, tramite legale, mi ha comunicato che non ha nessun vincolo di vendità con me.
 

Disfido

Membro Junior
Conduttore
L'agenzia immobiliare mi ha chiesto un incontro in agenzia in presenza del loro legale per "pianificare il da farsi" (sono convinti di intavolare una trattativa col legale del venditore).
A questo punto mi presenterò anche io con il mio legale per giungere alla conclusione di tutto senza conseguenze.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
L'agenzia immobiliare mi ha chiesto un incontro in agenzia in presenza del loro legale per "pianificare il da farsi"
L'Agente ti ha chiesto un incontro prima che glielo chiedessi tu per la restituzione del tuo assegno? Quindi senza sapere che non sei più interessato all'acquisto?

Se è così, forse il venditore è ancora disposto a vendere l'immobile magari concedendo un congruo sconto.
 

Disfido

Membro Junior
Conduttore
L'Agente ti ha chiesto un incontro prima che glielo chiedessi tu per la restituzione del tuo assegno? Quindi senza sapere che non sei più interessato all'acquisto?

Se è così, forse il venditore è ancora disposto a vendere l'immobile magari concedendo un congruo sconto.
No, l'agenzia mi ha detto che l'avvocato del venditore è disposto ad intavolare una trattativa insieme a me e all'avvocato dell'agenzia.
Io ovviamente non ho intenzione di andare avanti nella maniera più assoluta quindi rifiuterò qualsiasi proposta.

PS:
L'incontro si svolgerà nello studio dell'avvocato dell'agenzia
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Potresti dirgli che accetti l’incontro, se prima ti viene restituito l’assegno; poi si parla di eventuale pianificazione.
Comunque diffida dell’agenzia che vuole tirarti in mezzo, a te interessa solo uscire senza danni (oltre al tempo perso e le aspettative disattese).
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
l'avvocato del venditore è disposto ad intavolare una trattativa insieme a me e all'avvocato dell'agenzia.
A me sembra una cosa strana.

Se tu dici all'Agente che non sei assolutamente disposto a trattare col venditore né col suo avvocato che ora lo rappresenta perché non ti interessa più acquistare l'immobile, allora non ha senso l'incontro a tre (tu, l'avvocato dell'Agente e l'avvocato del venditore).

L'avvocato del venditore ha già espresso per lettera la posizione del suo assistito.
Ora non è chiaro cosa vogliano pianificare.

Non sarà che l'Agente ti vuole coinvolgere in qualche modo per poi sostenere che gli devi pagare una provvigione?!?
 

Disfido

Membro Junior
Conduttore
L'incontro con l'avvocato dell'agenzia è stato positivo. L'agenzia ha ovviamente addossato tutte le responsabilità al venditore ma si è subito mostrata disponibile a chiudere con noi senza pretendere nulla.

L'agenzia mi ha restituito l'assegno e firmato una dichiarazione nella quale afferma che io richiedo l'assegno a causa della raccomandata ricevuta dall'avvocato del venditore e che l'agenzia me lo restituisce senza nulla a pretendere da ambo le parti a nessun titolo o ragione.

Così la questione con l'agenzia si chiude.
Loro andranno avanti col venditore, problemi loro.
 

Disfido

Membro Junior
Conduttore
I soldi della perizia ormai li ho persi, ora si apre la questione mediatore.
Il mediatore della Kiron infatti era secondo me in combutta con l'agente immobiliare.
Mi ha detto che ho un tasso fisso dell'1.85%, in realtà 1.85% è lo spread che sommato all'EURIRS a 30 anni 1.56% mi dà un tasso finito intorno all'3.4% che è molto più alto della media al momento (2,3%).

Detto ciò, intendo svincolarmi anche dal mediatore, ma non so se questo sarà possibile avendo ottenuto il mutuo dovrei pagargli le commissioni (1300 euro)..."a vuoto"
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve ho un problema molto grave; ho affittato ad una persona la mia abitazione come ospite dato che c’erano da fare del lavori avrei scalato sul mensile tutto i lavori effettuati in più ha lasciato 1000€ di cauzione ma dato che è entrato da soli 15 giorni ed ancora non ha pagato nessun affitto non ha residenza ed ha spaccato dei mobili buttandoli fuori casa ora come posso fare per mandarlo via???
Buongiorno, chiedo aiuto per il 730 precompilato riguardo la cedolare secca. Il locatore ha lasciato l'appartamento a fine maggio. Ho variato il periodo di pagamento adeguandolo ai 5 mesi di possesso. Tutto ok per i 5 mesi di cedolare 2019 ma nell'esito dei calcoli è sparito il saldo della cedolare 2018.Qualcuno può aiutarmi.
Alto