• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

federobe

Nuovo Iscritto
r.dapino ha scritto:
Il notaio in una ompravendita è sempre scelto dalla parte acquirente che è anche tenuta al pagamento dei suoi onorari unitamente alle imposte da versare.
E' (quasi sempre) vero nelle compravendite fra privati , ma , poichè è possibile contrattualmente prevedere diversamente, in quasi tutti i preliminari stilati da un impresariovenditore, la scelta viene lasciata allo stesso venditore ( pur rimanendo le spese relative a carico dell'acquirente).
 

Maurizio Zucchetti

Membro Attivo
La scelta, così come gli oneri, spetta alla parte acquirente.
Concordo al 100%!!

Nella pratica, però, quando l'abitazione è di nuova costruzione il costruttore "impone" il suo notaio, adducendo motivi (anche comprensibili) di organizzazione e classificazione dei documenti. :?
Se questo fosse il caso consiglierei comunque di far intervenire un proprio notaio come "consulente", magari trattando con il costruttore il relativo onere economico. L'esperienza, infatti, mi dice che "non tutti i Notai sono uguali ..." :fico:

;)
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
Confermo che la scelta del notaio è fatta dalla parte acquirente e che la stessa ne deve sostenere gli oneri.
Unica eccezione che talvolta mi è capitata è quando a vendere è un impresa costruttrice, che spesso costringe l'acquirente a rogitare da un notaio indicato dalla stessa impresa. Concordo con Maurizio Zucchetti quando suggerisce in questo caso di farsi assistere da un "proprio" notaio, poichè anche se così non dovrebbe essere, non tutti i notai sono imparziali.
Jrogin
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Nel mio caso, comprando 3 immobili diversi da 3 costruttori diversi (anno 1999, anno 2010, anno 2011), già in fase di preliminare di compravendita mi è stato SEMPRE IMPOSTO, dal COSTRUTTORE, il notaio scelto dal costruttore stesso.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Disapprovo ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.
Buonasera. Avrei una domanda. Sono nuda proprietaria di una casa di cui mia madre detiene l'usufrutto ma che mia madre non utilizza in quanto é in campagna. É rimasta vuota x dieci anni ed ora che mi sono separata ho portato la residenza. É ugualmente dovuto l'IMU che in questi anni ha pagato mia madre visto che non ha ricevuto bollettino come gli altri anni?
Alto