1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Stellone

    Stellone Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Buongiorno a tutti
    Scrivo da Rovigo e chiederei cortesemente un opinione riguardo alla situazione in cui mi sono trovato.
    Immobile in affitto, locataria una società (srl). Contratto 4+4 regolarmente registrato, stipulato nel 2012.
    Arriva comunicazione, dalla società in liquidazione , che l'immobile viene preso in carico dal custode giudiziale, a seguito di pignoramento e espropriazione (ha una riga infinita di pignoramenti da parte delle banche...).
    Durante la prima visita del custode, mi viene detto che arriverà comunicazione via Racc. che i prossimi canoni (5 poichè ho già dato i sei mesi di preavviso per la rescissione del contratto) verranno appoggiati su un Iban da loro indicato.
    Tutti i canoni precedenti sono stati regolarmente onorati presso conto della società in liquidazione.
    Alla mia domanda al custode su chi mi avrebbe restituito la caparra delle 3 mensilità versate ad inizio contratto, mi sento rispondere che devo andarmele a far dare dalla società a cui le ho versate, ma le chiavi e la consegna dell'immobile la gestiranno loro come delegati dal giudice.
    E' corretto? Se subentrano alla gestione, dovrebbero essere anche responsabili della 'chiusura' delle posizioni e far loro la restituzione della caparra versata all' srl??
    Grazie in anticipo a quanti mi daranno supporto.
    Un saluto
    Giovanni
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Forse intendevi "locatore" (almeno così avrebbe senso il seguito)....locataria significa conduttrice/inquilina.
    Le 3 mensilità versate all'inizio saranno la "garanzia" e non una "caparra"

    Non ho conoscenza profonda su simile caso particolare (di solito è l'inquilino ad essere "insolvente") e per logica deduttiva quanto ti ha risposto il curatore non è "irreale"...tu hai dato i soldi ad una ditta "fallita" e ne diventi creditore con le conseguenze del caso (forse hai diritto di "privilegio" visto che era una garanzia ma bisogna gedere cosa resta).

    Magari...visto che la "garanzia" serve a coprire i "danni" potresti non saldare le ultime 3 mensilità (tanto comunque esci).

    Verifico se esistono precedenti...se altri non mi correggono prima.
     
  3. Stellone

    Stellone Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Confermo tutto....
    Locatore la società e sono i 3 canoni mensili a 'garanzia' depositati ad inizio contratto.
    Il problema è che la società non è fallita ma in liquidazione, quindi formalmente esiste ed è viva, ma con una riga di debiti infinita, tanto che hanno preso in custodia gli immobili per metterli all'asta. Quindi impossibile recuperarli da loro.
    Quello che mi lascia perplesso (e purtroppo ne sono più che convinto) è che, in questa fase, i costodi/tribunale devono gestire l'appartamento quindi formalmente incaricati di incassare i canoni futuri; tuttavia essendo ancora attiva l'entità con cui ho stipulato e a cui ho affidato la garanzia, mi hanno detto, devo andarli a prendere da loro.
    Se non pago i canoni divento moroso verso il tribunale e la garanzia dalla società non la vedrò più, temo.
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Beh...matematicamente cosa ti cambierebbe?

    Non vorrai mica dirmi che avevi intenzione di non pagare più l'affitto e riavere comunque i soldi "a garanzia"?
     
  5. Stellone

    Stellone Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    A me niente ma non posso compensare i 3 canoni perchè le due entità me le hanno configurate ben distinte: nel senso (tribunale) paga me, ma quello che avanzi dall'altra arrangiati!
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E ripeto (senza avere conoscenza di casi assimilabili)...se tu non paghi che ti fanno?...Ti buttano fuori??...Ma è cosa che hai già deciso di fare.

    La società in liquidazione ha dovuto cedere tutti i suoi beni al curatore...che è subentrato nei diritti ma anche nei doveri dei contratti in essere.

    Di tanti "sfratti per morosità" non mi risultano che perseguano il credito....e se tu che sei inquilino "modello" adotti lo stesso modus...che fanno? un trattamento diverso?
    L'inquilino è sempre il "favorito"...e in ogni caso le quote versate "a garanzia" sono considerate compensative non solo degli eventuali danni materiali (al bene locato) anche in caso di inadempienza
     
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Storico

    Proprietario di Casa
    I "casi curiosi" mi spingono a trovare conferme alle mie supposizioni o spiegazioni doverse.
    A quanto pare la questione giuridicamente e giurisprundenzialmente ha "fazioni" opposte...qui trovi qualcosa:

    Forum di Diritto Fallimentare


    A suffragio della mia "tesi" (per di più in ambito di locazione commerciale ...di norma meno "tenera" con il locatario) leggi qui:

    Forum di Diritto Fallimentare

    Ps.
    Falimento e Liquidazione coatta sono praticamente la stessa cosa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi