• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

enric

Membro Attivo
Proprietario Casa
Mai avuto una alta opinione della "media" dei dipendenti pubblici (o assimilabili)...ma vorrei sottolineare quanto hai affermato : l'area sarà anche servita per determinare il volume edificabile al tempo che fu (magari prima che il grande lotto venisse frazionato fra gli eredi) ...ma poi è stato cambiato il Piano e l'indice edificabile è aumentato considerevolmente.

Se ciò fosse vero la strada è in salita.
confermo che l indice e' rimasto uguale che io sappia,andrò a vedere.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
A parte l'indice volumetrico, quello che è da chiarire è la dimensione del lotto e della sua evoluzione.
 

enric

Membro Attivo
Proprietario Casa
A parte l'indice volumetrico, quello che è da chiarire è la dimensione del lotto e della sua evoluzione.
dimensioni 10 x 38
A parte l'indice volumetrico, quello che è da chiarire è la dimensione del lotto e della sua evoluzione.
che cosa vuol dire evoluzione del lotto?forse la sua storia di come e' diventato edificabile o quello che il comune, a parole dice che si puo' costruire attaccandosi al fabbricato creando uno schifo di costruzione?E poi il comune puo' darti facolta' a costruire a suo piacimento anche se l'area e' gia' stata utilizzata per il fabbricato esistente?grazie per il cortese approfondimento:
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
E poi il comune puo' darti facolta' a costruire a suo piacimento anche se l'area e' gia' stata utilizzata per il fabbricato esistente?grazie per il cortese approfondimento
Il Comune sceglie, con il passar del tempo e il "saturarsi" delle aree se variare PRG aumentando gli indici o cambiando la destinazione d'uso di certe aree.
Non lo fa per "sfruttarti" (quantomeno non per colpire direttamente te o qualcun altro) ma per esigenze demografiche.

Solitamente questa viene considerata una "fortuna" perché la proprietà aumenta di valore.
Solo chi non ha alcuna intenzione di vendere la considera una "iattura" ...ma esistono i rimedi.

Tu hai 2 questioni:
1-devi appurare se quel lotto fosse effettivamente asservito al raggiungimento della cubatura per l'edificio
2-se non era servito a tal scopo sarai costretto a pagare e ragionare se modificare per renderlo esente.

Per quello paventavo che non fossero intervenute variazioni nel PrG che li abbiano reso edificabile.

Dopo 5 pagine è tempo che ti trovi un professionista sul posto.
 

enric

Membro Attivo
Proprietario Casa
Il Comune sceglie, con il passar del tempo e il "saturarsi" delle aree se variare PRG aumentando gli indici o cambiando la destinazione d'uso di certe aree.
Non lo fa per "sfruttarti" (quantomeno non per colpire direttamente te o qualcun altro) ma per esigenze demografiche.

Solitamente questa viene considerata una "fortuna" perché la proprietà aumenta di valore.
Solo chi non ha alcuna intenzione di vendere la considera una "iattura" ...ma esistono i rimedi.

Tu hai 2 questioni:
1-devi appurare se quel lotto fosse effettivamente asservito al raggiungimento della cubatura per l'edificio
2-se non era servito a tal scopo sarai costretto a pagare e ragionare se modificare per renderlo esente.

Per quello paventavo che non fossero intervenute variazioni nel PrG che li abbiano reso edificabile.

Dopo 5 pagine è tempo che ti trovi un professionista sul posto.
ok grazie
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
che cosa vuol dire evoluzione del lotto?
Dovresti chiarire la storia del terreno con i vari passaggi per arrivare fino allo stato attuale e sarebbe interessante capire come è stato approvato il progetto e riferito a quale lotto.
Segui il consiglio di @Dimaraz, consulta un tecnico del posto che possa fare un accesso agli atti e possa fare una ricerca storica per poterne venire a capo.
 

enric

Membro Attivo
Proprietario Casa
Dovresti chiarire la storia del terreno con i vari passaggi per arrivare fino allo stato attuale e sarebbe interessante capire come è stato approvato il progetto e riferito a quale lotto.
Segui il consiglio di @Dimaraz, consulta un tecnico del posto che possa fare un accesso agli atti e possa fare una ricerca storica per poterne venire a capo.
il mio geometra, tecnico del posto, mi ha suggeriito tra l'altro che la volumetria del terreno si può vendere a un costruttore che ne ha bisogno su altro terreno, e' vero? A me sembra impossibile.Per la storia del terreno l'ho gia' raccontata alla società tributaria incaricata del procedimento.E anche spiegato alla medesima che il terreno in oggetto e' asservito al raggiungimento della cubatura per l'edificio.Sono in attesa di risposta dalla società.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
il mio geometra, tecnico del posto, mi ha suggeriito tra l'altro che la volumetria del terreno si può vendere a un costruttore che ne ha bisogno su altro terreno, e' vero? A me sembra impossibile.Per la storia del terreno l'ho gia' raccontata alla società tributaria incaricata del procedimento.E anche spiegato alla medesima che il terreno in oggetto e' asservito al raggiungimento della cubatura per l'edificio.Sono in attesa di risposta dalla società.
Devi deciderti, la volumetria la devi vendere e lo puoi sempre che venga trasferita nella stessa zona urbanistica o la devi utilizzare per ampliare il tuo edificio?
 

enric

Membro Attivo
Proprietario Casa
Devi deciderti, la volumetria la devi vendere e lo puoi sempre che venga trasferita nella stessa zona urbanistica o la devi utilizzare per ampliare il tuo edificio?
alla fine con un altro tecnico (arch) ho risolto il problema:col frazionamento e il cambio d'uso. il geometra di prima e' propio un somaro incompetente che andrebbe radiato dall'albo.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Non so cosa abbia fatto il tuo tecnico, ma certamente due aree confinanti, con diversa destinazione urbanistica, non possono trasferire, il volume realizzabile sulle stesse, in zone urbanistiche differenti.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

buonasera,
desidero sapere in quale posto del testamento viene collocata la sottoscrizione del testatore. Sembrerebbe, a seguito della sent. Cass. n.14119 del 20.01.2014, che la firma possa essere posta, se dovesse mancare lo spazio alla fine delle disposizioni, lateralmente o in altro posto del foglio. SEmbra vero?
Alto